#PIN: LOVE IS A LOOSING GAME

Standard

Con la parola amore si può intendere un’ampia varietà di sentimenti ed atteggiamenti differenti, che possono spaziare da una forma più generale di affetto (“amo mia madre; amo mio figlio”) sino a riferirsi ad un forte sentimento che si esprime in attrazione interpersonale ed attaccamento, una dedizione appassionata tra persone oppure, nel suo significato esteso, l’inclinazione profonda nei confronti di qualche cosa. Può anche essere una virtù umana che rappresenta la gentilezza e la compassione, la vicinanza disinteressata, la fedeltà e la preoccupazione benevola nei confronti di altri esseri viventi, ma anche il desiderare il bene di altre persone.

Gli antichi Greci hanno individuato quattro forme primarie di amore: quello parentale-familiare (storge), l’amicizia (philia), il desiderio erotico ma anche romantico (eros), infine l’amore più prettamente spirituale (agape, il quale può giungere fino all’auto-annientamento o kenosis)[5][6]; gli autori moderni hanno distinto anche altre varietà di amore romantico, mentre le tradizioni non occidentali contengono varianti o simbiosi di questi stati.

TUTTAVIA

Continua a leggere

Annunci

IMPERDIBILI: TI PRESENTO FRANCESCO 7.1.2018 ANGRI (SA)

Standard

Un progetto bellissimo che ho l’onore ed il piacere di curare da qualche tempo insieme alla mia cara amica Fiorenza Gherardi De Candei, ufficio stampa. Uno di quei progetti che oltre a lasciarti ‘il segno’ ti insegna a scendere dai tanti piedistalli sui quali spesso da soli ci mettiamo ed a capire il valore profondo di questa vita che abbiamo la fortuna di vivere. E’ il caso di “Ti presento Francesco”, progetto multimediale che attraverso musica  parole descrive un percorso tutto in salita, profondamente difficile, terribilmente doloroso che un padre ed una madre da 15 anni stanno percorrendo al fianco del loro bambino – oggi ventenne – che colpito a 5 anni da un grave tumore, ad esso sopravvive riportando sul proprio corpo gravissime conseguenze, per sempre. Una storia che potrebbe sembrare troppo difficile anche per essere raccontata. Eppure l’autore, il batterista Leonardo De Lorenzo, ci insegna con le sue parole semplici che c’è sempre un motivo per essere felici, o almeno nel grande dolore, la possibilità di vedere l’aspetto migliore, che esiste anche nell’ora più buia. Grazie anche alla Musica, che è stata per questo padre un sostegno, uno sfogo, un motivo di credere ancora.

Il progetto, descritto qui di seguito nel comunicato stampa redatto da Fiorenza, sarà presentato dal vivo il 7 gennaio in provincia di Salerno, con un concerto reading che vi consigliamo di ascoltare. Acquistando il libro [CLIC QUI] – partecipate anche ad una raccolta fondi per il progetto che corre parallelo “Le favole dell’isola dei girasoli” di Leonardo, che porta la musica negli ospedali pediatrici italiani con il progetto “Musica in corsia – I concerti del sorriso”.

All’Onda Sonora di Angri arrivano le parole e la musica di “Ti presento Francesco”, l’opera multimediale di Leonardo De Lorenzo sulla malattia e la disabilità di suo figlio. Il 7 gennaio alle ore 20 sul palco dell’Onda Sonora di Angri (Salerno) il musicista presenta il libro e il disco dedicati a suo figlio. “Ascoltiamo dal CD, emozionandoci, il repertorio di musiche originali scritte dal papà Leonardo e assieme leggiamo il libro con la storia di Francesco. Impariamo così, un po’ di più, che cos’è la vita. […] La speranza non ci deve abbandonare mai!” (Dalla prefazione di Tullio De Piscopo a “Ti presento Francesco”)

DOVE E QUANDO
Domenica 7 gennaio ore 20  presso Onda Sonora in via Kennedy 66, Angri

Continua a leggere

ATINA JAZZ WINTER DAL 4 AL 6 GENNAIO AD ATINA

Standard

Dal 4 al 6 Gennaio torna Atina Jazz Festival in versione invernale ma con la stesso calore di sempre. Dopo una indimenticabile Notte di San Silvestro torna il Jazz ad Atina. Ingresso a tutti gli eventi è Gratuito

PROGRAMMA al  Palazzo Ducale

4 gennaio ore 21:00
Javier Girotto e Natalio Mangalavite | Estandars
Nuovo CD per due Argentini DOC, Javier e Natalio, compagni di palco da una vita entrambi da Cordoba, ripercorrono in chiave jazzistica il repertorio folkloristico argentino, includendo vari linguaggi musicali, come zamba, chacarera, chamamè, milonga, tango, candombe, ed altro. Un importante contributo alla musica con il chiaro obiettivo dei due compositori di ripercorrere insieme alcune tappe della loro crescita ed evoluzione artistica, partendo proprio dalle comuni origini e tradizioni.

5 Gennaio ore 18:00
Giorgio Ferrera TrioWinterreise
Il Giorgio Ferrera trio nasce nel 2011 per volontà del pianista e compositore Giorgio Ferrera, con l’intenzione di distaccarsi idealmente dai lavori precedenti (Chromosome, Jazz off Collection 2009 – Tour d’Italie, Jazzoff Collection 2010) e di approdare ad una nuova fase compositiva cercando scenari sonori fatti di linee fluide e pulite. Prende così forma il nuovo progetto “Winterreise” che si ispira al famoso ciclo di lieder di Franz Schubert “Winterreise”; registrato presso la Casa del Jazz di Roma.

5 Gennaio ore 18:00 ^ Extra cartellone Atina Jazz ^
Simona Sciacca Quartet *** Osteria al Osteria dei Frati Minori
ore 22 (cena e dopocena) –  La sua predisposizione per il canto la porta a spaziare tra diversi generi musicali, dal pop alla musica leggera, dal canto sacro alla musica popolare al Jazz. Ha prestato la sua voce al cantautore romano Alessandro Mannarino incidendo il brano “La strega e il diamante” nel cd ” Il Bar della Rabbia” e con lo stesso continua costantemente la collaborazione sia nei tour in giro per l’Italia sia nella registrazione dei suoi dischi.

6 Gennaio ore 17:00
GIOCAJAZZ di Massimo Nunzi per bambini di tutte le età con l’orchestra del Maestro Massimo Nunzi. Un Nuovo Disco (ED. Jando Music & Via Veneto Jazz) un divertentissimo progetto per salutare le feste in allegria! Portate i vostri bambini, giocheranno con le note e con l’orchestra … e portate anche il bambino che è in voi.


_________
ATINA JAZZ
Direzione Artistica Antonio Pascuzzo Vivodimusica
Comunicazione e Social Cristiana Piraino Social PopUp
Produzione Jaco Cecconi
Video maker Marco Nicolai

__________
#GRAZIE al Comune di AtinaOsteria dei Frati MinoriSotto Le Stelle PiciniscoGemar Balloons, Con la collaborazione di Pro Loco di Atina – “Dr. Carmelo Ferraro”. Con il Patrocinio della Regione Lazio, Con il sostegno della Camera di Commercio di Frosinone

Questo slideshow richiede JavaScript.

IMPERDIBILI: CHANSONS! ZEPPETELLA, GATTO, BEX LAURENT. 10.1.2018 ROMA

Standard

“Chansons!” 10/01/2018 Teatro Studio Borgna
ore 21:00 Auditorium Parco della Musica – Roma
Biglietti http://bit.ly/2k8XY4o

Posto unico 15.00€
Biglietteria 892.101

ONSTAGE
Fabio Zeppetella chitarra
Emmanuel Bex organo e voce
Géraldine Laurent – sax alto
Roberto Gatto batteria

“Chansons!” è un’idea musicale, un trattato di diplomazia, un abbraccio tra cugini. Un bel gioco, soprattutto, per raccontare due mondi vicinissimi, che da sempre si osservano con reciproca curiosità e si influenzano a vicenda.

Continua a leggere

DOMENICA IN FAMIGLIA EASTWOOD

Standard

Back Stage at Monterey Jazz Festival, Cynthia Eastwood, Kyle Eastwood, Graylen Eastwood, Christina &,Clint, Morgan Eastwood, Alison Eastwood, Stacy and Tyler Hale

Un post domenicale che dedico al concetto di famiglia. Nella loro, musica, arte, letteratura e le cose belle in senso ampio, sono parte del quadro.

Una grande famiglia, con un grande capo. Un prezioso scatto dietro le quinte del festival jazz di Monterey, California, che ritrae un bel pezzo della Famiglia Eastwood, venuta alla rassegna per ascoltare il concerto di Kyle Eastwoon un incredibile jazzista della scena internazionale. La foto è stata pubblicata dallo stesso Kyle sulla sua pagina Facebook, che vi invito a seguire subito.

Anche lui, come altri figli di illustrissimi artisti – vedi Ravi Coltrane – è di per se un musicista straordinario, apprezzato ed ascoltato in tutto il globo.  Kyle Eastwood è fine, fantasioso, molto efficace. Ha casse da vendere. E’ cresciuto ascoltando i dischi che suo padre metteva come colonna sonora della famiglia; Duke Ellington, Count Basie, Miles Davis ad esempio. E l’amore per lo strumento, il contrabbasso e basso, è arrivato in tenera età, quando Clint gli insegnava a suonare la bass line di “Boogie Woogie”. E su questa cosa cari colleghi genitori, fate una riflessione.

Leggi di più se vuoi sapere di più.

Continua a leggere

PINO SALLUSTI NEL CUORE DI GARBATELLA JAZZ FESTIVAL | 13^ ed.

Standard
Header: Progetto grafico di Carmela Di Giambattista 

La comunità Jazzistica romana celebra dal 21 al 23 settembre la 13^ edizione di una rassegna molto significativa, in uno dei quartieri di Roma più legati alla cultura, nata e cresciuta nel tempo grazie all’opera svolta negli ultimi sette anni del suo Direttore Artistico Pino Sallusti, che lo scorso aprire purtroppo è improvvisamente scomparso. Un virtuoso dello strumento, una persona gentile e pacata, capace di trasmettere ai più giovani la sua arte e le sue conoscenze. Ci lascia in eredità questo festival, in cui ha molto creduto, tanto da trasformare un evento di quartiere ‘fra amici’ in una straordinaria rassegna, oggi tra le più attese delle magnifiche notti di fine estate romane.

[fonte comunicato]

Alla Villetta, nel cuore di Garbatella, sta per iniziare il più noto evento jazz del quartiere. Garbatella Jazz Festival nella sua XIII edizione mette in scena tre giorni di straordinarie performance e non poteva non essere dedicata al suo Pino Sallusti, contrabbassista e bassista romano, direttore artistico del Festival per sette anni. “Il jazz nasce originariamente come forma musicale di speranza e di conforto per divenire un fenomeno musicale solamente a cavallo tra l‘800 e ‘900dice Pasquale Innarella, musicista e nuovo direttore artistico del Festivalesplodendo in una miriade di stili, incorporando moltissimi linguaggi, dai più classici alle più innovative sperimentazioni. E in questa edizione il jazz che verrà presentato sarà tutto questo: sarà luogo di conforto per la perdita di un amico e di un collega, declinato in un omaggio festivo ed avvincente, sarà improvvisazione e sperimentazione con i gruppi d’apertura, contaminazione con gli ensemble principali, con i quali Pino ha suonato nel corso del tempo, dimostrando la sua grande poliedricità”.  Continua a leggere

GIOVANNI TOMMASO ISPIRATO DA JOAN MIRO’

Standard
header photo by © Paolo Di Pietro

Giov. 14 & Ven 15 Settembre 2017
MIRO Quartet di Giovanni Tommaso
Alexanderplatz jazz club
Via Ostia 9 (Zona Prati)

Una grande anima, uno smisurato talento, una bellissima persona. Tanto altro ancora si può dire di Giovanni Tommaso, un Signore della musica italiana che da domani e per due sere sarà a Roma, nello storico Alexanderplatz Jazz Club a raccontare una nuova bellissima storia. Ad accompagnarlo in queste due notti, sicuramente magiche, una strepitosa formazione. 

Giovanni Tommaso contrabbasso
Walter Donatiello chitarra
Tiziano Tononi batteria
Marcello Allulli sax

E’ lo stesso Tommaso, dalle pagine del suo Facebook, a raccontare il progetto, omaggio al metodo, più che al genio, di Joan Miró, il grande pittore catalano che fu definito dalla critica un surrealista. Ma che cosa attrae il musicista Toscano, verso Mirò. Continua a leggere