Amy Winehouse, ti dico solo grazie

Standard
Amy Winehouse, ti dico solo grazie by cristiana.piraino
 cristiana.piraino on Flickr.

Ok e’ morta. Ma favore basta. In poche ore il web e i media sono invasi dai racconti di una storia triste fatta di droga, alcool e solitudine. Il suo ultimo penoso palco di Belgrado. Leggo e sento una cascata di c’era d’aspettarselo o di lo avevamo detto e ancora di molti la cosa non sorprende. Invece a me soprende e sconvolge, perché speravo che per Amy ci fosse un futuro. Prima di tutto penso che Amy Winehouse ci abbia regalato un’emozione musicalmente grande, dando vita un vero e proprio filone, sulla scia del quale si sono indirizzate moltissime artiste – alcune copiando totalmente il suo esempio (in Italia dalla Ferreri alla Zilli) ma senza riuscire nessuna a eguagliare o tanto meno a portare avanti il suo discorso.

Di questo dobbiamo parlare. Della sua musica. Ma se proprio si volesse avere un pensiero per lei, allora tutti riflettano sul fatto che le dipendenze da alcool e droga pesante non sono il risultato di ‘essere imbecilli’ o almeno non dopo la prima volta che lo fai. Amy é stata l’ultima nata nell’olimpo dei grandi.

Annunci

2 pensieri su “Amy Winehouse, ti dico solo grazie

  1. Norma Beatriz Santillo

    GRANDE CRISTIANA!!!CONCORDO PIENAMENTE CON TE
    !!!GUARDA I MIEI COMMENTI SU 2 VIDEO SUOI IN YOU TUBE E ANCHE IN FACEBOOK…..SONO MOLTO TRISTE PER LA SUA MORTE….BESO GRANDE!!!!!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...