SPECIAL GUEST, UNA GRANDE RASSEGNA & UN CONTEST PER I GIOVANISSIMI DEL JAZZ

Standard

“Il palcoscenico è un trampolino di lancio per la creatività. Tutti i giovani artisti, soprattutto all’inizio della loro carriera, crescono attraverso il confronto con il pubblico vero. È lì che misuri la tua capacità di comunicare con il pubblico. Quale palestra migliore del palcoscenico di un teatro? È per questo che come Teatro Eliseo abbiamo voluto sostenere la collaborazione con il Saint Louis College of Music, come già l’anno scorso con il Conservatorio di Santa Cecilia.” Luca Barbareschi, Direttore artistico Teatro 

Questo slideshow richiede JavaScript.

Il Teatro Eliseo ed il Saint Louis College presentano un monumentale rassegna di concerti a partire dal 19 dicembre che vedrà il coinvolgimento di 350 giovani artisti, molti musicisti affermati, arrangiatori, cantanti, tecnici del suono, “Special Guest” di una rassegna che ci terrà compagnia fino a giugno 2017 presso il Teatro Eliseo, in via Nazionale 183, Roma.

I numeri della rassegna sono da capogiro, con 14 grandi concerti e 60 performance dal vivo che saranno il cuore pulsante di un incredibile Contest per Giovani talenti del jazz, blues, folk, live electronics della Saint Louis Factory, talenti che oggi non sempre trovano uno spazio così importante per esprimersi. Saranno votati dal pubblico e i primi 3 classificati riceveranno in premio la pubblicazione di un ep ciascuno con l’etichetta discografica Camilla Records e con distribuzione digitale in tutto il mondo. Ma sarà soprattutto l’occasione di avvicinare musicisi in erba con chi ha già dimostrato e ampiamente il proprio talento sulla scena nazionale ed internazionale.

Un impegno notevole da parte del Teatro, nella figura del suo visionario direttore Luca Barbareschi e una macchina organizzativa di grande portata, messa impiedi assieme alla scuola tra le più importanti oggi in Europa e fiore all’occhiello della formazione musicale italiana, il Saint Louis College.

Continua a leggere

Annunci

NATALIO MANGALAVITE FESTEGGIA LA SUA ROMA

Standard

 

Ven. 19|06|2009 
PROGETTO NATALIO MANGALAVITE
Villa Celimontana Jazz Festival
h. 22:15
 
Natalio Mangalavite pianoforte, tastiere, voce, arrangiamenti, composizioni originali
Marco Siniscalco basso
Martin Brhun batteria
Massimiliano Rosati chitarre
Luisiana Lorusso violino
Juan Carlos El Cubanito violino e armonica
Nico Ciricugno viola
Piero Salvatori violoncello
 
Natalio Mangalavite festeggia i suoi 25 anni a Roma e 50 anni di età. Un bellissimo traguardo che sarà segnato con un concerto veramente unico e importante. Voglia di stupire e soprattutto di mescolare le due metà di una vita, i 25 anni passati in Sudamerica e i 25 qui, ma anche la voglia di giocare con la musica unendo il sacro e il profano. Musica colta e popolare, ritmi latini e archi classici, bolero e jazz, canzoni e brani strumentali arrangiati con grande passione e raffinatezza stilistica dal pianista argentino.

Natalio, per questa occasione ha voluto scegliere con molta cura i musicisti, soprattutto amici e compagni di tante altre formazioni, artisti di altissimo livello. Durante la serata interverranno come ospiti (se in quel giorno si troveranno a Roma) Javier Girotto, Norma Beatriz Santillo, la voce forte raffinata del tango, Peppe Servillo, Fabrizio Bosso e tanti altri musici amici di Natalio. Il repertorio si compone di brani originali e qualche cover di Caetano Veloso e Carlos Gardel. Il concerto verrà registrato e diventerà un disco live di Villa Celimontana.

Con Peppe Servillo e Javier Girotto, Natalio Mangalavite ha inciso di recente un album intitolato Fútbol, pubblicato a febbraio 2009, ispirato allo scrittore argentino Osvaldo Soriano e al suo modo di scrivere storie di calcio per parlare della vita stessa. Tredici brani originali che raccontano i sentimenti e il calcio giocato e tutto quello che lo rappresenta, campioni come Maradona e Pelé, lo spirito di squadra e l’assolo del fantasista, la vittoria e la sconfitta. I testi sono in italiano e in spagnolo.

Segnati all’evento su Facebook:

_____________________________

>>> MySpace Natalio Mangalavite

Ufficio stampa Romalive