AGO, CAPITANO SILENZIOSO | Teatro Ghione dal 1 al 6 Ottobre

Standard

“In porto ci arriveremo sicuramente, vediamo di arrivarci col vessillo”  

AGO, CAPITANO SILENZIOSO di e con Ariele Vincenti al TEATRO GHIONE, Roma dal 1 al 6 Ottobre 2019 è la storia di Agostino Di Bartolomei, il Capitano Silenzioso, lasciato ai margini da un mondo che non si volta indietro. Lo spettacolo racconta la Storia di un calcio e di un tempo che non c’è più, attraverso gli occhi e la memoria di un tifoso della Roma, ex Ultrà di Curva anni ‘80, cresciuto nella stessa borgata e amico d’infanzia di Ago.

TEATRO GHIONE, Roma 1-6 OTTOBRE
Teatro Ghione, Via delle Fornaci 37
ORARI SPETTACOLO 1-6 OTTOBRE 2019
Dal martedì al sabato ore 21:00 domenica ore 17:00
INFO e PRENOTAZIONI info@teatroghione.it TEL. 06 6372294
BIGLIETTI: http://bit.ly/2kcOPrQ

Agostino Di Bartolomei
1955 + 1994

E’ la storia di Agostino Di Bartolomei, il Capitano Silenzioso, un uomo cresciuto in borgata, tra partite sui prati e cinematografi, che con il suo linguaggio forbito, portava in giro per l’Italia una Romanità diversa, dove i valori di solidarietà ed ironia sono il suo fondamento. Lo spettacolo racconta la Storia di un calcio e di un tempo che non c’è più, attraverso gli occhi e la memoria di un tifoso della Roma, ex Ultrà di Curva degli anni ‘80, cresciuto nella stessa borgata e amico d’infanzia di Ago. Diceva Agostino “In porto ci arriveremo sicuramente, vediamo di arrivarci col vessillo”. Era un Capitano Silenzioso, ma quando parlava lasciava il segno. Sul campo affrontava gli avversari con “umiltà ed abnegazione”, quando segnava s’ inginocchiava davanti ai suoi tifosi perché “bisogna avere sempre rispetto della gente che paga il biglietto”. Agostino non era capace di essere ipocrita, forse è per questo che è stato emarginato dal suo ambiente, perché era gentile ed educato. Ma senza questi valori il calcio cosa diventa?

ARIELE VINCENTI. Attore e regista, si forma nella scuola “Teatro Azione”. Parallelamente partecipa a vari seminari. Dalla Biomeccanica con Giancarlo Sepe e Giancarlo Fares, alla Commedia dell’Arte con Michele Monetta e Alfredo Colombaioni, fino al Teatro di Narrazione. Si laurea in D.A.M.S. e nel 2000 inizia la sua carriera teatrale come attore. In questi anni, partecipa a varie fiction e cortometraggi e dirige opere liriche e teatrali. Negli ultimi anni si specializza sulla drammaturgia contemporanea e sul Teatro Civile, mettendo in scena; “Marocchinate”, scritto insieme a Simone Cristicchi, “Cose Popolari”, “Storie d’Abruzzo “e “Storie Bastarde”. Nel 2018 conduce un laboratorio Teatrale con 10 detenuti presso il Carcere di Pescara, mettendo in scena come attore e regista “Dalle Sbarre alle Stelle”, con Flavio Insinna. Ultimo suo lavoro teatrale scritto e interpretato “Ago Capitano Silenzioso” racconta la vita di Agostino Di Bartolomei.

AGO CAPITANO SILENZIOSO
di e con Ariele Vincenti
ufficio stampa Teresa Bartoli
socialmedia Social Popup Cristiana Piraino
foto Francesco Nannarelli
grafica Marco Animobono
luci Luca Palmieri
fonica Fabrizio Cioccolini
si ringrazia Nicola Pistoia, er pinto, Emilio Stella

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...