#PIN: Pensieri e Parole

Standard

L’intreccio di due melodie distinte e separate, in principio, che poi nella seconda strofa arrivano a fondersi in una sola voce in un lucido susseguirsi di ‘Pensieri e Parole’ esattamente come in un dialogo tra due persone che si amano o che si sono amate, nel momento decisivo della loro relazione. Forse un addio. Senza dubbio un momento di verità. Era il 1971 e la coppia Mogol-Battisti pubblicava questa meraviglia. Esattamente 20 anni dopo, nel 1991, Mia Martini e Maurizio Giammarco realizzano una versione studio del pezzo degna di nota. E’ uno dei brani che preferisco in assoluto. Mi è venuta voglia di ascoltarlo perché oggi, 17 agosto, Mogol compie gli anni e vorrei dirgli mille volte grazie per tutto quello che ha scritto.

Nel video Rai, ritrovo un Lucio Battisti pazzesco e dal vivo. Fa venire i brividi e lascia un testamento artistico importantissimo. E pensare che nella sua epoca fu considerato da alcuni un tipo strano, incomprensibile e soprattutto stonato. Tuttavia, va ricordato che quella era l’Italia del bel canto e che un progetto come Mogol-Battisti stava solo iniziando a posare le fondamenta di un cambiamento straordinario.

Continua a leggere

SANREMO 2009 – CANTANTI

Standard

Ormai è ufficiale l’elenco degli artisti che parteciperanno al festival di Sanremo 2009. Un festival che molti di noi vorrebbero cancellare dai teleschermi, dai budget della RAI e, in generale, dalla faccia della terra, per il fatto di non rappresentare la musica italiana. In ogni caso continua a esistere da più di mezzo secolo e nonostante la recessione e la crisi che il settore discografico, più di altri market, sta vivendo in questo momento il festival della canzone italiana (ahhh!!) non bada a spese, anche se il messaggio che la Rai si sforza di far arrivare a tutti è quello di un evento che punta al risparmio…

  

Il festival piuttosto è importante per capire, leggendo tra le righe, quanto la televisione pubblica sia ‘a gestione privata’ e quanto pretenda ingiustamente dai telespettatori, obbligandoli a pagare una tassa assurda per il momento storico, il Canone.

Assurda perché la Rai è un ente che percepisce soldi da molte parti – dalle sponsorizzazioni e pubblicità in genere. Ma non è tutto. Leggendo in questi giorni l’articolo di PAOLO FESTUCCIA sulla Stampa.it del 10/02/09 ho scoperto che l’attore Benigni come compenso per partecipare a Sanremo ha chiesto i diritti d’autore sul materiale video Rai che lo riguarda. E fin qui non ci trovo nulla di male, anche se Festuccia sembra criticare questo atteggiamento, difendendo le teche del network pubblico. Allora mi sono ricordata della regola che esiste in Rai di appropriarsi di tutti i diritti delle opere presenti nell’archivio Rai, passate presenti e future. Questo significa che ad oggi la Rai possiede e percepisce i diritti su tutto l’archivio esistente. Non so se ci si rende conto dell’ammontare percepito annualmente dalla Rai per opere di persone – appunto come Benigni.

Secondo il giornalista della Stampa.it – la Rai avrebbe risposto al comico toscano con una contro-offerta per cessione di solo una parte dei diritti per un periodo di tre anni e solo per il mercato italiano. Il che sarebbe pari ad una ‘cifretta’ di € 900.000. Se questo è solo una parte del guadagno per i diritti d’aurore di Benigni, vorrei proprio sapere quanto percepisce la Rai ogni anno per tutto il materiale dell’archivio, difficile da immaginare.

Per concludere una chicca: nel rispetto dello spirito (purtroppo) Italiano della NON MERITICRAZIA in ogni settore, vorrei far notare che l’agente di Benigni il sig. Lucio Presta, guarda un po’ il caso è lo stesso che segue Paolo Bonolis (stipendio per Sanremo € 1.ooo.ooo) e Maria De Filippi. Insomma un festival tutto in famiglia e alla faccia del conflitto di interessi… Bonolis caro… Complimenti per la trasmissione.

BIG:

AFTERHOURS brano: Il paese e’ reale (..mmmm)
AL BANO brano: L’amore e’ sempre amore  (..ancora tu…)
ALEXIA feat. MARIO LAVEZZI brano: Biancaneve (.. e Alice nel paese delle meraviglie)
MARCO CARTA brano: La forza mia (Carta chi?? ahh si un amico di M. de Filippi)
DOLCENERA brano: Il mio amore unico  (sei tanto Dolce, ma più che nera direi Cupa..)
GEMELLI DIVERSI brano: Vivi per un miracolo (è proprio un miracolo che cantate!)
FAUSTO LEALI brano: Una piccola parte di te (Villa Arzilla 1)
MARCO MASINI brano: L’ Italia  (…un altro italiano ‘vero’?)
NICKY NICOLAI E STEFANO DI BATTISTA  brano:  Piu’ sole 
PATTY PRAVO brano: E io verro’ un giorno la’  (si.. nell’aldilà)
POVIA brano: Luca era gay (>>>APPROFONDIMENTO 23|6|2009)
PUPO – BELLI – YOUSSOU NDOUR brano: L’opportunita’   (.. chi è Belli?)
FRANCESCO RENGA brano:  Uomo senza eta’  (giusto a Sanremo, sennò dove?)
SAL DA VINCI brano: Non riesco a farti innamorare  ( .. e allora non ci provare neanche )
TRICARICO brano: Il bosco delle fragole  (tutto fumo e niente arrosto.. )
IVA ZANICCHI brano: Ti voglio senza amore (villa Arzilla 2)

ESORDIENTI:

SILVIA APRILE brano: Un desiderio arrivera’
ARISA brano: Sincerita’
MALIKA AYANE  brano:Comefoglie
CHIARA CANZIAN brano: Prova a dire il mio nome
BARBARA GILBO brano: Che ne sai di me
IRENE brano: Spiove il sole
ISKRA brano: Quasi amore
KARIMA brano: Come in ogni ora
SIMONA MOLINARI brano: Egocentrica
FILIPPO PERBELLINI brano: Cuore senza cuore

             

***PROMO: CAPAREZZA A ROMA > link

_____________________________________________________________________ 

Tutti i Post su Sanremo 2009 di Romalive

> CARTA CANTA, CARTA VINCE 22/02/09   
https://romalive.biz/2009/02/22/carta-vince/ 

> SAN REMO, ORA PRO NOBIS. SERATA CONCLUSIVA. CHI VINCERA’? 21/02/09
https://romalive.biz/2009/02/21/serata-conclusiva-chi-vincera/

> ARISA EVVIVA LA TUA SINCERITA’ 21/02/09
https://romalive.biz/2009/02/21/arisa-evviva-la-tua-sincerita/

> LE PAROLE DI SANREMO 2009  20/02/09
https://romalive.biz/2009/02/20/le-parole-di-sanremo-2009/

> NESSUN DORMA 18/02/09
https://romalive.biz/2009/02/18/nessun-dorma/

> SANREMO 2009 speciale “PLAYBOY”  esilarante monologo di Andy Wallace 18/02/09
https://romalive.biz/2009/02/18/sanremo-2009-speciale-playboy/

LINKs:

> ARTICOLO DI PAOLO FESTUCCIA

GRAZIE LUCIO BATTISTI

Standard

A dieci anni dalla sua morte, avvenuta la mattina del 9 settembre 1998, c’è ancora la sua Musica ovunque. Il tempo trascorso da allora è stato dedicato ad approfondire la storia dell’artista e dell’uomo Lucio Battisti, rivelando così aspetti della sua arte e della sua personalità rimasti in passato sconosciuti, per lo stile di vita distaccato, nei confronti soprattutto dei massmedia, scelto dallo stesso Battisti. Un grande anche in questo, dato che ad oggi rimane il solo, oltre a Mina, ad aver compreso l’importanza di distinguersi e di concentrarsi esclusivamente sul proprio lavoro. Il risultato ci lascia tuttora a bocca aperta e con il cuore in piena attività. Questa Musica adesso è forse più attuale di prima. E’ viva, imitata da molti artisti e da noi tutti amata come un pezzo di storia di cui andare veramente fieri. In questi giorni su Rai Due va in onda uno Speciale, che mostra video inediti recuperati negli archivi Rai e non solo, oltre ovviamente a presentare tutti i più grandi successi del cantautore laziale.

 

Play List BATTISTI sul canale YouTube di Romalive

Per me, come per tanti, fa parte del quotidiano. Ci sono nata con il sottofondo di brani quali Balla Linda, prima canzone scritta e cantata dallo stesso Battisti alla fine degli anni ’60, anche se il primo pezzo edito e ceduto però all’interpretazione del gruppo dei Ribelli, è stato nel 1966 ‘Per una lira’ – (link YouTube)(estratto da Wikipedia: Per una lira si fece notare come brano fortemente innovativo nel testo e nella scrittura musicale).

Grandissimo compositore e voce incredibile, solo lui capace di interpretare veramente  le sue canzoni. Lucio Battisti con un filo di voce e con le parole di un vero poeta, così come lui stesso definiva il paroliere Mogol – un autore in grado di esprimere con semplici frasi i momenti fondamentali della vita di un uomo – rappresenta la parte più significativa della storia musicale di questi ultimi 40 anni.

Tra i pezzi che preferisco: E penso a te

Vodpod videos no longer available.

 

related press:

La Repubblica – Addio Lucio Battisti Signore delle Emozioni – articolo del 1998

TGcom – Lucio Battisti emoziona ancora – articolo del 9/9/2008

Adnkronos – Tributi ed eventi dedicati a Lucio Battisti – articolo del 31/08/2008