JAZZ AL FEMMINILE

Standard

 

 Merc. 7|10|2009
JUST 4 JAZZ LADIES

28 DI VINO  >>> MORE INFO LOCALE
Via Mirandola 21
h. 22:00

Marilia Vesco, voce ed armonica
Mariella Pandolfi, pianoforte
Cecilia Sanchietti, batteria
Eugenia Barone, contrabbasso

In questo mondo del Jazz dominato dai ‘maschiacci’ vi segnalo una serata tutta al femminile, al 28 Di Vino con le JUST 4 JAZZ LADIES quartetto guidato dalla cantante Marilia Vesco. L’ensemble presenta un repertorio di Swing classico che include alcuni brani per ricordare la grande interprete afro-americana Billy Holiday.

Marilia Vesco, voce ed armonica, è una cantante di formazione jazz, poli-strumentista e compositrice, di origine siciliana. Insieme a lei Mariella Pandolfi al pianoforte, pianista napoletana classica e jazz, Cecilia Sanchietti alla batteria che darà grande swing alla serata e la giovanissima Eugenia Barone al basso, entrambe, queste ultime, di origine romana.

Il quartetto nel febbraio 2009 è stato finalista al Festival Nazionale Donne in Jazz di Lucca e, nonostante sia di recente formazione, è piuttosto conosciuto tra Roma e Napoli. Di certo, oltre al talento, di questa formazione colpisce la caratteristica tutta in rosa!

Annunci

Un pensiero su “JAZZ AL FEMMINILE

  1. La condizione della donna è la diaspora che nell’attualità appare enunciata dal confronto con le culture migranti, sebbene da almeno due millenni le nuove religioni vi apposero dei marchi etici che al confronto con la moderna percezione del diritto e del giusto mostrano notevole obsolescenza. Dal Gennaio 2011 un nuovo testo disquisisce la tematica esponendo le basali induzioni che producono un approccio etico sminuente o subordinante nei confronti della femmina e adeguato anche alla stregua di manuale per prevenire i pericoli nascosti nei moti interpersonali, qualora le religioni vi aggreghino un influsso di rilievo. L’argomento primario è implementato con una scansione della vita di Gesù nella Galilea, osservata con uno scrupolo investigativo moderno e adeguato nell’evidenziare degli aspetti denotanti gli errori interpretativi, che i padri fondatori della Chiesa Cattolica potrebbero aver commesso, e gravato sulla figura femminile. L’occidente è sede della cultura emersa dominante nella storia e la questione “condizione della donna” come la conosciamo è anzitutto la deriva più eclatante delle impostazioni della Chiesa Cattolica ai suoi primordi. Aiuta inoltre a comprendere gli eventi del nostro tempo, quando le religioni appongono dominanti ruoli identificanti.
    http://static.lulu.com/product/copertina-rigida/la-femmina-in-trappola/14852388/thumbnail/320

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...