‘Grandi artisti condividono la tradizione della protest song’ Intervista a Napoleon Maddox alla vigilia del suo concerto romano

Standard

Napoleon Maddox interview

Napoleon Maddox, l’artista per me ‘ideale’. Sincero e diretto, come la sua musica, mostra di avere una cultura immensa e trasmette un feeling da brivido. Mi ha rilasciato un’intervista che preferisco considerare una chiacchierata sulla sua visione delle cose, sulla musica, sul valore storico del jazz e sul ruolo che la musica (la sua) si assume nei confronti della società. Non ci da risposte ma suscita in noi la voglia di cercarne ancora e di porci sempre più interrogativi su cosa sia giusto fare. E’ questo il ruolo della musica oggi? Cerchiamo di comprenderlo nelle parole del leader e autore dei testi socialmente impegnati di ISWHAT?! band da Cincinnati, che utilizza la formula della improvvisazione recitata, parlata e cantata unita alle strumentazioni acustiche cercando in chiave jazzistica le forme della black music attuale. Nella loro musica il livello di energia è altissimo, conseguenza di una fusione tra rap, funky, soul e hip pop. Sono stati definiti street jazz o meglio la perfetta colonna sonora del mondo contemporaneo. Saranno a Roma al Lanificio il 1 Novembre prossimo nella rassegna Roma Jazz Festival 2013 – Speech. Continua a leggere

Fusioni di Letteratura e Jazz. Speech, la 37^ Edizione di Roma Jazz Festival

Standard

napoleon maddox speech roma jazz festival 2013

20.10 – 3.11.2013
ROMA JAZZ FESTIVAL 2013 – Speech
Jazz e Letteratura  – 37^ Ed.
Auditorium Parco della Musica
Vedi il programma su ROMA JAZZ
Orari variabili

Costi da Gratis a € 20,00
eccetto Mingus Dynasty del 2.11 a € 25,00

La 37^ edizione di Roma Jazz Festival si sviluppa sotto una nuova e interessante prospettiva. Speech il suo payoff che in sei caratteri ne racchiude il significato. Il Jazz, con le sue profondità e le questioni che da sempre si pone, ha decisamente influenzato le menti del mondo dell’arte, di poeti e scrittori, presi in considerazione dalla rassegna ma anche di tanti artisti visuali, offrendo loro spunti di riflessione e punti di partenza. Vale anche il contrario. Il jazzista a sua volta subisce da sempre l’influenza dalla letterature e dalla poesia.

In questo loop di proficue contaminazioni si sviluppa una rassegna che tenta di dimostrare tale legame e di mostrarne gli ottimi risultati. Lo farà offrendo performance dove parole e musica confermano di poter convivere e alternarsi sullo stesso palco. Tanti i grandi musicisti jazz presenti nella rassegna, italiani ed internazionali. I palchi saranno l’Auditorium, incluso il ReD, dove verranno presentate opere letterarie, e il Lanificio che ospiterà il 1 Novembre la performance di ISWHAT?! uno dei più innovativi e significativi gruppi improvvisativi sulla scena musicale contemporanea. Arrivano da Cincinnati e uniscono l’improvvisazione recitata, parlata e cantata con l’improvvisazione strumentale, in un mix di jazz hip hop rap vocalità improvvisate funky e soul.

Nei prossimi giorni troverete su Romalive l’intervista da me realizzata a Napoleon Maddox, noto al pubblico anche come NapoleonSolo, abilissimo rapper, beat boxer, cantante, leader del gruppo ‘socialmente consapevole’ ISWHAT?! fondato nell’autunno del 1996. Stay Tuned.

di C.Piraino

Napoleon Maddox

Napoleon Maddox