CAMBIARE E’ NECESSARIO. SADE MANGIARACINA DIRIGE LA MED FREE ORKESTRA

Standard

Chi mi scrive è il collettivo della Med Free Orkestra, ensemble multietnica fiorita nel 2010 nel quartiere romano di Testaccio e nata da un’idea di Francesco Fiore. In tutti questi anni di attività l’orchestra è stata un concentrato di suoni, ritmi e culture che ha consentito all’orchestra di creare un organico unico nel suo genere, trasformando, soprattutto nell’ultimo biennio, l’esperienza musicale in una esperienza umana collettiva.

Spesso sentiamo dire in giro nel nostro settore che è necessario il cambiamento. Quando Francesco Fiore decise di fare il produttore e di non essere più leader della MFO – Med Free Orkestra, lasciò la direzione artistica nelle mani di tutti i musicisti della MFO.

Con il tempo e la pandemia, ve lo abbiamo già raccontato in passato, Sade Mangiaracina scrisse uno dietro l’altro i brani che oggi sono parte integrante del nuovo disco “Wormhole”.

MFO 2022 “Eppur si muove” musica di Sade Mangiaracina / distribuito da WMusic / Animation by HEM

E’ stato un processo naturale, ma anche pensato e voluto da parte di tutti i musicisti, affidare a Sade la direzione dell’orchestra. Per noi tutti è un vanto avere a capo di questo fantastico gruppo di musicisti, amici, sorelle e fratelli una donna, una professionista, una artista a tutto tondo.

Continua a leggere

31 GENNAIO, LE IDEE PRENDONO FORMA

Standard

iCompany

Sab. 31.01.2015 
MED FREE ORKESTRA
Sala Sinopoli h. 20.30
Auditorium PdM
Viale de Coubertin

Il programma della serata, organizzata e presentata da i-Company, sarà affidato al giornalista e critico musicale Gino Castaldo, cui sarà affidata la presentazione, e lo scrittore Erri De Luca, che per l’occasione aprirà la serata con racconto sulla pace e sul Mediterraneo.

Un potente ensemble di fiati, una colorata ed energica sezione ritmica, un’intensa e raffinata anima melodica per uno spettacolo pieno di musica e vita. Questa è la Med Free Orkestra che si propone in un’insolita versione di pop-rock dando spazio alla musica mediterranea, a quella balcanica, africana, greca e, più in generale, alla world music. La multietnica Med Free Orkestra pone Roma e l’Italia al centro del Mediterraneo in una contaminazione di suoni e sapori scaturita dall’incontro delle culture che compongono la singolare esperienza umana e musicale dell’ensemble e rappresenta oggi una delle esperienze più interessanti e originali nell’ambito musicale italiano e del bacino del Mediterraneo. Vanta collaborazioni attive importanti con diverse Associazioni come Libera e con artisti di fama nazionale e internazionale: da Erri De Luca a Ennio Fantastichini, dai Nobraino ad Alessandro Haber, da Andrea Satta a Baba Sissoko, da Paola Turci a Franky HI NGR solo per citarne alcuni. Tante collaborazioni che contribuiscono ancor più a rafforzare l’idea che coniugare musica e impegno sociale, interculturalità e integrazione porta inevitabilmente a positività e ricchezza umana.

Continua a leggere