Unici Mina, forever Mina

Standard

Ieri sera RAI Due ha mandato in onda un meraviglioso documentario sulla carriera di Mina. Unici, Mina D’Altro Canto. Un reportage completo su la più grande di tutte e di sempre. L’artista che da anni ci dimostra l’esatto contrario. Perché mentre tutti promuovo l’immagine più che la vocalità e mentre la priorità (che per me è l’ultima spiaggia) sembra essere diventata la capacità di creare falsi miti e idoli takeaway, la Tigre di Cremona dà prova che basta saper cantare. Lo ha sempre dimostrato e di certo non serve che io aggiunga altro. Non è una strana pozione magica, non è un artefatto misterioso. E’ molto più semplice di quello che sembra e mi sento di dire una banalità, tanto ovvia quanto data per scontato. E’ il talento, un dettaglio sul quale ultimamente non ci si sofferma troppo, ma che viene nascosto al grande pubblico da un frastuono prestabilito e omologato che avvolge molte delle produzioni di punta, un fastidioso rumore di fondo che mimetizza e appositamente confonde. Continua a leggere

Annunci