PINO SALLUSTI NEL CUORE DI GARBATELLA JAZZ FESTIVAL | 13^ ed.

Standard
Header: Progetto grafico di Carmela Di Giambattista 

La comunità Jazzistica romana celebra dal 21 al 23 settembre la 13^ edizione di una rassegna molto significativa, in uno dei quartieri di Roma più legati alla cultura, nata e cresciuta nel tempo grazie all’opera svolta negli ultimi sette anni del suo Direttore Artistico Pino Sallusti, che lo scorso aprire purtroppo è improvvisamente scomparso. Un virtuoso dello strumento, una persona gentile e pacata, capace di trasmettere ai più giovani la sua arte e le sue conoscenze. Ci lascia in eredità questo festival, in cui ha molto creduto, tanto da trasformare un evento di quartiere ‘fra amici’ in una straordinaria rassegna, oggi tra le più attese delle magnifiche notti di fine estate romane.

[fonte comunicato]

Alla Villetta, nel cuore di Garbatella, sta per iniziare il più noto evento jazz del quartiere. Garbatella Jazz Festival nella sua XIII edizione mette in scena tre giorni di straordinarie performance e non poteva non essere dedicata al suo Pino Sallusti, contrabbassista e bassista romano, direttore artistico del Festival per sette anni. “Il jazz nasce originariamente come forma musicale di speranza e di conforto per divenire un fenomeno musicale solamente a cavallo tra l‘800 e ‘900dice Pasquale Innarella, musicista e nuovo direttore artistico del Festivalesplodendo in una miriade di stili, incorporando moltissimi linguaggi, dai più classici alle più innovative sperimentazioni. E in questa edizione il jazz che verrà presentato sarà tutto questo: sarà luogo di conforto per la perdita di un amico e di un collega, declinato in un omaggio festivo ed avvincente, sarà improvvisazione e sperimentazione con i gruppi d’apertura, contaminazione con gli ensemble principali, con i quali Pino ha suonato nel corso del tempo, dimostrando la sua grande poliedricità”.  Continua a leggere

Annunci

GIOVANNI TOMMASO ISPIRATO DA JOAN MIRO’

Standard
header photo by © Paolo Di Pietro

Giov. 14 & Ven 15 Settembre 2017
MIRO Quartet di Giovanni Tommaso
Alexanderplatz jazz club
Via Ostia 9 (Zona Prati)

Una grande anima, uno smisurato talento, una bellissima persona. Tanto altro ancora si può dire di Giovanni Tommaso, un Signore della musica italiana che da domani e per due sere sarà a Roma, nello storico Alexanderplatz Jazz Club a raccontare una nuova bellissima storia. Ad accompagnarlo in queste due notti, sicuramente magiche, una strepitosa formazione. 

Giovanni Tommaso contrabbasso
Walter Donatiello chitarra
Tiziano Tononi batteria
Marcello Allulli sax

E’ lo stesso Tommaso, dalle pagine del suo Facebook, a raccontare il progetto, omaggio al metodo, più che al genio, di Joan Miró, il grande pittore catalano che fu definito dalla critica un surrealista. Ma che cosa attrae il musicista Toscano, verso Mirò. Continua a leggere

THE VOICE & FAB4 NEL GRAN FINALE AL CORTILE SANT’IVO

Standard
Per il ventunesimo anno l’International Chamber Ensemble nel 2017 è tornata a suonare nel Cortile di Sant’Ivo alla Sapienza, con un programma di 5 incredibili concerti, presentati dal 13 luglio, con in un alternarsi di prime assolute e relative repliche. Gershwin, Strauss, Tchaikovsky, Piazzolla, Porter, The Beatles, Morricone, Williams, sono alcuni dei grandi compositori trattati nell’edizione 2017 in relazione ad altrettanti ‘sentieri musicali’ dal Cinema al Valzer, dalla grande Canzone al Tango, lo Swing e il  Musical.
Diretta come sempre dal Maestro fondatore del progetto, Francesco Carotenuto, l’International Chamber Ensemble ha dato voce e forma a queste opere, accompagnando in ogni concerto anche alcuni artisti ospiti.
Un progetto, quello del Ensemble, che  vi consiglio di conoscere meglio, prima di tutto andandoli a sentire – sono in arrivo gli ultimi concerti dell’Edizione corrente – e nell’immediato sul loro sito leggendone la storia, che ha inizio nel 1980 con l’obiettivo ambizioso di affrontare repertori di musica strumentale; oggi, dopo 36 primavere ed altrettante Edizioni, con un repertorio di centinaia di progetti, questa orchestra, senza ombra di dubbio, va considerata una straordinaria storia di successo.
Vi segnalo dunque, gli ultimi concerti in arrivo, Serate di Grande Musica al Cortile di Sant’Ivo (Corso Rinascimento 40)

Continua a leggere

IL GRANDE ABBRACCIO TRA ROMA E FIORELLA MANNOIA

Standard

Lo scatto che racconta la notte di Fiorella Mannoia al Auditorium Parco della Musica di Roma. Un concerto che Fiorella ha cantato per e con il suo pubblico dalla prima all’ultima nota. E con un grande abbraccio, i presenti ora danzanti ora accovacciati sotto palco, hanno accompagnato in coro un live che è stato di grande impatto, musicale ed emotivo, il 2 luglio 2017 a Roma.

Splendida Signora Artista, tosta come poche, che incita a non smettere di cercare un cambiamento e di combattere per essere persone migliori in un mondo migliore, tout court rappresenta la Musica italiana. Perché canta benissimo, interpretando ogni parola affinché possa essere un messaggio, ancor meglio di quanto ricordassi; perché dedica una grande attenzione agli arrangiamenti e perché è chiaro che i repertori e le canzoni ‘degli altri’, come lei li definisce, nel tempo sono diventati pezzi suoi, interpretati perfettamente a modo suo. Nelle due ore di concerto, Fiorella Mannoia regala un viaggio nella bellezza della musica d’autore contemporanea.

Continua a leggere

QUESTA VOLTA SUONA BENE ANCHE PER I PIÙ PICCOLI

Standard

Quante volte noi genitori rinunciamo per il bene dei figli? Effettivamente un bel po’. Ma è giusto così, perché per la loro salute e benessere spesso è meglio evitare situazioni che potrebbero non essere ‘adatte’ o giuste per motivi di età. Già in passato avevo trattato il tema ‘bambini ai concerti dei grandi’ criticando i miei colleghi genitori che portano sotto palco i loro piccoli, sottoponendoli ad uno stress esagerato ed inaccettabile all’apparato uditivo, oltre che a situazioni spesso bizzarre che potrebbero non essere comprese dai più piccoli.

Ma se da un lato è un bene lasciarli a casa o non andare, se proprio non si sa con chi lasciarli, dall’altro è un sacrificio dover rinunciare ad un bel concerto, magari anche raro, che passa in città. Finalmente qualcuno ha capito che aiutare i genitori in queste situazioni, per certi genitori non ha prezzo! Vi segnalo quindi l’iniziativa del Auditorium Pdm che offre un servizio di intrattenimento e babysitting per tutta la durata della rassegna di Luglio Suona Bene!

MAGGIORI DETTAGLI li trovate nel loro comunicato (che copio integralmente a seguire)  Continua a leggere

AL VITTORIANO ‘YATRA’ LIVE PER VIAGGIARE AD OCCHI APERTI

Standard

Ci si evolve, si cambia, ma si conserva, Enzo Pietropaoli crede in una certa classicità, nella speranza che la sua musica possa rimanere attuale anche tra tanti anni. Yatra 1, 2 e 3 è la trilogia, magnifica piena di sentimenti, suonata benissimo (Ed. Jando Music). A Roma di nuovo dal vivo, dopo un po’ che mancava dalla Capitale, venerdì 30 giugno alle ore 21.00 sulla Terrazza Italia del Vittoriano, nell’ambito della splendida rassegna ART CITY 2017, un progetto organico di iniziative culturali. Nato nei musei e per i musei, unisce sotto un ombrello comune oltre cento iniziative di arte, architettura, letteratura, musica, teatro, danza e audiovisivo. Direzione Artistica di Ernesto Assante. info http://www.art-city.it/

* L’evento è gratuito fino a esaurimento posti.* Clicca per INFO e per ascoltare la Yatra Trilogy

Continua a leggere

NICOLA STILO: EMOZIONI E BELLEZZA | 26&27 MAGGIO AL PLATZ

Standard

A volte si va via, un fatto che nasconde infinite motivazioni e possibilità, tante quante sono le persone in questo mondo. Ma il ritorno è qualcosa che invece, nel jazz, si può decifrare più facilmente. Perché un jazzista non può stare lontano dal buio del jazz club, dal calore che nel momento della performance il pubblico sa trasmettere, come di rimando alla bellezza che questa musica sa diffondere. Un botta e risposta imprescindibile, irrinunciabile, qualsiasi sia la musica, per qualsiasi musicista.

A volte tornano. Il 26 e 27 MAGGIO per due notti, dopo un periodo di assenza dalla scena torna il grandissimo Nicola Stilo, che per farlo ha scelto lo storico Alexanderplatz Jazz Club della famiglia Rubei per regalare al pubblico della sua città Roma due notti di Musica e, mi sento di aggiungere, di pura magia. Lo stesso Stilo mi ha detto che “sarà un’immersione nel mio universo musicale, un viaggio particolare tra Jazz, Musica Popolare Brasiliana e canzoni senza tempo. Obiettivo principale condividere col pubblico emozioni e bellezza” Continua a leggere