PICCOLA GRANDE MEG

Standard

Sento la musica di Maria di Donna, cantante e compositrice in arte MEGda quando iniziò a suonare e a rivoluzionare con il suo stile il gruppo 99 Posse – con brani come Quello Che dall’album Corto Circuito  – gioiello di elettronica e psichedelia. Questo brano ha segnato la via di nuovi percorsi musicali, tracciati dalla ricerca continua di suoni derivanti dall’elettronica e dall’incontro con le strumentazioni più classiche, come avviene nell’ultimo meraviglioso brano ‘E’ troppo facile’, dove Meg si fa accompagnare dal suono dolce ma intenso di una arpa celtica (apparentemente).

Dall’incontro artistico con Federico Zampaglione è nato il brano che certamente è uno dei migliori pezzi italiani degli ultimi anni, Nessuna Certezza. Non ho mai potuto fare a meno di questa musica, ne sono intrappolata, innamorata dei testi e delle variazioni ritmiche “ci sono io per te in questa vita che nessuna certezza ci da…. manda via la solitudine finchè la musica solo per noi suonerà….. “

MEG MIGLIORE ARTISTA INDIPENDENTE 2008
A volte parlo di momenti musicali che apprezzo profondamente, come in questo caso, e lo faccio con lo spirito della della divulgatrice nel tentativo di convincere chi legge a tirare su la testa dal mucchio dentro il quale spesso si viene intrappolati. Un meccanismo manovrato dalle major e nel cui vortice, dalla la forza centrifuga di tutti i media a disposizione, si viene risucchiati. E’ lo stesso sistema che non permette ad artiste come Meg di arrivare ai grandi numeri, come invece meriterebbe, proprio per le rivoluzionarie doti musicali oltre che per la poesia trasmessa dai suoi testi. BIOGRAFIA …. fonte official web 

Nel ’94, durante l’occupazione dell’ universita’ di lettere, entra nei 99 Posse, dando una svolta nodale alla propria vita, e a quella del gruppo. Partecipa quindi attivamente alla scrittura di quattro dischi fondamentali per il panorama della musica italiana d’avanguardia “Cerco Tiempo”, “Corto Circuito”, “La vida que vendra’”, “NA_99_10” . Abbracciando con nonchalance il movimento musicale underground in fermento e le top-charts pop.. CONTINUA

 

E’ TROPPO FACILE  Ti penso piano senza volerlo dentro un pensiero segreto
cerco riparo nel mio silenzio sperando sia un buon nascondiglio
ogni istante insieme a te è minaccia dolce sento il pericolo perché
è troppo facile innamorarsi di te e tu lo sai
sorridimi ancora così prima di uccidermi
cerco il tuo sguardo salto nel vuoto un altro ostacolo è caduto
e non c’è dubbio non uno solo che l’ impossibile sia vero
le tue parole sono le prove che scorri tu nelle mie vene
è troppo facile innamorarsi di te e tu lo sai
sorridimi ancora così prima di uccidermi
hai tutto il mondo in una mano e già predici il mio futuro
mentre mi scoppia il cuore sai che indietro non puoi più tornare
è troppo facile innamorarsi di te e tu lo sai
sorridimi ancora così prima di uccidermi

MEG sarà a Roma 8 gennaio 2009
al Circolo degli Artisti  h. 22:00

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...