I ‘TRE SEGRETI’ DI PIJI STANNO PER ESSERE SVELATI

Standard

pji

Giornata di annunci sul profilo Facebook d Piji Siciliani, cantautore e showman, ottimo direttore artistico delle notti swing di Roma. Tutto è iniziato ieri quando si è dichiarato pronto a svelare nella giornata odierna, del 23 dicembre, tre importanti notizie. Chiamiamoli i tre ‘segreti’ di Piji. 

Fino a questo momento, le 20 circa, due dei tre annunci sono stati dati e prontamente ve li passo. 

ANNUNCIO N.1

Dal 26 dicembre al 5 gennaio nei locali di Splendor Parthenopes Roma, avrà luogo una 10 giorni di jazz & swing curata da Piji. Ecco il calendario super ricco

26|12 BIXI BIG BAND Omaggio a Frank Sinatra
27|12 GRETA PANETTIERI Mina in jazz
28|12 THE SWEET AND HOT BAND Ricordando Louis Armstrong
29|12 ADA MONTELLANICO Omaggio a Billie Holiday
30|12 GREG & THE FRIGIDAIRES

1|01 GOTHA SWING
2|01 LADYVETTE
3|01 GIORGIO TIRABASSI & HOT CLUB ROMA
4|01SUGARPIE & THE CANDYMEN Beatles in swing
5|01 MAX PAIELLA & BOTTA BAND

ANNUNCIO N.2

Lunedì 28 dicembre alle 23.00 su Rai2 dice Piji ‘incollatevi al televisore’. Va in onda ‪#‎quellidelloswing‬ con quelli del ElectroSwing e tante sorprese #‎PijiLIKESRenzoArbore‬. Ed ecco il promo del programma. Niente male direi!  Attendiamo pazientemente l’annuncio numero 3 e, a questo punto, visto il crescendo di belle notizie, aspettiamoci qualsiasi cosa.

TO BE CONTINUED ....

RICORDO DEL CAPODANNO ROMANO 2015

Standard

Capodanno 2014 Orchestra Operaia (2)

Sono giorni che si parla del Capodanno romano, almeno da queste parti. Effettivamente i 600mila presenti  dai Fori al Colosseo, da piazza Venezia al Circo Massimo, si sono molto divertiti. Bravo Mannarino e bravi i Subsonica. Ma ai Fori la festa è stata veramente diversa e unica con lo Swing. Con l’Orchestra Operaia di Massimo Nunzi, c’erano anche Piji, Giorgio Cuscito e i variopinti ballerini di Swing Circus, nella foto.

Pensandoci bene fu proprio lo scorso anno, esattamente nel Capodanno 2014, che il collettivo Swing Circus aveva dato il via ballando sempre ai Fori, a quello che poi sarebbe diventato un vero fenomeno. Anche se di fatto è un ritorno di fiamma di uno stile, lo Swing, che per qualche tempo era stato un po’ dimenticato, forse snobbato un po’ perché considerato semplice o troppo ‘pop’. Ma è proprio questo modo ‘semplice’ di esprimersi attraverso melodie orecchiabili unite a ritmi trascinanti,  a racchiudere in se una grande forza e la capacità di farsi capire,  cosa che invece non sempre possiamo dire del jazz più sofisticato.

Continua a leggere

CAPODANNO AL BEBOP: SWING FINO ALL’ALBA

Standard

Riccardo Biseo

Nell’anno in cui lo Swing è veramente esploso in città, Stefano e tutta la crew del Bebop Jazz Club hanno ben pensato di ‘farla finita’ proprio così! Ballando sulle dolci note della musica che in passato accompagnò, come sfondo musicale, la rinascita culturale e prima ancora economica degli Stati Uniti del dopo 1929. E speriamo che sia di augurio anche per tutti noi. Proprio nel 2014, dai club ai grandi festival alle numerose iniziative legate al ballo, abbiamo toccato con mano quanto lo Swing sia ancora pieno di fascino e carica, a dispetto dei suoi quasi 100 anni di età.  Mi è sembrato giusto quindi concludere l’anno segnalandovi questa gig al Bebop con una formazione di musicisti che sulla ‘pista’ dello swing la fanno da padroni. I fratelli Nunzi, Andrea e Stefano saranno la ritmica con il Signor pianista Riccardo Biseo che accompagnerà una delle voci più squisitamente retro della capitale. Antonellina Aprea vi farà divertire e vi delizierà con alcuni dei brani del suo repertorio totalmente incentrato nell’epoca storica. Attenzione, dopo concerto partirà la jam. Ci si vede lì? A seguire la editor Silvana Rea vi racconta perché il 31 dicembre dovreste andare a cena da Stefano… 

THE SWING BAND 
Antonella Aprea,  voce
Riccardo Biseo, piano
Carlo Ficini, trombone
Andrea Nunzi , batteria
Stefano Nunzi , contrabbasso

Continua a leggere

ROMA JAZZ FESTIVAL: ORA SI BALLA SUL SERIO

Standard

PRONTI A BALLARE CUT 1000

Grande emozione in questi giorni al Parco della Musica. Dal 14 novembre è iniziata la 38ª edizione di Roma Jazz Festival. Il lavoro è molto intenso ma il piacere e le emozioni che si provano a partecipare in questa grandiosa rassegna romana, è senza prezzo

Dopo un inizio divertentissimo il Teatro di Villa Torlonia, il 9 novembre scorso con gli Hot Club Roma, la rassegna ha preso il via nella sua sede principale al Auditorium Parco della Musica, il 14 novembre con un concerto che non credo potrò dimenticare. A  suonare  c’erano Dave Holland e Kenny Barron, due pilastri del jazz mondiale,  uomini che hanno percorso gli ultimi 50 anni della musica afroamericana, da protagonisti. Il concerto è stato un viaggio meraviglioso nella storia, come lo ha definito il mio collega Maurizio Alvino “quello che potrebbe a ragione essere definito il manifesto del Jazz”. Il pubblico ha risposto nella maniera più giusta, riempendoli di affetto e gratitudine. Ed è stato un bel Sold Out.

Continua a leggere

SWING CIRCUS al Festival del Cinema di Roma 2013

Standard
SWING CIRCUS al Festival del Cinema di Roma 2013 by cristiana.piraino
Tramite Flickr: ph. di Marco Minna Roma, Auditorium Parco della Musica Nov. 2013

Rubo con il permesso di chi la ha postata, Fabrizia Ferrazzoli, questa meravigliosa foto con tanto di commento che di seguito cito. Evviva lo Swing!

di F. Ferrazzoli
C’era una volta lo swing. Erano gli Anni ’30. Fino a qualche tempo fa, alcuni lo avevano visto nei film, altri lo ascoltavano prima su vinile e poi su cd. Pochi lo vivevano dal vivo. Oggi si balla per la strada, nei locali e addirittura sul Red Carpet del Festival Internazionale del Film di Roma. La nostra è una bella città. Ci ha accolto a braccia aperte. – SWING CIRCUS – è una realtà. Dovrei dire GRAZIE a troppe persone. A chi ci ha aperto la porta, a tutti coloro con cui vivo continuamente avventure in “jazz” e ai tanti che ci accompagnano col sorriso e l’entusiasmo. Un grazie a Marco Minna, uno dei miei fotografi preferiti, che mi ha regalato questo e altri scatti. Tanto love!

Dance Swing con la Billy Bros Jampin’ Orchestra

Standard

Sab. 09/10/2010
BILLY BROS JUMPIN’ ORCHESTRA
Cotton Club
Via Bellinzona 2 (Ang. Corso Trieste)
info@cottonclubroma.it

ristorante dalle h. 20:30
concerto h. 22:15

Sabato 9 si balla a suon di Jazz al Cotton Club. Ospite della serata La Billy Bros Jumpin´ Orchestra, che festeggia con l’occasione i primi venti anni di attività. Una folle orchestra di 10 hepcats (fanatici dello swing, ndr.) capitanata da Maurizio Meterangelo un anacronistico visionario e immersa nello Swing fino al collo. Puo’ essere un sabato divertente, sicuramente diverso e di certo un’esperienza da provare, per non dimenticare che il Jazz è anche questo o meglio era, nell’epoca in cui nasceva proprio lo swing, la musica di moda che si ballava nei club.

La Billy Bros Jumpin´ Orchestra propone le note di quello Swing che va dai ’30 ai ’50 con un repertorio che comprende il ritmo sincopato delle big band nere con Count Basie in testa e quello made in Italy post-bellico alla Gorni Kramer, ma l’orchestra ricorderà anche il varietà surreale del grande Rascel.

CURIOSITA’

Il termine “Hepcat” ha origine da una lontana parola di slang (1930–35) riguardante un ammiratore o devoto del jazz, specialmente dello swing, di cui si diceva “hep,” un fanatico del jazz.

MORE INFO

Concerto e prima consumazione € 15.00 Concerto, Cena con menù alla carta € 35.00 bevande escluse.

JAZZ AL FEMMINILE

Standard

 

 Merc. 7|10|2009
JUST 4 JAZZ LADIES

28 DI VINO  >>> MORE INFO LOCALE
Via Mirandola 21
h. 22:00

Marilia Vesco, voce ed armonica
Mariella Pandolfi, pianoforte
Cecilia Sanchietti, batteria
Eugenia Barone, contrabbasso

In questo mondo del Jazz dominato dai ‘maschiacci’ vi segnalo una serata tutta al femminile, al 28 Di Vino con le JUST 4 JAZZ LADIES quartetto guidato dalla cantante Marilia Vesco. L’ensemble presenta un repertorio di Swing classico che include alcuni brani per ricordare la grande interprete afro-americana Billy Holiday.

Marilia Vesco, voce ed armonica, è una cantante di formazione jazz, poli-strumentista e compositrice, di origine siciliana. Insieme a lei Mariella Pandolfi al pianoforte, pianista napoletana classica e jazz, Cecilia Sanchietti alla batteria che darà grande swing alla serata e la giovanissima Eugenia Barone al basso, entrambe, queste ultime, di origine romana.

Il quartetto nel febbraio 2009 è stato finalista al Festival Nazionale Donne in Jazz di Lucca e, nonostante sia di recente formazione, è piuttosto conosciuto tra Roma e Napoli. Di certo, oltre al talento, di questa formazione colpisce la caratteristica tutta in rosa!