#PIN: CARMEN (Love is a rebel bird)

Standard

Bizet, che morì improvvisamente dopo la 33^ replica della ‘Carmen’, non conobbe mai la grandissima fama planetaria che la sua magnifica Opera ottenne nei dieci anni successivi la sua scomparsa e che continua incessantemente ad ottenere. Non saprà mai quanto questo libretto abbia ispirato e continua ad ispirare intere generazioni di creativi di ogni arte. E se l’amore è un uccello ribelle, la vita è una simpatica stronzetta.


‘Happiness’, sulle note de la Habanera, nell’animazione di Steve Cutts, a (great) London-based artist specializing in animation, illustration, painting and sculpture.
FOLLOW
http://www.stevecutts.com
IG @steve_cutts_official
@TW Steve_Cutts


Geniale rappresentazione dei ‘mali’ social del nostro tempo, dalla mente superiore di Stromae. Drammatico riflette le paure di tanti, tutti. Il testo per molti versi richiama il libretto di Bizet.


La deliziosa e drammatica scena nel film della Pixar, “Up” Movie, sulle note della Habanera. Un film che ha vinto ‘qualche’ premio


WIKI-TRACKS

L’amour est un oiseau rebelle (L’amore è un uccello ribelle) è una delle arie più famose della Carmen di Georges Bizet.

Nome popolare: Habanera

 


BIZET Love is a rebel bird
Love is a rebel bird
That no one can domesticate
And it’s in vain that we call for it
It’s the one we’ve just been denied

Nothing does it, threats or prayers
One talks well, the other one doesn’t talk
And that’s the other one I prefer
He didn’t say anything but I like him
Love, love, love, love
Love is Bohemia’s child
It has never known any law
If you don’t love me I love you
If I love you beware
If you don’t love me
If you don’t love me I love you
But if I love you, if I love you
Beware
The bird you thought you surprised
Flapped it’s wings and flew away
Love is far, you can wait for it
You don’t wait for it anymore, it’s here
All around you, fast, fast
It comes, leaves and then comes back
You think you hold it, it avoids you
You think you avoid it, it holds you
Love, love, love, love
Love is Bohemia’s child
It has never known any law
If you don’t love me I love you
If I love you beware
If you don’t love me
If you don’t love me I love you
But if I love you, if I love you
Beware

STROMAE Carmen
[Couplet 1]
L’amour est comme l’oiseau de Twitter
On est bleu de lui, seulement pour 48 heures
D’abord on s’affilie, ensuite on se follow
On en devient fêlé, et on finit solo
Prends garde à toi
Et à tous ceux qui vous like
Les sourires en plastique sont souvent des coups d’hashtag
Prends garde à toi
Ah les amis, les potes ou les followers
Vous faites erreur, vous avez juste la cote

[Refrain]
Prends garde à toi
Si tu t’aimes
Garde à moi
Si je m’aime
Garde à nous, garde à eux, garde à vous
Et puis chacun pour soi
Et c’est comme ça qu’on s’aime, s’aime, s’aime, s’aime
Comme ça, consomme, somme, somme, somme, somme
Et c’est comme ça qu’on s’aime, s’aime, s’aime, s’aime
Comme ça, consomme, somme, somme, somme, somme
Et c’est comme ça qu’on s’aime, s’aime, s’aime, s’aime
Comme ça consomme, somme, somme, somme, somme
Et c’est comme ça qu’on s’aime, s’aime, s’aime, s’aime
Comme ça consomme, somme, somme, somme, somme

[Couplet 2]
L’amour est enfant de la consommation
Il voudra toujours toujours toujours plus de choix
Voulez voulez-vous des sentiments tombés du camion ?
L’offre et la demande pour unique et seule loi
Prends garde à toi
“Mais j’en connais déjà les dangers, moi
J’ai gardé mon ticket et, s’il le faut, j’vais l’échanger, moi
Prends garde à toi
Et, s’il le faut, j’irai m’venger moi
Cet oiseau d’malheur, j’le mets en cage
J’le fais chanter, moi”

[Refrain]
Prends garde à toi
Si tu t’aimes
Garde à moi
Si je m’aime
Garde à nous, garde à eux, garde à vous
Et puis chacun pour soi
Et c’est comme ça qu’on s’aime, s’aime, s’aime, s’aime
Comme ça, consomme, somme, somme, somme, somme
Et c’est comme ça qu’on s’aime, s’aime, s’aime, s’aime
Comme ça, consomme, somme, somme, somme, somme
Et c’est comme ça qu’on s’aime, s’aime, s’aime, s’aime
Comme ça consomme, somme, somme, somme, somme
Et c’est comme ça qu’on s’aime, s’aime, s’aime, s’aime
Comme ça consomme, somme, somme, somme, somme

[Outro]
Un jour t’achètes, un jour tu aimes
Un jour tu jettes, mais un jour tu payes
Un jour tu verras, on s’aimera
Mais avant on crèvera tous, comme des rats

Annunci

DALL’ALTRA PARTE DELLA LUNA, CONTORNI E SFUMATURE DI LUCIO

Standard

Un disco da avere. Un omaggio alle canzoni di Lucio Dalla, curato, ricco di sentimenti di ammirazione e rispetto, un’opera ‘da musicista a musicista’. Suonato e cantato sulle corde dell’istinto dagli autori Silvia Barba e Pippo Matino, a sottolineare che questi brani fanno parte di noi. In una ridottissima formazione, il duo racconta in modo didascalico il genio bolognese; ed è proprio ‘per aver tolto’ che questo disco riesce ad aggiungere – se pensate a quanto sia difficile aggiungere, anche solo una virgola, a Dalla – sottolineando i contorni e le strutture delle opere straordinarie del cantautore. Questo è stato possibile grazie alla scelta stilistica di Silvia che canta con la chiara intenzione di raccontare, senza imitare, senza neppure mettere in conto di farlo, accompagnata dalle poche intense note, la linea di basso che ci tocca profondamente, di Pippo Matino che allo stesso tempo la fa da protagonista e da spalla, con il supporto dell’elettronica, che nel progetto è il terzo elemento protagonista.

Come vedere la musica di Dalla in controluce. Così, avvolta da fasci luminosi, si lascia ammirare nei suoi forti contorni. 

PH. Giovanni Canitano Continua a leggere

THE MUSIC BOX OPENING * NOVITÀ A ROMA *

Standard

Non serve più andare a Londra o Berlino, per trovare l’evento ideale, per chi ama la musica di un certo livello, mixata dai più colti DJs della scena, in un ambiente di pura contaminazione musicale. La Nu Disco fa il suo ingresso a Roma e lo fa alla grande, nel centro della nuova Movida Romana, al Porto Fluviale, nello Stadlin. E’ forse la serata perfetta, per tanti di noi che amano la dance da ascoltare, ma anche da ballare, rigorosamente in vinile, ma senza nessun rigore. Si ascolta e si balla. E’ la musica la protagonista.

Provate, poi mi direte. La seconda domenica di ogni mese a partire dalle 18:00 con ingresso gratuito, aperitivi che stuzzicano ad un prezzo giusto. Location spettacolare. Si può’ cenare, ma in questo caso è meglio prenotare. Non faremo tardi, anzi.

The Music Box Ep.1 08.10.2017 allo Städlin di Roma featuring Luca Trevisi
aka LTJ XPERIENCE Resident  Massimo Berardi DJ & DJ Deepo *FreeEntry*

The Music Box Ep. 1 [Promo edit] from Cristiana Piraino on Vimeo.

Continua a leggere

NOVITÀ FACEBOOK: ARRIVANO I VIDEO SULLA COVER

Standard

I VIDEO SULLA TESTATE (COVER) DELLE PAGINE FAN * un importante ** Aggiornamento ** per #Facebook

Viene implementata la funzione video per la copertina della pagina Facebook. Dopo le sperimentazioni che alcuni di noi amministratori hanno potuto provare nelle scorse settimane anche se per pochi minuti e dopo che la serie Netflix Narcos ha avuto accesso – facendo da ‘cavia’ – come una delle prime pagine fan del mondo, ora tale funzione sarà disponibile per tutte le fan page. Ovviamente come sempre, poco a poco sarà disponibile a tutti. 

Diciamo subito le caratteristiche principali che sono :
Misure del frame 820 x 312 pixel
Durata della sequenza: fino a 90 secondi
La dimensione del video, formato di file e codec: Come di consueto per Facebook.
Trovi + info con 

Un clic per vedere come sarà una videocover

Continua a leggere

CAPAREZZA ANNUNCIA IL NUOVO CAPITOLO DELLA SUA EPOPEA! PRISONER 709

Standard

Pochi minuti fa con un video su Facebook, Caparezza annuncia l’uscita del nuovo disco a Settembre 2017. Un video che colpisce subito l’attenzione. Sarà che il Capa manca da tempo dai Social, sarà anche perché quando Capa fa qualcosa, ci aspettiamo sempre un mondo d belle cose in arrivo. Il nuovo disco si intitolerà “Prisoner 709” e in questo momento è nella fase di mixaggio, E’ proprio dagli studi del ‘signore del mix’ Chris Lord-Alge, il quale si sta occupando di questa importantissima fase di preparazione del album, che Michele Salvemini ci da la buona notizia

[CLIC & VEDI] Continua a leggere

#PIN: Daymé Arocena

Standard

BACKGROUND INFO
Birth name Daymé Arocena
Born in Cuba in 1994
Genres jazz / Cuban neo-soul / AfroCuban
Occupations Singer-songwriter, musician
Instruments Vocals
Website http://daymearocena.com


WHY PIN-IT:
► she is great
► the proof that Cuba is still a cradle of music
► tradition & values in lyrics
► jazz is the good start of all music
SUGGESTED BY:
Google

RISCOPRIRE IL PRINCE DI MINNEAPOLIS A LEZIONI DI ROCK / 12 APRILE

Standard

Chi era Prince? Se lo faceva chiedere anche lui in uno dei suoi video-hit “Cream”. Chi ha meno di 30 anni molto probabilmente ha sentito parlare di lui il giorno della sua morte, il 21 aprile del 2016. La sua scelta di defilarsi dal web e quindi, con i tempi che corrono, di sparire, lo ha reso invisibile ai millennials e lo ha mandato nell’oblio, talvolta, anche per chi lo aveva tanto amato.

Ma per molti, ragazzi degli anni’80, Prince è la base, un ‘imprinting’ importante che ha segnato una linea di demarcazione tra chi ascoltava Musica ‘buona’ chi invece si accontentava delle canzonette.

QUESTO RENDE L’IDEA

Prince aveva le radici profondamente piantate nella musica black di tutti i tipi e di altissima qualità, era un vero musicista. La sua voglia di sperimentare e ricercare continuamente gli ha restituito una sua propria identità, dando vita un nuovo filone di musica. Quello ‘Prince’, un parametro di comparazione e ancora oggi fonte di ispirazione per moltissimi artisti.

Ora queste parole potrebbero sembrare vuote e scontate, ma dovete ascoltare per capire il fenomeno Prince in tutta la sua meravigliosa evoluzione. E’ per molti l’inizio di un viaggio chiamato Musica, ovvero un artista che ha avuto la capacità di trascinare le genti a se. La sua scomparsa dal Web, da lui decisa, lo ha di certo portato all’anonimato nei confronti delle più giovani generazioni. Ed è questo il prezzo da pagare del non-web. Ma la sua morte ha annullato questa sua scomparsa. E la rete – chiamiamolo scherzo del destino o forse karma, se la musica ne avesse uno – ha riportato in vita le sue note. Perché Prince ci deve essere e sempre ci sarà nella memoria collettiva universale. Ora anche in modo ufficiale.

Quindi “Who is Prince?” lo potete riscoprire il 12 aprile 2017 h.21 al Auditorium Parco della Musica di Roma quando Ernesto Assante e Gino Castaldo terranno una focus sul Principe di Minneapolis, Prince Rogers Nelson, durante uno speciale appuntamento di Lezioni di Rock.

Biglietti: Posto unico 9.00€ ridotto studenti: 5 €
#online http://bit.ly/2iUi5xY
Biglietteria 892.101 (Clicca e visualizza i costi del servizio)
Riduzioni: I Love Auditorium: giovani dai 18 ai 30 anni
Un evento di: Lezioni di Rock. Viaggio al centro della musica
+ info http://www.auditorium.com/it/biglietti/

 

GRAZIE al Fotografo Musicale Paolo Di Pietro per avermi concesso le foto 👆 

di Cristiana Piraino
Prince, you're my roots