POSTUMI DI ‘musica’

Standard

basta…… basta basta!!! Non ne posso più di svegliarmi la mattina e, accendendo radio o tv, sentire sempre gli stessi ‘musicisti’ (o i fac-simili) che cantano le solite noiose quattro note, credendo veramente di essere bravi, sostenuti nelle loro convinzioni dai produttori, convinti che il prodotto offerto sia innovativo e musicalmente buono. Invece purtroppo la parola d’ordine è “già visto” “copiato” “recliclato”. E per assurdo, se in questo mare (inondazione) di gente che fa musica ci fosse qualcuno veramente bravo, riuscirebbe ad emergere?  e noi saremmo capaci di distinguere il ‘bravo’ dal ‘camuffato’?

Un esempio? Alesha Dixon, un mix tra lo stile del Chiwawa mambo e le piccantissime girl band stile Pussy Cat Dolls. In questo caso la presenza degli ormai soliti culi all’aria in prima fila dovrebbe far superare il fatto che il brano oltre ad essere copiato è persino musicalmente inutile? Per me no. Non si supera. Ma questo è solo un esempio tra i tanti finti fenomeni musicali a livello worldwide.

Vodpod videos no longer available.

Io rimango incredula davanti alla mancanza di modestia con la quale chiunque voglia fare qualcosa in musica oggi si può mettere davanti a una telecamera e fare finta di farlo. Come sta accadendo sempre più spesso nei programmi fabrica star dove l’artista in erba per partecipare alla messainscena riveste abiti che non sono i suoi, rischiando di perdere, svendedolo, quel talento che lo aveva spinto ad arrivare fin lì. Eppure l’affluenza ai provini di questi programmi dimostra che il desiderio di partecipare è più forte della consapevolezza dei propri limiti. Senza pensare che in alto il vento è forte e le prospettive svaniscono facilmente.

Ora però siamo andati ben oltre. Non è più l’artista che si propone al pubblico con la sua idea, ma sono i produttori che cercano di capire i gusti delle persone e di creare dei veri e propri personaggi. Oggi è questo lo scenario che  favorisce la nascita delle ‘stelle’ – cioè la Televisione. Dove una qualsiasi persona totalmente inesperta di musica, seppur simpatica come Simona Ventura, può creare un bisogno e allo stesso tempo soddisfarlo, avendone tutta l’autorità, senza averne però l’autorevolezza.

 

Mi chiedo come il cane possa essersi morso la coda così ciecamente. La televisione rema forse contro se stessa, contro l’arte in genere? Cerca di camuffare la verità pur di offrire un bene momentaneo?  ma senza mai dire nulla di nuovo o influire sul cambiamento culturale che invece è necessario. O forse la tv è proprio quello che  il mondo è, con il suo rimandare frenetico di ciò che riesce a prendere, non importa quanta sia la qualità a vantaggio di una quantità che si è ormai trasformata in ‘troppo’. Se la risposta fosse ‘sì, il cane si è morso la coda!’ allora riuscirei a spiegare il perchè di programmi come x-factor, amici e reality in genere. Invece mi rifiuto di pensare che al mondo non ci sia più la qualità.

Ed ecco dunque redivivo il modello Colosseo 2009,  dove le fiere sono i giudici e l’arte, poca o tanta che sia quella dei concorrenti, viene data in pasto alle bestie, per il divertimento del pubblico. Sotto questa ottica, rispetto a un naturale percorso di musicista, la musica viene messa assolutamente da parte e usata come strumento per ottenere altri scopi.

Ma la storia ci trasmette esempi diversi. Del giovane Battisti che si presenta ai provini rai con la chitarra e il maglione da persona qualsiasi, oppure Mogol, che dopo averlo ascoltato per la prima volta, disse che la strada da percorrere sarebbe stata lunga ma che, per l’umiltà dimostrata, avrebbe comunque collaborato con lui. Oggi questa sembra una favola. Invece è così che dovrebbero andare sempre le cose perchè ci sono meccanismi interni dell’essere umano che sono immutabili. Come il fatto che se una cosa diventa facile o viene semplificata si perde quel gusto della sfida degli altri e di te stesso che in passato ha portato noi tutti fin qui. Dove ora ci siamo arenati.

Musicalmente ubriaca, ne vivo i postumi. Compreso il senso di nausa e la voglia di farne a meno di questa musica.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...