IL GRANDE ABBRACCIO TRA ROMA E FIORELLA MANNOIA

Standard

Lo scatto che racconta la notte di Fiorella Mannoia al Auditorium Parco della Musica di Roma. Un concerto che Fiorella ha cantato per e con il suo pubblico dalla prima all’ultima nota. E con un grande abbraccio, i presenti ora danzanti ora accovacciati sotto palco, hanno accompagnato in coro un live che è stato di grande impatto, musicale ed emotivo, il 2 luglio 2017 a Roma.

Splendida Signora Artista, tosta come poche, che incita a non smettere di cercare un cambiamento e di combattere per essere persone migliori in un mondo migliore, tout court rappresenta la Musica italiana. Perché canta benissimo, interpretando ogni parola affinché possa essere un messaggio, ancor meglio di quanto ricordassi; perché dedica una grande attenzione agli arrangiamenti e perché è chiaro che i repertori e le canzoni ‘degli altri’, come lei li definisce, nel tempo sono diventati pezzi suoi, interpretati perfettamente a modo suo. Nelle due ore di concerto, Fiorella Mannoia regala un viaggio nella bellezza della musica d’autore contemporanea.

Continua a leggere

IL ‘GALLEGGIARE’ DI SERENA BRANCALE

Standard

Serena Brancale

“Galleggiare” è un dipinto dove la mia anima è protagonista a tutto tondo, cammina nuda tra le terre di Puglia tra grano e vento. Ho aspettato tanto questo momento. Il momento in cui chiudi un capitolo importante della tua vita con un disco che ti riconosce appieno”. (Serena Brancale)

Sabato 23/1/2016 h.21
SERENA BRANCALE “Galleggiare”
Auditorium Parco della Musica
Teatro Studio “Gianni Borgna”
€ 15.00

Arriva a Roma Serena Brancale per un’unica data al Auditorium PdM con il progetto ‘Galleggiare’ dall’omonimo disco nato dalla collaborazione con il produttore Michele Torpedine e prodotto dalla Warner Music. Un traguardo importante e meritato che l’ha portata fino al palco più grande, a Sanremo, tra le giovani proposte.

La ricordo molto bene in quella occasione per come ha cantato e certamente per il brano presentato, elegante e di alto livello, fin troppo raffinato per quella platea. Al Festival pero’ non si è vista neanche la metà di quello che lei sa fare. Va detto che Serena è un’artista completa musicalmente. E’ una musicista, per essere precisi. Viene facile definirla anche una vivace sperimentatrice di suoni, capace di mescolare la sua voce all’elettronica creando un caleidoscopio di colori che durante il concerto si rivelano in momenti unici ed irripetibili. Decisamente in marcia verso il soul/funk/R&B, la ragazza improvvisa e si diverte a farlo e contemporaneamente coinvolge il pubblico ipnotizzandolo con il suo multipad-scatola magica di suoni percussivi, fino a compiere una sorta di ‘fusione’ in cui non è chiaro se è il suono a rapire Serena o è lei a governarlo.

Continua a leggere

VIAGGIO NELLA MUSICA DI TOM WAITS

Standard

Raffaella Siniscalchi tom waits

21|12, Auditorium Parco della Musica, Raffaela Siniscalchi presenta “WAITIN’4WAITS” viaggio nella musica di Tom Waits, con Giovanna Famulari al cello, Massimo Antonietti alla chitarra, Andrea Colella al Contrabbasso guest Simone Alessandrini ai sax e clarinetto basso.

Vi segnalo per questa sera un evento dedicato al grandissimo Tom Waits, con la meravigliosa voce (e testa) di Raffaella Siniscalchi. Potete leggere più dettagli dalla sua pagina Facebook e soprattutto andare.

“Passare attraverso le sue parole e le sue note porta in un mondo altro nel quale si scoprono aspetti nascosti della musica”, dice Raffaella. Per lei una canzone di Tom Waits è un viaggio straordinario pieno di scoperte, un addentrarsi tra le note e le parole cercandone l’essenza. Quella “ghianda” unica che il cantautore esprime con il suo inconfondibile timbro vocale “torbato”, come lo definisce il critico Daniel Durchholz, dietro il quale si celano melodie affascinanti mai scontate ed armonie piene di stimoli. Ecco, la cantante ha scelto di entrare dentro ogni brano di Waits come si entra in un Luna-Park quando si è piccoli, per scoprire una parte di sé forse dimenticata.

di C.Piraino