C’E’ JAZZ AL FESTIVAL DI SANREMO?

Standard

C’è stato, c’è stato. Poco, ma, come si dice, buono. Giochiamo a trovare le differenze, con il resto del mondo. Un aiutino? La musica è sempre al primo posto, le note si cantano, gli arrangiamenti hanno un ruolo fondamentale. La durata dei brani, nel senso, quanto ci rimarranno in testa, beh, questo dipende da voi, noi, da chiunque, ma mediamente è lunga. La prova del 9? Potrebbe valere il fatto che mentre preparavo questo post, cercando i brani ed imbattendomi nel pezzo del 1989 di Rossana Casale, io l’ho cantato (UHH!)? Quindi, nonostante 28 anni passati e chissà ‘da quanto tempo non lo sentivo’, il brano c’è ed è nella mia testa. Qualcosa significherà pure no?

Rossana Casale “A Che Servono Gli Dei” 1989, accompagnata al contrabbasso dal grande Luciano Milanese, scomparso purtroppo nel 2015

Nel 2005, più che jazz vero e proprio arrivano i grandi Jazzisti a Sanremo, ad accompagnare Nicky in questa dolce e malinconica ballad. Il che significa la stessa cosa. Hanno lasciato un bel segno, e “Che mistero è l’amore” di Nicky Nicolai e Stefano Di Battista Jazz Quartet ottiene il 4º posto, nella categoria “Gruppi” si aggiudica il 1º posto. Musicisti Amedeo Ariano, J. O. Mazzariello e Dario Rosciglione.

Nicky Nicolai e Stefano Di Battista 4et “Che mistero è l’Amore” 2005

E poi nel 2011 Raphael c’è! Con Fabrizio Bosso alla tromba e tanta tanta roba. 1° posto. Ma lo lascio dire a Wikipedia: “Raphael Gualazzi presenta al Festival di Sanremo 2011 Follia d’amore, scritto, prodotto e arrangiato dallo stesso Gualazzi. Contestualmente al Festival, il 16 febbraio, esce il secondo album in studio Reality and Fantasy, contenente il brano sanremese. Il 18 febbraio 2011 Gualazzi viene dichiarato vincitore della categoria Giovani, venendo scelto scelto come rappresentante dell’Italia (che era assente dal 1997) all’Eurovision Song Contest 2011. Quest’ultimo evento, che si è tenuto il 10, 12 e 14 maggio 2011 a Düsseldorf, in Germania, ha visto Gualazzi partecipare con una versione in italiano e inglese di Follia d’amore, intitolata Madness of Love e che gli è valso il secondo posto in classifica nella manifestazione e la vittoria del premio della giuria tecnica, alle spalle solamente dei vincitori dell’Azerbaigian.” Capito!!? il Jazz ci ha fatto arrivare SECONDI! e.. day by day night by night

Raphael Gualazzi “Follia d’amore” 2011 

Nel 2015 arriva sul palco dell’Ariston, tra i giovani, una voce bellissima. Per me che non la conoscevo (colpa mia perché invece tra gli addetti ai lavori era già conosciuta) una fantastica scoperta. Serena si presenta con un brano super ‘griffato’, oltre che molto bello. A produrlo infatti è Michele Torpedine (storico manager Giorgia, e tanti altri). Con “Galleggiare” Serena riscuote grande successo di pubblico e di critica giornalistica. Per gli interessati Serena Brancale sarà in concerto il 2 maggio 2017 al Auditorium PdM con il featuring di Stefano Di Battista.

Serena Brancale “Galleggiare” 2015

HALL OF FAME

Il posto d’onore oggi lo diamo a Nicola Arigliano, che con la sua “Colpevole” nel 2005 vince il Premio della Critica Mia Martini. Allora, con i suoi ottantuno anni di età, è stato il cantante più anziano a partecipare ad un Festival di Sanremo. Artista a 360°, tv, cinema e musica, il piccolo Arigliano scappò di casa a 12 anni dalla Puglia per le umiliazioni ricevute anche da parte dei familiari a causa della sua balbuzie e giunse a Torino, dove fu accolto da altri emigrati – #sapevatelo #bullismo.

Nicola Arigliano “Colpevole” Sanremo 2005 

LA CHICCA

Nel tempio della canzone popolare c’è stato anche un bellissimo festival di jazz. Non si trovano molte informazioni, ma qualche video c’è. Nel 1960 ci fu anche Chet Baker quintet. Vd Youtube

Art Blakey & the Jazz Messengers 1963 Sanremo Jazz festival

di C.Piraino

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...