Rompere le barriere tra rock e jazz

Standard

"Ram Colours" Hard Chords Trio by cristiana.piraino

Ven 4.3.2011 presentazione disco
“Ram Colours”- Hard Chords Trio
William’s Club
Via Flaminia Vecchia, 575
h. 22:00 Ingresso 10€ con consumazione

INFO LOCALE >> visita la pagina del Locali

Hard Chords Trio
Lorenzo Ditta, piano
Paolo Grillo, contrabasso
Davide Pentassuglia, batteria

Questa sera nel rinnovato William’s Club, che ospita principalmente progetti della scena jazz romana – sarà presentato “RAM COLOURS”, primo disco della formazione Hard Chords Trio. Un progetto che trae ispirazione da importanti composizioni rock, dagli Stones ai Nirvana, ai Police e molti altri, da ri-scoprire attraverso preziosi arrangiamenti jazzistici. Tra i dischi in uscita,  Ram Colours è assolutamente da tenere in considerazoine. Soprattutto per chi coltiva la passione per il rock mista a un’ammirazione illimitata per il jazz. Insomma per chi ama la musica. Davide Pentassuglia e i suoi compagni nell’Hard Chords Trio sono stati capaci stupire con un progetto di grande prospettiva, rivelando che c’è ancora spazio per innovare o per porsi come minimo il problema. Avanguard.. o non Anvanguard

E poi, in un momento in cui si tende a fare troppe distinzioni tra generi e a voler classificare la musica a tutti i costi, come se si potesse classificare l’anima, questi tre musicisti, Lorenzo Ditta, Paolo Grillo e Davide Pentassuglia – con grande spirito creativo negli arrangiamenti e mossi da una forte spinta innovativa nel modo di suonare, hanno dato il proprio punto di vista rielaborando alcuni dei più brani più simbolici della musica rock  dimostrando che in fondo non esistono  barriere sul pentagramma e, come loro stessi affermano  “che la musica dal rock al jazz è un unico grande flusso in perenne movimento”.

Annunci

Nuovo Locale: WILLIAM’s CLUB

Standard

Partiamo dal fatto che il William’s Club in Via Flaminia Vecchia 575 è  uno dei locali storici di Roma. Sin dal ’70 questo club ha offerto musica dal vivo e dj set. Chi ha più di trenta anni, ricorderà certamente che insieme al Piper e al Jakie’O, il William’s è uno dei pochi locali ad essersi mantenuto da oltre quarant’anni. Non ha mai cambiato nome e non c’è da meravigliarsi se negli ultimi anni la sua luce si era un po’ spenta, perchè nei passaggi da una gestione ad un’altra può capitare, come d’altronde è successo anche agli altri locali ‘concorrenti’ sopra nominati.

Oggi pero’ su iniziativa dell’agenzia di comunicazione Culture Club Communications, che ne cura la direzione artistica, il William’s vive una nuova stagione. Aperto dal 12 gennaio scorso si pone l’obiettivo di diventare un vero e proprio salotto della musica offrendo il palco alla scena romana più vivace e distintiva del Jazz contemporaneo.

Romalive augura al William’s Club un grande in BOCCA AL LUPO!! Dandogli il benvenuto su queste pagine gli offre inoltre la possibilità di raccontare la propria storia perchè di certo, dietro le quinte ci sono cuori che scalpitano e passioni che spingono alla realizzazione di progetti giustamente ambiziosi e quasi sempre autofinanziati. Romalive vuole raccontare queste storie. Scriveteci amici del William’s e condividete con noi la vostra avventura.

MORE INFO

Via Flaminia Vecchia, 575 –Roma
Tel. 06.3338697
Ingresso con consumazione 10:00 €
WEB: williamsclub.com
Culture Club Communications
cell. 3332125000/3285313090
WEB: cultureclub.it