QUALI SONO I SEGRETI PER REALIZZARE UNO SPOT RADIOFONICO?

Standard

In questo articolo vedremo come si fa a realizzare uno spot radiofonico, qual è la sua efficacia, e come si realizza la musica per lo spot stesso.

Come si realizza uno spot radiofonico?

Uno spot radiofonico è uno strumento promozionale di grande impatto poiché è possibile ascoltarlo in qualsiasi luogo. Le sue caratteristiche principali sono la brevità (15 o 30 secondi), unita all’efficacia del messaggio lanciato. Una volta approvato lo script dello spot, lo studio di registrazione non deve far altro che realizzare in pratica l’idea del cliente e dell’agenzia di comunicazione.

Gli studi di registrazione specializzati nel doppiaggio e nello speakeraggio hanno un database di speaker (voci) scelti appositamente per enunciare meglio il tipo di messaggio. Uno spot radiofonico molto comune è quello che comprende la parte della fiction (recitata) seguita dal vero e proprio messaggio promozionale.

Continua a leggere

Annunci

ANIMAJAZZ, jazz radio dalla Toscana

Standard

Animajazz,  è una trasmissione radiofonica specifica di musica Jazz, ideata e curata da Bruno Pollacci in onda tutti i giovedì dalle 20:30 alle 21:30 su Puntoradio ascoltabile anche via web  al link http://www.puntoradio.fm/ (replica alle 02:00 di notte tra il mercoledì ed il giovedì). ALDO BASSI QUARTET in onda sul programma radiofonico, puntata n°389. Per scaricare la puntata andare direttamente alla home page del sito http://www.animajazz.it/  e fare il download cambiando l’estensione del file in MP3. MORE INFO al >> Link diretto all’articolo web “ANIMAJAZZ”

+INFO

All’interno della trasmissione trovano spazio tutte le poliedriche “anime” del Jazz, da quella tradizionale a quella contemporanea d’avanguardia e di ricerca, non trascurando le cosiddette “contaminazioni”, siano esse provenienti dal “Rock”, dal “Blues”, dall'”Etnica” o dalla “Classica”. AnimaJazz, pur proponendo la musica degli artisti nazionali ed internazionali più prestigiosi, acclamati e storicizzati, intende inoltre porsi come punto di riferimento per la ricerca e la promozione dei nuovi talenti emergenti, indipendentemente dalla loro età, fornendo loro opportunità per la proposta radiofonica della loro musica e favorendo supporto logistico per la proposta “live”. Questo specifico sito di AnimaJazz, si affianca alla trasmissione come ulteriore “cassa di risonanza”, che intende avvalersi della potenzialità informativa della rete ai fini culturali di diffusione e valorizzazione della Musica Jazz quale alta fonrma d’arte e comunicazioni (fonte: web animajazz)  

 

PROGRAMMA della puntata

  STEFANO BATTAGLIA, pianista, che insieme al percussionista Michele Rabbia ci farà ascoltare una sensibile “Oracle” (S.Battaglia/MRabbia) tratta dal CD “Pastorale”, pubblicato dalla “ECM”.

JOHN VANORE , trombettista americano che insieme al suo ensemble “Abstract Truth” (Ron Thomas, p, Craig Thomas, as, Joe Mullen, d) ci farà ascoltare “Return”, una sua composizione originale tratta dal CD “Curiosity”.

ROBERTO MAGRIS & THE EUROPLANE ORCHESTRA, pianista che dal CD “Current Views”, pubblicato dalla “Soul Note”, ci proporrà una interessante “In Love In Vain”.

FRED FRIED, chitarrista, che in trio con Michael Lavoie, b, e Miki Matsuki, d, ci farà ascoltare “Melody Four”, una sua composizione originale tratta dal CD “Core 3.0” .

ALDO BASSI, trombettista italiano che insieme ad Alessandro Bravo, pianoforte, Stefano Nunzi, contrabbasso, Alessandro Marzi, batteria, “special guest” Marco Bonini, chitarra, ci farà ascoltare “New Research”, composizione originale tratta dall’omonimo ultimo CD.

STEVE COLSON, pianista americano che in trio con Reggie Workman, b, e Andrew Cyrille, d, ci proporrà una sua composizione originale intitolata “Maybe” e tratta dal CD “The Untarnished Dream”.

JIM HALL & ENRICO PIERANUNZI, (chitarra e pianoforte) che dal CD “Duologues” pubblicato dalla “CAM Jazz” ci farà ascoltare “The Point At Issue”, una composizione originale di Enrico Pieranunzi.

HIGGS BOSON, tastierista che con Kevin Jeffries, b, Pete Claridge, g, e Tom Hooper, d, ci farà ascoltare “Travel”, una sua composizione originale tratta dal CD “Higgs Boson”.

ALDO BASSI nel programma radio ANIMAJAZZ

Standard

Dom.  21.02.2010
ALDO BASSI QUARTET

in onda sul programma radiofonico
“ANIMAJAZZ” dalle 21:00 alle 22:00

Il programma ideato e diretto da Bruno Pollacci sarà trasmesso in diretta su PUNTORADIO e contemporaneamente sul web al link della stessa >> RADIO.   

Nei giorni successivi, a partire da Lunedi 22 febbraio sarà possibile scaricare la puntata gratuitamente dalla home page del sito di >> Animajazz cambiando l’estensione del file in MP3.

MORE INFO al >> Link diretto all’articolo web “ANIMAJAZZ” n°389

.

PROGRAMMA della puntata

STEFANO BATTAGLIA, pianista, che insieme al percussionista Michele Rabbia ci farà ascoltare una sensibile Oracle (S.Battaglia/MRabbia) tratta dal CD Pastorale, pubblicato dalla ECM.

JOHN VANORE , trombettista americano che insieme al suo ensemble Abstract Truth (Ron Thomas, p, Craig Thomas, as, Joe Mullen, d) ci farà ascoltare Return, una sua composizione originale tratta dal CD Curiosity.

ROBERTO MAGRIS & THE EUROPLANE ORCHESTRA, pianista che dal CD Current Views, pubblicato dalla Soul Note, ci proporrà una interessante In Love In Vain.

FRED FRIED, chitarrista, che in trio con Michael Lavoie, b, e Miki Matsuki, d, ci farà ascoltare Melody Four, una sua composizione originale tratta dal CD Core 3.0.

ALDO BASSI, trombettista italiano che insieme ad Alessandro Bravo, p, Stefano Nunzi, b, Alessandro Marzi, d, ed allo special guest Marco Bonini, g, ci farà ascoltare New Research, una sua bella composizione originale tratta dall’omonimo CD.

STEVE COLSON, pianista americano che in trio con Reggie Workman, b, e Andrew Cyrille, d, ci proporrà una sua composizione originale intitolata Maybe e tratta dal CD The Untarnished Dream.

JIM HALL & ENRICO PIERANUNZI, (chitarra e pianoforte) che dal CD Duologues pubblicato dalla CAM Jazz ci farà ascoltare The Point At Issue, una composizione originale di Enrico Pieranunzi.

HIGGS BOSON, tastierista che con Kevin Jeffries, b, Pete Claridge, g, e Tom Hooper, d, ci farà ascoltare Travel, una sua composizione originale tratta dal CD Higgs Boson.

Ricordiamo che ANIMAJAZZ si può ascoltare DOMENICA in diretta web su http://www.puntoradio.fm e da LUNEDI potrà essere effettuato il “DOWNLOAD” della puntata, gratuitamente, dal sito di ANIMAJAZZ.

Buon ascolto.

RADIO ROCK A ROMA COMPIE 25 ANNI

Standard

 

Lun. 1/06/2009 COMPLEANNO
RADIO ROCK FESTEGGIA IL SUO 25ESIMO COMPLEANNO!
Circolo degli Artisti
Via Casilina Vecchia 42
info: 06 70305684 – 06 4381909

dalle h. 19:30  ApeRock   Ingresso gratuito *

* gratuito fino alle 21:30, dopo 5,00 €

La mia radio preferita RADIO ROCK, emittente tra le più ascoltate a Roma, compie 25 anni, durante i quali, non ha mai smesso di diffondere la buona musica e una cultura musicale ben equilibrata rock-oriented, ma aperta a tutte le altre forme purchè di qualità, insegnandoci ad ascoltare e a capire con la modestia di chi, nonostante l’autorevolezza nel campo, vuole comunque imparare dagli altri.

Il contributo degli ascoltatori è reale, non fintamente importante. Il popolo di Radio Rock infatti partecipa alla trasmissione in modo interattivo attraverso il telefono, gli sms, le e.mail e ultimamente anche Skype, che ha permesso di stabilire un contatto diretto e unico con lo speaker. Da questi momenti di ‘reciprocità’ nasce una programmazione basata sul principio dell’interscambio culturale, generazionale, di sesso e religione. Con il linguaggio semplice di chi si vuole far capire anche a costo di sembrare ‘troppo’ semplice o forse troppo vero, andando in qualche modo contro le logiche che dominano oggi lo show business, ma propio per questo riuscendo a rendere un servizio importante ed efficace.

Negli ultimi anni la tecnologia ha permesso di ascoltare Radio Rock anche via web. Ed è così che ogni giorno arrivano in radio messaggi da tutta Italia e spesso anche dall’estero per dimostrare stima e partecipazione al palinsento.

Qual’è il segreto di questo Successo? Oltre a tutti gli aspetti positivi che potrei elencare in questo momento, primo fra tutti la bravura e la simpatia degli speaker, credo che il fattore principale sia da ricercare nella Musica trasmessa da questa emittente romana. Soprattutto nel fatto di aver sempre voluto mantenere un livello qualitativo elevato anche a rischio di non  essere alla moda o di essere addirittura criticati. Queste linee guida hanno portato oggi Radio Rock ad essere riconosciuta come un prodotto di qualità dai quasi 200 mila ascoltatori giornalieri.

Per me la certezza, sintonizzandomi, di trovare sempre un brano piacevole da ascoltare , oppure utile a capire o necessario a farmi riflettere. Questo è il vero compito della Musica e Radio Rock l’ha capito. Auguri!!!  

_______________________________________

La festa

Per festeggiare le 25 primavere, Radio Rock invita tutti ad una serata che si prospetta molto piacevole. Ecco il programma (fonte radiorock.it) degli eventi che si susseguiranno al Circolo degli Artisti il 1 giugno.

PROIEZIONE: A partire dalle ore 20:30, durante l’aperitivo, sarà proiettato il film “Radio Rock” prodotto da TELE+ nel 2001 basato sulla storia della Radio con interviste e immagini tratte dalla programmazione giornaliera e il back stage.

UNA SERATA SPECIALE: musica dal vivo, discoteca, postazioni radio, contest, proiezioni e tante iniziative a sorpresa che si svolgeranno durante la serata!

LIVE: A partire dalle 22:00 si alterneranno sul palco del Circolo degli Artisti il gruppo dei “Marcosbanda” da Roma e i “Fratelli Calafuria” da Milano (nella foto).

RADIO: A partire dalle 22:00 in due diverse postazioni dislocate all’interno del giardino del Circolo degli Artisti si alterneranno al microfono tutti gli speaker di Radio Rock e Radio Rock Italia. A breve un calendario per conoscere i djs presenti con relativo orario. Potrete interagire con loro dal vivo e giocare per vincere i biglietti per i migliori eventi live dell’estate!Metallica (Palalottomatica), Depeche Mode (Stadio Olimpico), Gods of Metal (Monza), Killers + Franz Ferdinand (Roma), Subsonica, Marlene Kuntz, Bandabardò, Caparezza, Modena City Ramblers, Vinicio Capossela, Negrita, Afterhours, Legend of Chaos, Chris Cornell, Franco Battiato, Goran Bregovic, Motorhead, Pfm, Nine Inch Nails, Giuliano Palma, Diamanda Galas, Daniele Silvestri.

DISCOTECA: Dopo i concerti, la discoteca con i djs storici di Radio Rock: Dj Armandino/Prince Faster/Dj Oreste, Dj Anto! Il meglio del: Rock/80Wave/Indie/Elettropop

_______________________________________________

Contatti

>>> WEB RADIO ROCK

Sede: Via R. Gabrielli di Montevecchio n. 4/6 – 00159 – Roma
Centralino: 06.43.81.909
E-mail: info@radiorock.it

________________________________________________

LINKs

>>> POST dedicato a Radio Rock per il Terremoto

ESTATE 2008. ROMALIVE va in Vacanza

Standard

..è ora di andare in vacanza anche per Romalive, ma dato che non amo molto ‘gli addii’  lo farò velocemente, anche perchè il mese che ci terrà separati, come tutti i periodi di vacanza, purtroppo volerà. Quindi metto a posto gli strumenti, do un’ultima veloce occhiata a questo foglio nero.. con un po’ di dispiacere negli occhi per il distacco .. e via. Si parte. Meta, la pace dei sensi.

UN VERO TRAGUARDO
Romalive a Settembre compirà 6 mesi, un vero traguardo per una piccolissima testata. Tra i risultati raggiunti c’è un dato statistico che mi riempie di gioia, 4500 visitatori dei post dell’Estate Romana. Il lavoro portato a termine con costanza su questo Blog è il frutto della passione e dell’amore che ho per la musica e il desiderio di divulgarne le mille sfaccettature e gli infiniti dettagli, che la rendono la forma d’arte più completa e più seguita di questo pianeta. Grazie veramente a voi tutti. Romalive non mancherà a Settembre e tornerà con nuove idee e spunti di riflessione.

Buone Vacanze !!
CristianaP

foto: gentile concessione del musicista
Bruno Valente Batterista 
dei ‘Verderame’

__________________________________________________________________
Il canale YouTube di Romalive.
Tuttii video del Blog in una unica playlist,
una compilation Estate 2008, e molto altro.

__________________________________________________________________
Portate la vostra radio in vacanza in streaming da ogni parte del mondo
(LINK)
 

Rai Radiouno      Radio Deejay      Radio Italia Solo Musica Italiana        
Rai Radiodue      RDS R.Dimensione Suono     RTL 102.5 Hit Radio                              
Radio 105 Network       Rai Radiotre      RMC Radio Monte Carlo                      
Radio Capital     Radio Kiss Kiss Network      m2o  
Cadena 100 – Barcelona      IbizaSonica – Ibiza                          

__________________________________________________________________
A tutti i Genitori in ascolto, un piccolo appunto di viaggio
Fonte ‘Campagna Bimbi sicuri in Auto’ www.mondomotoriblog.com

LE REGOLE PER TRASPORTARE I BAMBINI IN AUTO (fonte La Repubblica.it)

L’uso dei dispositivi di ritenuta è obbligatorio dalla nascita fino al raggiungimento dei 36 Kg di peso. Fino ai 9 Kg i bambini devono essere trasportati in senso contrario alla marcia dell’auto e sul sedile posteriore. Dopo i 10 Kg si può cominciare a sistemare il seggiolino secondo il senso di marcia. I bambini di età superiore ai tre anni possono occupare un sedile anteriore solo se la loro statura supera 1,50 mt.  I bambini di statura non superiore a 1,50 mt devono viaggiare legati agli appositi seggiolini. Possono non essere assicurati al sedile con un sistema di ritenuta per bambini, a condizione che non occupino un sedile anteriore e siano accompagnati da almeno un passeggero di età non inferiore a sedici anni.

I bambini non possono essere trasportati utilizzando un seggiolino di sicurezza collocato sul sedile anteriore se la macchina è provvista di airbag frontale, a meno che non possa essere disattivato. Il posto più adatto è il sedile posteriore, al centro, che protegge anche da eventuali urti laterali.

Lo schienale del seggiolino deve essere ben appoggiato al sedile della macchina e le cinture presenti sul dispositivo devono sempre essere allacciate, anche per brevi tragitti.

Per i trasgressori sono previsti il ritiro di 5 punti dalla patente e una sanzione da 68,00 a 275,00 euro.

Fonte La Repubblica.it

SUMMER ON THE RADIO

Standard

Scarpe, jeans, top di tutti i colori, costumi da bagno, cappello a falda larga assolutamente di tela, borsa portamezzacasa, occhiali da sole enormi, Notebook e USB da 4 giga piena di musica. La valigia è pronta per le vacanze. E se nel bel mezzo dell’estate torrida, dal centro del mediterraneo, mi venisse voglia di altra musica?

La questione in passato veniva risolta trasportando in vacanza uno stereo portatile con una buona dose di CD o (prima, prima) cassette audio. Oggi la tecnologia ci viene in aiuto offrendo piccoli ma potenti strumenti per trascorrere con la nostra Musica il momento di riposo più meritato dell’anno. E per le orecchie più difficili? Per quelli come me che vogliono proprio tutto, anche la propria radio nazionale all’estero? Il fatto è che durante l’anno si corre su e giù per le città, con la radio sempre accesa e spesso acoltando un brano o un programma, ci soffermiamo ad immaginare il momento in cui, ascoltandolo nuovamente, avremo davanti agli occhi la spiaggia tanto amata o la vetta a lungo ambita, invece di un semaforo rosso e il sottofondo nervoso dei clacson. Così io non rinuncio mai alla colonna sonora della mia estate, ai miei personali tormentoni, che in vacanza saranno compagni e poi, al ritorno, memoria.

Per farlo basta portare il pc e, prima, scegliere una vacanza con ADSL come primo confort.. Giustamente. E quindi anche se sarò fuori del confine, porto con me un po’ della mia Italia. Almeno quella che passa per la Radio.. Oramai non v’è emittente che non abbia adottato l’Audio Streaming, cioè la trasmissione via Web. Ed ecco un elenco delle radio più ascoltate in Italia, secondo i dati AudiRadio più recenti. Gli ascolti esperessi in numeri si riferiscono alla media giornaliera, e sono in milioni di persone. (dati fonte AudiRadio 1° bim ’08). Le porto in vacanza con me e so che non mi annoierò con loro.

Fonte AudiRadio 1° Bimestre 2008

LINK SUL NOME – ENTRA & ASCOLTA

Rai Radiouno                                        6.9
Radio Deejay                                        5.4
RTL 102.5 Hit Radio                             5.3
Rai Radiodue                                        4.7
RDS R.Dimensione Suono                    4.5
Radio Italia Solo Musica Italiana          3.5
Radio 105 Network                              3.4
Rai Radiotre                                         2.3
RMC Radio Monte Carlo                       2.0
Radio Capital                                       1.9
Radio Kiss Kiss Network                     1.3
m2o                                                    0.9

radio dalla SPAGNA

Cadena 100 – Barcelona
IbizaSonica – Ibiza
                          

 On the Radio – Donna Summer 1979 
Vodpod videos no longer available.       

VOGLIA DI KARAOKE

Someone found a letter you wrote me, on the radio
and they told the world just how you felt
it must have fallen out of a hole in your old brown overcoat
they never said your name
but I knew just who they meant.

Oh, I was so surprised and shocked, and I wondered too
if by change you heard it for yourself
I never told a soul just how I’ve been feeling about you
but they said it really loud
they said it on the air
on the radio whoa oh oh
on the radio whoa oh oh
on the radio whoa oh oh
on the radio whoa oh oh now, now

Don’t it kinda strike you sad when you hear our song
things are not the same since we broke up last June
the only thing that I wanna hear is that you love me still
and that you think you’ll be comin’ home real soon
whoa oh yeah yeah
and it made me feel proud when I heard you say
you couldn’t find the words to say it yourself
and now in my heart I know I can say what I really feel
‘cause they said it really loud
they said it on the air
on the radio whoa oh oh
on the radio whoa oh oh
on the radio whoa oh oh
on the radio

If you think that love isn’t found on the radio
well tune right in you made find the love you lost
‘cause now I’m sitting here with the man I sent away long ago
it sounded really loud they said it really loud
on the radio whoa oh oh
on the radio whoa oh oh
on the radio whoa oh oh
on the radio whoa oh oh
on the radio whoa oh oh
on the radio, radio, radio (fade)