X-OVERSEAS: nuova avventura musicale per Roberto Gatto

Standard

Nuovo Tour musicale per Roberto Gatto, a dimostrazione del suo stato di grazia dal punto di vista creativo, con una formazione internazionale, inedita ed originale. Un progetto crossover, o per meglio dire Cross – Overseas – che si muoverà senza limiti tra Jazz, Elettronica, Musica Brasiliana, Rock.

C’è molta attesa per il Tour imminente, dal 22 luglio nelle principali piazze del jazz italiano, del nuovo progetto del grande batterista romano ROBERTO GATTO. Una mente fervida, una grande sensibilità e una curiosità di esplorare e mettersi alla prova irrefrenabili, contraddistinguono da sempre uno dei più grandi batteristi del jazz mondiale. Romane le sue radici, ma internazionale la sua fama, Roberto Gatto non ha mai smesso di stupire chi ama la sua musica perché ogni volta, per ogni nuovo progetto che mette in scena, sembra rigenerarsi, cambiare pelle, rinascere pur rimanendo uguale a se stesso.

Nell’estate 2022 presenta X-OVERSEAS un crossover concept che attraversa mari e oceani per riunire, in un’unica esperienza, culture e influenze distinte legate dal comune denominatore della lingua chiamata Musica. L’unica cosa ad oggi, in questo mondo così diviso e scapestrato, che possiamo anche gridarlo forte, non conosce barriere. Tutte le DATE del TOUR in fondo alla pagina.

Roberto Gatto: “Per questa prossima estate ho il piacere di presentare questa nuova avventura in compagnia di musicisti fantastici, ho sempre amato le scommesse e anche in questo caso rinnoverò la passione che mi spinge verso nuovi orizzonti, umani e musicali.
Fanno parte di questo gruppo: il sensazionale giovane chitarrista olandese Reinier Baas,
Alfonso Santimone, pianista italiano e grande forza creativa, già prezioso compagno in un altra riuscita scommessa con PerfecTrio ma la vera novità per il pubblico italiano è sicuramente rappresentata dalla presenza di Frederico Heliodoro, straordinario bassista e compositore brasiliano già collaboratore di Kurt Rosenwinkel nel gruppo “Caipi”.
Mi ha fatto molto piacere
– continua Gatto – ricevere da parte di tutti, manifestazioni di grande entusiasmo all’idea di trovarci insieme per condividere questo nuovo progetto, che si muoverà in molteplici direzioni: le composizioni originali, l’improvvisazione, la tradizione, l’ignoto.

Continua a leggere

Sergio Cammariere con l’Orchestra a Roma il 5 maggio.

Standard

Sergio Cammariere è un artista straordinario. La massima espressione delle sue canzoni, piene di poesia, musica magnetica e arrangiamenti di grande eleganza, che ci accompagnano da almeno tre decadi, è proprio quando le suona e le canta dal vivo. C’è una grande occasione romana in arrivo tra pochi giorni.

Sergio Cammariere torna in concerto a Roma, all’Auditorium Parco della Musica, con una magnifica Orchestra diretta dal M° Sirignano, giovedì 5 maggio 2022 alle ore 21. Sarà un’esperienza coinvolgente e magica, perché il cantautore crotonese e romano d’adozione, durante i suoi concerti crea un legame forte, tra il palco e la platea, tanto che si ha l’impressione di essere parte veramente della ‘Situation’, il modo divertente con cui Cammariere definisce il suo momentum, che sia esso una diretta Facebook con il suo mitico gattino, o un grande concerto, è soprattutto nelle sue intenzioni ‘quella cosa da poter vivere insieme’. Il suo live, oltre ad essere di altissimo livello musicale, diventa un gesto di restituzione del mare di amore che il pubblico gli ha sempre dimostrato in segno di stima e gratitudine. Ne usciremo felici e appagati.

di Cristiana Piraino
Romalive 26.4.2022

Sergio Cammariere con l’Orchestra diretta dal M. Marcello Sirignano
e con Luca Bulgarelli Contrabbasso, Amedeo Ariano Batteria, Daniele Tittarelli Sax
Giovedì, 05/05/2022, 21:00 ROMA, Auditorium Parco della Musica – Sala Sinopoli
Biglietti >QUI< e nelle prevendite abituali, da € 34,50 a € 57,50
Auditorium Parco della Musica, Viale Pietro de Coubertin 30
Infoline tel. 0680241281Biglietteria tel. 892101 (servizio a pagamento) contatti: info@musicaperroma.it

Continua a leggere

ALESSANDRO CONTINI, NUOVO CONCEPT ALBUM DEDICATO AL SONNO

Standard

Esce il 14 aprile 2022 la ‘Piccola Mistica Quotidiana’ del cantautore Alessandro Contini. Nei testi, nelle musiche, negli arrangiamenti e nei guizzi di genio del suo autore, il disco risulta una piacevole carezza, fatta di musica d’autore e poesia, avvolte nella risonanza elegante del jazz e da arrangiamenti di altissimo livello curati da Primiano Di Biase.

‘PICCOLA MISTICA QUOTIDIANA’ Disponibile in tutte le piattaforme digitali. Prodotto ai Forward Studios

PICCOLA MISTICA QUOTIDIANA – Alessandro Contini, con gli arrangiamenti di Primiano Di Biase, registrato ai Forward Studios di Grottaferrata, RM


Dietro quel suo sorriso pacato, gentile e anche un po’ sornione (di chi ha capito) Alessandro Contini ci sta dicendo di rallentare, per arrivare a godere del ‘sonno’ – antico e dolce – come antidoto. E’ un vero e proprio concept album dedicato al sonno ed un elogio a lentezza, contemplazione, incanto. E’ l’affermazione del diritto alla pigrizia creativa.

Continua a leggere

BOOGIE CLUB: DICEMBRE DI ABBRACCI

Standard

Il Boogie Club di Roma, in zona Portuense Marconi, sta diventando sempre più un rifugio di chi si vuole rilassare, mangiare sano e sfizioso, ascoltare ottima musica, spendere il giusto. Provare per credere! Il cartellone musicale a cura di Gabriele Buonasorte si è arricchito nel mese di novembre di una nuova benzina per l’anima, ovvero di una rassegna di Teatro Canzone curata da Marzia Ercolani, con quattro progetti messi in scena a mo’ di start-up, come la chiama l’attrice e regista indisciplinata Ercolani, e che hanno riscosso grandissimo successo di pubblico. A Dicembre, il 19 si fa il bis! E come regalo sotto l’albero ci troveremo lo spettacolo di PINO MARINO ‘Tilt. La deriva dei contenuti’ un concertacolo da non perdere.

FOOD & .. Nel mentre, tutto scorre e il ristorante-pub continua a sfornare piatti semplici e gustosissimi – come quei panini che non trovi da nessuna parte fatti veramente in casa, dal giovane cuoco Simone (mago della cicoria ripassata – tra l’altro, che dovere provare), con ingredienti di ottima qualità, scelti ogni giorno da Sandra, mama-boogie. I vini sempre buoni, non tantissime etichette, scelte con la cura di chi sa bere. Birre e bar ricchissimo come sempre.

SUL PALCO. La novità del mese di Dicembre è sicuramente il JAZZ a Pranzo la Domenica iniziativa per offrire il palco anche ai non nottambuli, con tre progetti di super bellezza. Dopo il primo jazz brunch con il pianista tedesco Christian Pabst (sotto: scorri fotogallery), un mix di modernità nordeuropea e un tenero cuore meridionale, il 12 Dicembre suona PAOLO RECCHIA, sassofonista che in questi ultimi 10-15 anni abbiamo visto crescere in modo esponenziale davanti ai nostri occhi, nelle composizioni nel suono nel lirismo. “La musica per me significa impegno, curiosità, viaggi, crescita umana e musicale, gioioso senso di comunità…” afferma, e quanto è vero lo scopriamo ad ogni suo concerto. Scoprite tutto il programma a seguire.

SPECIALE NATALE A Dicembre, saranno quattro i progetti speciale natale offerti dal Boogie Club, oltre al Teatro Canzone, sopracitato con Pino Marino (19/12), Mercoledì 22 dicembre si segnala una ricchissima anteprima con il Reading Musicale NOI Spettacolo tra musica e parole , con Ismaila Mbaye percussionista senegalese, maestro di djembé e la Med Free Orkestra, scritto e arrangiato da Sade Mangiaracina e Salvatore Maltana. La MFO nasce nel 2010 nel quartiere romano Testaccio da un’idea di Francesco Fiore. In tutti questi anni di attività l’orchestra è stata un concentrato di suoni, ritmi e culture, facendo dell’esperienza musicale anche un’esperienza umana condivisa. Il 22 sarà un reading musicale dove, alle parole del racconto che scorre con la voce dello stesso percussionista, si alternano brani musicali interpretati. Giovedi 23 dicembre sarà una festa in famiglia con LUIGI TURINESE, l’unico musicista del ‘vecchio’ Boogie che è parte anche della nuova gestione artistica. Il suo è un repertorio di brani originali di stampo cantautore in mezzo ai quali trovano spazio alcuni grandi capolavori dei Cantautori storici come Guccini e De Gregori. Ultimo concerto del 2021 sarà gIOVEDì 30/12 con il Maestro Gianni Mazza, maestro di grandi cerimonie musicali come il programma Indietro Tutta di Renzo Arbore, Mazza metterà alla prova PER LA PRIMA VOLTA pubblicamente il suo nuovo spettacolo MAZZA BUM BUM, tra canzoni e divertimento.

Per i dettagli visitare il calendario Eventi sulla pagina Facebook del Boogie Club -> concerti e spettacoli
Per prenotare, usate WhatsApp (ma potete anche telefonare): 3331279800
Per scoprire le ricette del Boogie Club visitate la Pagina Menu del Boogie

SCOPRI LE FOTO E GLI APPUNTAMENTI A DICEMBRE!

Continua a leggere

Marta Capponi is back in town!

Standard

Quando sorprende, lo devo dire subito. Perché il rischio di non stupirsi più esiste. Se vedi quattro concerti a settimana, ascolti dischi ogni giorno o ti sottoponi a continue sollecitazioni audio visive per motivi di lavoro, diventa sempre più difficile sorprendersi, pur essendo circondati da tanta bellezza. Eppure ieri sera è successo al Boogie Club.

Marta Capponi è una delle luci più brillanti nella scena jazz attuale-

Jeff Prestridge – journalist UK

Dopo un lungo periodo vissuto in UK, dove si è esibita in lungo e in largo e dove è molto considerata, per Marta Capponi, romana, la nascita di suo figlio Leonardo, è stato un buon motivo per tornare in patria, e da qualche tempo ha scelto di vivere nella tranquilla campagna intorno a Roma. Anche se, prima di tornare in Italia, insieme a suo marito il batterista Emiliano Caroselli e ad altri preziosissimi artisti, ha voluto suggellare il legame professionale con il Regno Unito, registrando nel 2019 proprio a Londra il suo ultimo progetto LIFE WITHIN, uscito di recente nel marzo 2021.

Continua a leggere

MASSIMO PIRONE AL BOOGIE (24/10/21): LA MUSICA DI ROSOLINO, E’ ANCORA TRA LE DITA

Standard

DOMENICA JAZZ – grande #Jazz al BOOGIE CLUB con il concerto Max Pirone “Frank Rosolino”, nella rassegna Boogie Jazz season 4^ Edizione, per la direzione artistica di Gabriele Buonasorte. In questa domenica ci trovate il trombonista Massimo Pirone alla guida di un quartetto d’eccellenza. Con il Riccardo Biseo al piano, il batterista Carlo Battisti e il contrabbassista Daniele Basirico.

Boogie Club ristorante, pub con musica dal vivo a Roma
Tel e chat WhatsApp 3331279800
Via Gaetano Astolfi 63/65 (Portuense-Marconi)

Prenotazione consigliata
Scopri il MENU > QUI
LIVE AGENDA > QUI


Chiunque nel nostro mondo dovrebbe già conoscere la storia del musicista Frank Rosolino, e probabilmente tutti conoscono il tragico, ed ancora oggi inspiegabile, epilogo della sua vita.

Straordinario trombonista americano nato nel 1926 a Detroit, Rosolino aveva la reputazione di un musicista a metà tra bop e swing, descritto dai suoi contemporanei “meravigliosamente agile con un tono ampio che potrebbe essere ‘umano’, quasi vocalizzato. Rosolino porta un tocco di umorismo in quasi tutto ciò che fa” (il critico Richard Cook). Per la sua popolarità e le sue innegabili capacità era molto produttivo, tanto che raramente restava senza lavoro; aveva addirittura partecipato in alcuni film hollywoodiani e appariva in tv. Negli anni ’70 Rosolino si trovò spesso in Europa nelle tournée di Quincy Jones ed è stato uno dei tanti membri dell’ensemble Supersax, il premiato tributo a Charlie Parker.

Colto da un raptus improvviso, nel 1978, Rosolino sterminò la sua famiglia togliendosi subito dopo la vita. Siamo consapevoli di questo lato terribilmente oscuro, soprattutto con i nostri occhi, oggi nel 2021. Negli anni precedenti a quell’orribile evento nel febbraio del ’78, Rosolino si stava godendo la vita e la fortunata carriera. Si può dire che fosse appagato e felice. O almeno così appariva. Tutti parlavano tanto del suo canto scat quanto del suo modo di suonare. Faceva persino soldi e godeva dell’affetto e del rispetto di tutti.

Continua a leggere

(cosa fare da grandi) IL TEATRO CANZONE ARRIVA AL BOOGIE CLUB

Standard

Assoluta novità nel Boogie Club della famiglia Dal Fabbro, che conferma essere tra i più temerari, nell’offerta Club a Roma. Da novembre si fa strada il Teatro, sul palco del pub di quartiere (Portuense-Marconi), nella sua forma più ‘canzonata’. Parole e musica per raccontare le storie, con il linguaggio più tipico del Teatro Canzone – diretto, spesso parlato in prima persona, con la musica d’autore a fare da filo conduttore. La Rassegna è curata nella direzione artistica da Marzia Ercolani, attrice, autrice, regista e molto altro ancora, con un cartellone ‘pilota’ che nelle domeniche di Novembre porterà in scena quattro progetti di certo interesse collettivo. Successivamente, a partire dal nuovo anno, la rassegna diventerà un elemento stabile nella programmazione mensile del Boogie Club.

Si intitola DICIAMOCELO, DI TEATRO CANZONE E TUTTO IL RESTO la nuova avventura che abiterà il SUNDAY BOOGIE THEATER, presentata in anteprima nelle quattro domeniche di novembre (7-14-21-28) al Boogie Club, già affermato rifugio di tanta musica eccellente. Per iniziare il pubblico a questa nuova esperienza le scelte di Marzia Ercolani sono ricadute su progetti legati alla figura di Gaber, ad un autore come Gianmaria Testa, alla grande canzone popolare romana e per finire alla libera espressione di due improvvisatori nati.

“Diciamocelo. Ci sono luoghi in cui ogni tavolo è casa e ogni sedia paese. – dice Marzia Ercolani – Luoghi in cui l’incontro è familiare, in cui la musica e le parole vestono le pareti. È in questi luoghi schietti che il racconto e il canto diventano il respiro di tutti, tornano a quell’origine conviviale che unisce pubblico e artisti, a quella fruizione semplice, popolare, immediata che rende vivo l’ascolto e restituisce una dimensione semplice ed essenziale del fare cultura.”

M. Ercolani, curatrice della rassegna: “Aver cura della direzione artistica di ogni appuntamento in cui il teatro, il cunto, la narrazione, il canto saranno tutt’uno, è un meraviglioso onore. Sono profondamente grata a Gabriele Buonasorte e a Cristiana Piraino per avermi voluta con loro in un luogo che, diciamocelo, è portatore, evento dopo evento, di bellezza e militanza artistica.”

Direzione artistica DICIAMOCELO – SUNDAY BOGIE THEATER
Marzia Ercolani, autrice, attrice e regista.
Fondatrice di ATTO NOMADE TEATRO.
Co-fondatrice di MUJERES NEL TEATRO.
Autrice del blog INDISCIPLINATA.IT

CONTATTI per la Direzione Artistica alla mail: diciamocelo.teatrocanzone@gmail.com

Boogie Club ristorante, pub con musica dal vivo a Roma
Tel e chat WhatsApp 3331279800
Via Gaetano Astolfi 63/65 (Portuense-Marconi)

PROGRAMMA

Continua a leggere

DAL 16 SETTEMBRE SI TORNA AL BOOGIE | MUSIC CLUB & RISTOPUB

Standard

Boogie Club
COMUNICATO STAMPA
Stagione 2021-2022: Riapertura dal 16 Settembre

Torna dopo la pausa estiva il Boogie Club, il pub-club, ristorante, wine-bar e hamburgheria in zona Portuense Marconi. Piccolo (circa 80 i posti) ma ostinato, il Boogie è stato uno dei pochissimi a Roma che anche in tempo di pandemia non si è mai fermato con la programmazione, seppur seguendo ogni regola e normativa. Riapre dal 16 SETTEMBRE, dopo una breve pausa estiva, con una programmazione di inaugurazione della stagione 2021-22 che durerà un mese, dove il JAZZ (due volte a settimana) si alternerà con una serie di progetti misti e di natura ben differente fra loro.

“Ci piace essere un luogo di Musica, senza particolari divisioni, purché sia fatta da musicisti professionisti” afferma Gabriele Buonasorte, da 4 anni direttore artistico e in qualche modo a capo di una piccola rivoluzione che ha trasformato un pub di cover-band amatoriali, in un vero palco dove poter ascoltare ottima musica dal vivo a Roma. “Il Jazz ha un posto in più nella nostra programmazione, perché io stesso provengo da questa area tematica – continua Buonasorte – tuttavia negli ultimi due anni mi sono molto concentrato sulla ricerca musicale a 360 gradi con risultati sorprendenti in termini di qualità e diversificazione.”

Dal 16 settembre il Boogie Club raddoppia la programmazione settimanale, fino a 4 giorni a settimana dal Giovedì alla Domenica, con inizio concerti alle ore 21:30. L’Inaugurazione della stagione è stata affidata a Greg (Claudio Gregori) con il progetto Greg & The Two Billies (16/9), il Rock’n’Roll e Rockabilly che pervase l’America degli anni ’50 di cui Greg è uno dei pochi a mantenere accesa la fiamma – e lo fa in modo eccellente.
A seguire nella prima settimana la straordinaria voce di Pilar (Ilaria Patassini) (17/9) reduce da un’estate di successi in un tour che l’ha vista protagonista, con il grande pianista milanese Roberto Tarenzi, dal jazz. Il Sabato arriva a Roma dalla Sicilia Simona Sciacca (18/9), vocalist nel progetto di Mannarino e portatrice di un progetto solistico che parte proprio dalla Sicilia ma che sfocia in un universo sonoro più ampio da scoprire. Un live straordinario, con lei musicisti di grande valore artistico: Alessandro Chimienti alla chitarra e Mauro Menegazzi alla fisarmonica.
Domenica 19/9 chiude la prima settimana di programmazione ed inaugurazione della nuova stagione il Duo tutto siciliano, ma questa volta di matrice jazzistica, Stefania Patanè e Seby Burgio. Due artisti straordinari – di quelli che ti riempiono di stupore – in un coinvolgente viaggio musicale attraverso alcuni capolavori del jazz e della bossa nova.


Continua a leggere