MEG. SONORITA’ ACUSTICHE E VERSATILITA’ ELETTRONICA

Standard

Sab, 15.6.2013
MEG + LN Ripley
iMusic Festival
ACROBAX Palco 2
Via della Vasca Navale 6
h. 21:00 € 8,00

Tra i concerti di questa sera voglio ricordarvi Meg una bellissima voce indipendente del panorama italiano, ‘troppo’ fuori dai grandi circuiti, per scelta, quando invece meriterebbe grandissime platee, ormai da anni si autoproduce con la sua etichetta Multiformis. A oggi due sono le produzioni da solista, nel 2004 “Meg” e nel 2008 “Psychodelice”, ottimi lavori che vi consiglio di avere nella vostra library. Il primo singolo estratto dall’album “Psychodelice” è Distante, di cui posto sopra il video ufficiale. Dalle pagine del suo sito Meg ci dice: “Sono felice di annunciarvi che il 4 Giugno usciranno in contemporanea su iTunes due Ep di remix. Uno di “Promemoria” e l’altro de “Il confine tra me e te”. Sono ancora piu’ felice di dirvi che ogni remix avra’ un suo video fatto ad hoc.”

> link spotify album Meg – Meg
> link spotify Meg – Psychodelice

Il live di Meg è qualcosa di indimenticabile. Di base un repertorio di pezzi originali sempre molto ben costruiti musicalmente dai testi raffinati che mandano segnali di profondità, per dirla alla Capossela, in un mix perfetto di musica elettronica, ottimi arrangiamenti di chi la musica la conosce e la respira sin da piccolissima e ‘belcanto’ anche se son sicura che a Maria di Donna, compositrice a 360° delle sue canzoni, questa definizione non piacerebbe. Eppure per me Meg è oggi una delle interpreti più complete con una voce volta alla sperimentazione e alla ricerca continua di nuovi percorsi da tracciare, di intrecci tra sonorità acustiche che incontrano la potenza e la versitilità dell’ellettronica per offrire un risultato di grandissima qualità. Come se in Meg, ben radicata nel suo dna italiano, si fondesse la cultura contemporanea forgiata in nuova materia, con uno stile vocale che non in pochi poi hanno seguito.

Meg sarà questa sera ospite della rassegna iMusic Festival, Festival di arti indipendenti, che con la data odierna conclude la sua seconda edizione che ha visto al centro della sua programmazione cinque spazi occupati della città di Roma quali Acrobax, dove stasera si celebrerà una grande maratona di musica dal vivo dalle ore 17:30 con Giulia Anania e Filippo Gatti sul Palco 1 per poi proseguire dalle ore 21.00 con Meg e LN Ripley sul Palco 2 e si concluderà con Jazzsteppa e Aliencrime&Jesterphunk e Sonicvisioner sul Palco 3 dalle h. 1:30 (di notte). L’ingresso sarà per tutti di € 8,00


Notte Bianca dal primo album solista ‘Meg’ del 2014

MEGGIORI INFO

iMusic Festival: Acrobax, America, Teatro de Merode e Volturno, punti sulla mappa di Roma sottratti all’abbandono e alla speculazione coltivano con forza progetti di riappropriazione, e che per iMusic Festival nella sua II edizione sono oggi i luoghi dove si materializza l’azione concreta di produrre dal basso arte e musica no sponsored. L’indipendent Music Festival con un programma esteso tra arti visive, teatro e cinema.

Il progetto LNRipley nasce a Torino nel 2006, con l’idea di contaminare drum ‘n’ bass, punk, elettronica, strumenti reali e distorsioni. Una versione di “Killing in the name of” dei Rage Against The Machine si fa ascoltare molto nei locali e precede la pubblicazione di un eponimo album di debutto (2007) e numerose apparizioni live, fra le quali un’apertura per Fatboy Slim.

di CRISTIANA PIRAINO

CONCORSO REMIX per MEG

Standard

 

Si è concluso il concorso voluto da Meg e lanciato dal sito DeeJay.it per il miglior remix del brano per  E’ troppo facile di Meg!

Hanno aderito in più di cento ‘creativi’, inviando le loro variegate interpretazioni del pezzo e ora abbiamo un vincitore… Meg infatti ha scelto il remix in chiave reggae di DubGunRecords. Una rilettura molto interessante del brano e diversa dall’originale, motivo che ha probabilmente spinto i giudici a selezionarlo come il migliore. Di questo remix è interessante notare che la voce di Meg riesce ad inserirsi in modo giusto e credibile nonostante la diversità dell’ambito musicale in cui Meg si colloca rispetto al reggae. Meritato dunque il primo posto per DubGunRecords (Fabio G., in arte BiO, bassista/cantante e producer. Torino classe 1976). Un Ep con i cinque brani migliori del concorso sarà poi pubblicato sullo Store di DeeJay e  iTunes.

ASCOLTA IL REMIX DI DubGunRecords VINCITORE  

__________________
LINKs:

WEB MEG

MYSPACE DebGunRecords

 

FEEDBACK: MEG AL CIRCOLO DEGLI ARTISTI

Standard

meg_m

Ieri sera 8.1.09 Maria di Donna in arte MEG si è esibita in una performance di due ore dal palco del Circolo degli Artisti adi Roma, mostrando di possedere elevate doti musicali. Questa ragazza conosce le note! Cosa che potrebbe sembrare una considerazione scontata, dato che Meg scrive  musica e testi per la quasi totalità dei suoi lavori. Spesso però firmare un pezzo non è sinonimo di possedere le conoscenze musicali per la composizione. Meg al contrario dimostra di avere un’ampia conoscenza di strumenti tradizionali, tanto da riuscirne a trasformare il suono originale attraverso l’elettronica in nuove soronità , che risultano veramente belle e familiari. Sono sicura che a questo punto il musicista con una visione pura e classica (tradizionale) dello strumento sarebbe pronto a controbbattere, al sentire che anche questa è musica. Io sono convinta che quella di Meg lo sia. Probabilmente anche i musicisti di chitarra classica del passato, al sentire per la prima volta le distorsioni delle chitarre elettriche, non ne furono del tutto felici. Ma il tempo ovviamente ha cambiato anche quella storia

Il progresso tecnologico si espande in ogni direzione, anche agli strumenti per fare Musica, dando vita a nuove sonorità, ricavate dalle applicazioni impiegate per l’output sonoro. Si deve riconoscere la capacità di Meg di incanalare questi nuovi suoni in un progetto che risulta musicalmente, per armonia e ritmica, convincente e molto interessante per i contenuti,  dove la voce rimane lo strumento principale.

La voce di Meg è limpida, il timbro è pieno e bello, è dotata di una ampia estensione e dal vivo sorprende il livello di intonazione pressoché senza cedimenti. Spesso la sua voce è il centro del brano e nonostante il percorso armonico quasi sempre complesso, la cantante riesce a superare ogni ostacolo utilizzando la voce come un vero e proprio strumento musicale. Molto bella la sua interpretazione dei brani Promises Impossibile Trasmissione. Grande l’enfasi di Meg nel cantare l’amore per la sua città Napoli, con il brano Napoli Città Aperta. Ottima la versione live del singolo Troppo Facile, con il quale a ottobre 2008 ha presentato l’ultimo album Psycodelice. Stupendo poi il finale con la versione acustica dai toni partenopei del brano Quello Che a dimostrazione, per chi avesse avuto dubbi, delle qualità vocale rimica e armonica dell’artista napoletana e dei musicisti che l’accompagnano.

CONCORSO REMIX LANCIATO
DAL WEB DI RADIO DJ

Si e’ dato il via su DeeJay.it al concorso per remixare la canzone “E’ troppo facile” di Meg!
E possibile scaricare le tracce audio all’indirizzo
http://mydeejay.deejay.it/megmydeejay
Una volta fatto il remix va inviato per la selezione per
essere pubblicato nel DeeJay Store!  Lunga vita al REMIX! (fonte web di Meg)

PROSSIME DATE DI MEG 2009:

09/01   Milano – Magnolia
15/01   Groningen – Eurosonic Festival
24/01  New Age Club – Roncade (Tv)
31/01  Recanati – Extracinemamusic

LINKs:

MEG official web
PICCOLA GRANDE MEG post Romalive 27/11/0
CIRCOLO DEGLI ARTISTI web

PICCOLA GRANDE MEG

Standard

Sento la musica di Maria di Donna, cantante e compositrice in arte MEGda quando iniziò a suonare e a rivoluzionare con il suo stile il gruppo 99 Posse – con brani come Quello Che dall’album Corto Circuito  – gioiello di elettronica e psichedelia. Questo brano ha segnato la via di nuovi percorsi musicali, tracciati dalla ricerca continua di suoni derivanti dall’elettronica e dall’incontro con le strumentazioni più classiche, come avviene nell’ultimo meraviglioso brano ‘E’ troppo facile’, dove Meg si fa accompagnare dal suono dolce ma intenso di una arpa celtica (apparentemente).

Dall’incontro artistico con Federico Zampaglione è nato il brano che certamente è uno dei migliori pezzi italiani degli ultimi anni, Nessuna Certezza. Non ho mai potuto fare a meno di questa musica, ne sono intrappolata, innamorata dei testi e delle variazioni ritmiche “ci sono io per te in questa vita che nessuna certezza ci da…. manda via la solitudine finchè la musica solo per noi suonerà….. “

MEG MIGLIORE ARTISTA INDIPENDENTE 2008
A volte parlo di momenti musicali che apprezzo profondamente, come in questo caso, e lo faccio con lo spirito della della divulgatrice nel tentativo di convincere chi legge a tirare su la testa dal mucchio dentro il quale spesso si viene intrappolati. Un meccanismo manovrato dalle major e nel cui vortice, dalla la forza centrifuga di tutti i media a disposizione, si viene risucchiati. E’ lo stesso sistema che non permette ad artiste come Meg di arrivare ai grandi numeri, come invece meriterebbe, proprio per le rivoluzionarie doti musicali oltre che per la poesia trasmessa dai suoi testi. BIOGRAFIA …. fonte official web 

Nel ’94, durante l’occupazione dell’ universita’ di lettere, entra nei 99 Posse, dando una svolta nodale alla propria vita, e a quella del gruppo. Partecipa quindi attivamente alla scrittura di quattro dischi fondamentali per il panorama della musica italiana d’avanguardia “Cerco Tiempo”, “Corto Circuito”, “La vida que vendra’”, “NA_99_10” . Abbracciando con nonchalance il movimento musicale underground in fermento e le top-charts pop.. CONTINUA

 

E’ TROPPO FACILE  Ti penso piano senza volerlo dentro un pensiero segreto
cerco riparo nel mio silenzio sperando sia un buon nascondiglio
ogni istante insieme a te è minaccia dolce sento il pericolo perché
è troppo facile innamorarsi di te e tu lo sai
sorridimi ancora così prima di uccidermi
cerco il tuo sguardo salto nel vuoto un altro ostacolo è caduto
e non c’è dubbio non uno solo che l’ impossibile sia vero
le tue parole sono le prove che scorri tu nelle mie vene
è troppo facile innamorarsi di te e tu lo sai
sorridimi ancora così prima di uccidermi
hai tutto il mondo in una mano e già predici il mio futuro
mentre mi scoppia il cuore sai che indietro non puoi più tornare
è troppo facile innamorarsi di te e tu lo sai
sorridimi ancora così prima di uccidermi

MEG sarà a Roma 8 gennaio 2009
al Circolo degli Artisti  h. 22:00