PEREZA ESALTA LA MASTURBAZIONE FEMMINILE

Standard

pereza 2

Ndr: il post originale è del 27.1.2009. lo riposto oggi perché finalmente il video in questione non subisce più censura. Nel tempo ho dovuto cambiare tante volte il codice embed inseguendo il video per YouTube. Loro lo levavano e la rete lo rimetteva (e anche io) Divertente! Poi a un certo punto ho rimosso il post perché sembrava una battaglia persa. Ma alla fine hanno ceduto. Ha vinto Margot e io dunque riposto il tutto.  

Ecco Margot, il discusso video, prima censurato non solo su Youtube e poi rimesso online in una continua girandola di leva-metti, del duo Pereza, che da Madrid arriva volando alto grazie all’ultimo ultimo disco ‘Approximaciones’ veramente apprezzato dal pubblico e dalla critica in Spagna e da me in Italia, dove sono (ancora) sconosciuti. La band presenta un sound non innovativo basato sul ritmiche rock e melodie pop e una buona dose di country blues, ma si mescola con i caratteri tipici della musica iberica riuscendo ad essere assolutamente originale. Sono due rockettari di qualità e il loro live segna ottimi numeri. Spero che qualcuno leggendo questo post decida di comprare i dischi di Pereza o che almeno li vada a cercare sul tubo, perché meritano di essere conosciuti. [Il video seguente è soggetto a limiti di età per effetto delle Norme della community]

Il video ovviamente ha fatto molto parlare di se, scatenando una vera e propria polemica non solo in rete. Polemica che io immagino, ma che non seguo perché sono pigra quando si tratta di questioni senza via d’uscita. Insomma la polemica è sterile e fine a stesse, anche perché, qualsiasi sia il proprio pensiero, è impossibile togliere alla musica lo scettro di ‘scardinatore’ di coscienza popolare. Hanno fatto bene i Pereza a trattare il tema della masturbazione, perché comunque è un tema, ma nessuno a parte forse i circoli specializzati, ne parla.

Ideato e diretto in ‘famiglia’ dal regista Cristian “Titán” Pozo, con il video viene sdoganato un Tabù dei più innominabili. Perché se l’uomo rischiava la cecità, per le donne la questione non si poneva proprio. Il tempo è passato e anche questo tabù è parzialmente crollato. Gli ho dedicato un post (ve lo sarete chiesto) perché il pezzo è bello ed è perfettamente in sintonia con le immagini, pensate, tra l’altro, con l’obiettivo di rendere omaggio al grande Milo Manara. Quindi per me è ben fatto, tuttavia è più importante dimostrare la normalità del gesto che la giovane attrice Sofía Valero, accetta di compiere nel video. Eh sì Margot si masturba veramente – così dicono.

Pereza sono Rubén y Leiva, all’anagrafe Rubén Pozo Prats e José Miguel Conejo Torres. Rubén dice che “Il videoclip è in puro stile Milo Manara, il  maestro del fumetto erotico per eccellenza”. Sono sicura che guarderete il video fino all’ultimo fotogramma dove esploderà tutta la forza del duo con un’ottima citazione ai cock-rockers anni ’70.

Pereza & Sofía Valero

BACKGROUND

NOTA: Comunicato dell’Ufficio stampa di Pereza in merito alla censura imposta al video Margot del 12.1.2009

Dirigido por Cristian “Titán” Pozo, el vídeo de Margot, el nuevo videoclip de Pereza, vuelve a arriesgar mientras su realizador afirma que “no busca la polémica”.A pocos dejará indiferentes el videoclip de Margot, el nuevo videoclip del álbum Aproximaciones de Pereza. Con Sofía como protagonista casi absoluta, masturbándose tendida en la cama, el nuevo vídeo de Pereza vuelve a arriesgar y, sin duda, dará que hablar, aunque su director, Cristian “Titán” Pozo, lo tiene claro. “Cuando se me ocurrió la idea de la masturbación me di cuenta que encajaba perfectamente con la estructura del tema”, dice. “La frase que más se repite en la canción es ‘donde estarás esta noche’ y me parecía perfecto que el momento de ver a Margot fuera el tiempo real de su masturbación. Pereza flipó con la idea y a la compañía también le gustó. No entiendo como puedes ver a la hora de comer en la televisión imágenes de muertos o películas de guerra y que una simple masturbación pueda ser censurada”.

“El vídeo no busca en ningún momento la polémica, simplemente es la mejor forma de representar la canción en imágenes”, continúa Titán Pozo. De los 4:06 minutos que dura el vídeo de la canción, la cámara se detiene exclusivamente en la actriz protagonista durante más de tres minutos. Sólo al final, en el cierre instrumental ruidista y distorsionado del tema aparecen Leiva y Rubén, rodeando a Sofía, cuya elección no fue fácil. “Busqué entre actrices famosas, actrices que están empezando, actrices que ya no son actrices… Todas decían que sí a la primera pero después cambiaban de opinión”, dice Titán Pozo. “Cuando conocí a Sofía, en el primer instante supe que era ella. Seguí mi instinto y no me equivoqué. El rodaje fue mágico, uno de los más tranquilos de mi vida, el vídeo ha quedado perfecto y contiene esa esencia de los cómics de Milo Manara”.

>> WEB PEREZA

>> WIKI PEREZA

Annunci

6 pensieri su “PEREZA ESALTA LA MASTURBAZIONE FEMMINILE

  1. Mattia

    TU SEI UN GRANDE! Pensavo che ero l’unico italiano a conoscerli. Sono il mio gruppo preferito perchè in tutti gli album, non ho incontrato una canzone che non mi piaceva. A proposito: Leiva è spettacolare (anche perchè quando canto ho la stessa voce XD)! Il video Margot è formidabile. Idea originalissima, perchè non a tutti viene in mente di documentare una ragazza (bellissima) che si masturba. Hanno fatto benissimo a reinserirlo su youtube. Per caso sai se si esibiscono pure in Italia?
    Grazie e VIVA I PEREZA!

  2. Fa piacere anche a me sapere che cominciano ad arrivare da noi. Meritano i Pereza. Non so se arriveranno in Italia dal vivo, ma se lo faranno il mio blog ne parlerà di sicuro. Penso che in questo marasma di musica scontata e noiosa, loro offrono una musica intrigante, bella (soprattutto ben fatta) e l’utilizzo del linguaggio diretto li avvicina molto alle persone. Quando è uscito l’ultimo lavoro ‘Aproximaciones’ non è stato capito subito dagli spagnoli che per settimane/mesi lo hanno tenuto nella seconda metà della top 50, ma poi negli ultimi mesi ha fatto un bel salto. Io vorrei andarli a sentire a Barcellona… nel loro ambiente..

  3. Antonio

    ciao amici sono Antonio da Sassari… anche io adoro i Pereza…non spero proprio che arrivino da noi…. di solito in italia questi gruppi durano un disco e poi non li considera più nessuno…. ciao a tutti

    • Ciao Antonio, io anche spero sempre che arrivino da noi.. ma forse dovremo andare noi a vederli in Spagna.. ora sono abbastanza importanti lì e vendono parecchio, magari tra un po’ arriveranno. A me piacciono molto ..

      • mauro

        Il pezzo è veramente scadente! Uno scarto degli anni ’60. Cmq, mi fido di voi e mi riprometto di ascoltare altri lavori. ciao

        mauro

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...