DISCHI FRESCHI 1/2012

Standard

Uscito giovedì 22 novembre per la Abeat Records “Face to Face”, il nuovo album di Fabrizio Bosso in duo con il fisarmonicista Luciano Biondini. I due musicisti arrivano finalmente a fermare su disco l’evoluzione di un incontro nato due anni fa e proseguito con innumerevoli concerti in tutta Italia. Il successo del trombettista torinese procede trasversalmente anche in altri ambiti con la partecipazione ai nuovi lavori discografici di Tiziano Ferro, Zucchero e Raphael Gualazzi.

Tour di presentazione del Disco: 
7.12.12 Fano
8.12.12 Porto San Giorgio
9.12.12 Gioia del Colle
11.12.12 Perugia
12.12.12 Calcinaia-Pisa
13.12.12 Bologna
15.12.12 Acqui Terme

*

Approdato qui da Londra, la città della musica, -isq è un album interpretato da musicisti jazz con una line up composta da voce, pianoforte, contrabbasso e batteria. I musicisti della band omonima -isq vantano collaborazoini con una serie di musicisti incredibili tra cui alcune star della musica quali  Wynton Marsalis, Jason Yarde, Gilad Atzmon, Paul Weller, Tom Jones e Bjork; singolarmente sono saliti su prestigiosi palchi – Ronnie Scott, Montreal Jazz Festival, North Sea Jazz Festival, Royal Albert Hall, Queen Elizabeth Hall, 606 Club, LJF e anche i media nazionali li hanno notati. Oggi con questo progetto osano rompere gli schemi e diventare band, abbandonando l’idea di progetto o di quartetto, pur mandendosi saldamente ancorati al jazz. >> LEGGI IL POST DEDICATO

Tour di presentazione del disco:
30.01.13 London, UK Pizza Express Soho
01.02.13 Much Wenlock, UK The Edge Arts Centre

QUANDO LA MUSICA COLPISCE

Standard
 -isq 'Unforgetable You' dal CD di esordio -isq (2012)  

…non posso fare a meno di condividere, affinchè non rimanga solamente una mia personale esperienza, e perché come diceva Bob Marley ‘Il bello della musica è che quando ti colpisce non provi dolore’

Poco tempo fa mentre eravamo a Londra con il tour Beatles, il mio amico Roby Rock (miles& miles) mi ha fatto scoprire una band, nuova sulla scena jazz della city. Dalle radici jazz, ben piantate sul terreno fertile della città che da oltre 50 anni sforna la musica più importante del pianeta,  -isq è attraversata dalla linfa di influenze pop, rock, electric punk per dare vita a una musica di ampio respiro e non più di nicchia, nonostante le improvvisazioni e il linguaggio di fondo jazzistico. Approvo la loro ambizione di superare il concetto di progetto per abbracciare l’idea di Band, dove la musica è il risultato del lavoro di tutti.  “Volevamo che fosse una band piuttosto che solamente il progetto di uno di noi – mi racconta via Skype Richard Sadler degli -isq (contrabbasso) – aperto all’interpretazione e in modo che tutti potessero scrivere o arrangiare i pezzi. Al principio ognuno ha buttato giù delle idee per poi condividerle con gli altri e valutare il gradimento collettivo.”

Colpiscono i testi centrati su fatti reali e quindi sintomo del vissuto, ma anche l’interpretazione cantautorale che Irene Serra, autrice di tutti i testi del loro album d’esordio, ci regala confezionando ogni brano come un’immagine perfettamente disegnata ad arte; mettiamoci in fine che questa idea di band si percepisce veramente.

Scoprili sul loro WEB  guardali su YOUTUBE  twitta con la band @isqmusic ma soprattutto ASCOLTA la loro musica in clip e poi FALLA TUA SU iTunes 

-isq sono

Irene Serra, voce
Richard Sadler, contrabbasso
John Crawford, piano
Chris Nickolls, batteria

di CRISTIANA PIRAINO