PAOLO FRESU, IL FILM

Standard

365 GIRONI PAOLO FRESU

Un documentario-film girato dal regista-sceneggiatore Roberto Minini-Meròt e grande fan di Paolo Fresu, che per 365 giorni si è messo al seguito del trombettista sardo, documentando il suo lavoro, i suoi tempi e la sua vita. Ne esce un ritratto importante dell’artista ma non solo. Il viaggio è l’occasione per un intenso e appassionato dialogo sul mondo musicale di Fresu, sul suo modo di vivere e intendere la musica, abbracciando con essa altre sfere dell’arte: la poesia, la letteratura, il teatro, l’arte visiva, il cinema. Tutto quello che da sempre Paolo Fresu mette nella sua performance, che lo rende uno degli artisti Italiani più apprezzati al mondo oltre che in Italia.

A giorni, esattamente il 4 giugno, uscirà il film in anteprima in una rassegna e poi verrà distribuito il varie città italiane nei giorni successivi. Questi sono i cinema di ROMA e le date: 5 giugno al Lux e al Nuovo Cinema Aquila, il 6 giugno allo Stardust.

paolo fresu

Il ‘pretesto’ per girare il docu è una storia vera, quella di Raffaele giovane musicista che si sta affermando come nuovo talento del jazz, aiutato in questo percorso dalla “Tuk Music”, etichetta di Fresu, che gli  ha pubblicato il primo disco e che lo sta sostenendo verso un importante appuntamento live. In questo film c’è anche Vic Albani, realmente il manager di Fresu – una personalità del. Vic nel film e nella realtà segue da vicino gli sviluppi della carriera di Raffaele, il quale vive in prima persona la realizzazione di un sogno: ha conosciuto un “maestro” che crede nel suo talento. partendo da questo punto, la trama si sviluppa nell’avvicendamento di prove prima dei concerti, le esibizioni live nei teatri e con scenari sorprendenti.


il Trailer

MAGGIORI INFO

WEB ownair.it/365

Di . C.Piraino

IL MAGICO MISTERO DEI BEATLES

Standard

20120927-003246.jpg
foto di C.Piraino rubata dutante la proiezione

Che ho una passione per i Beatles ormai è chiaro. Questa sera mi ha portato a vedere la pellicola Magical Mystery Tour girata nel 1967 e che ha per protagonisti, nonché registi e autori estemporanei, proprio i fab 4. Un film senza una vera trama eppure capace di raccontare in qualche modo una storia, forse assurda, ma reale dove Paul, John, Ringo e George recitano, in fondo, se stessi in maniera ironica e spesso irriverente, rispetto al concetto di ‘Beatles’ o alla compostezza tipica inglese. Una pellicola girata in totale libertà e quindi senza un vero programma, ma basata sulle idee (per lo più di Paul) che nascevano sul momento o quasi. La regia ovviamente è spesso assente e le inquadrature sono amatoriali (apparentemente). Per finire gli spaghetti della Zia di Ringo sono proprio scotti. Ciò nonostante il film è sbalorditivo, divertente, a tratti esilarante; perfetto proprio in quelle sue imperfezioni e errori che suscitano ilarità ma che lasciano il segno perché in questa maniera si capisce che loro sono ‘uno di noi’ e finisci per amarli ancora più di prima.

Calandomi idealmente nel 1967, e pensando alla filmografia di quegli anni, di certo il film risulta d’avanguardia, onirico e felliniano nello stile o nel tentativo di avere uno stile. Allora fu accettato perchè erano i Beatles , altrimenti non credo che avrebbe avuto il risalto che comunque ottenne quando la BBC decise di mandarlo in onda la notte di S.Stefano dello stesso anno. Eppure oggi, a distanza di quasi 50 anni, è così attuale e comprensibile. La musica pervade il film dal primo frame ottenendo il ruolo di vera protagonista e magicamente catapulta lo spettatore dentro il film, tanto unisce. Questo mistero e magia spiegano ancora una volta la fantastica alchimia che solo i Beatles hanno saputo creare.

Durante la proiezione ho avuto un pensiero ‘che magnifici artisti’. Così giovani eppure così artisticamente consapevoli di avere un ruolo importante. Andatelo a vedere! A Roma a via Massacciuccoli al Cinema Lux.

Non so a voi ma a me fa sempre un grande effetto vederli Suonare.

MICHAEL JACKSON “THIS IS IT”

Standard

A tre mesi dalla scomparsa di Michael Jackson, sta per travolgerci una tempesta mediatica riguardante il Re del Pop. Michael ci ha lasciato una testimonianza del suo talento attraverso le immagini delle prove del grande tour che purtroppo non c’è mai stato e che sono diventate un film prossimamente nelle sale. Dalle  immagini del trailer del  film si capisce ancora una volta quanto Jacko sia stato grande per la musica e a suo modo per la società, capace di dimostrare nei fatti che l’Amore può dientare lo strumento più potente se amplificato da una musica ‘perfetta’.

Non riesco ad immaginare come  sarebbe stato il concerto stesso. Anzi non lo voglio immaginare, perchè fa ancora troppo male la sua perdita.

 

DATE IMPORTANTI

Da domani 27-09-2009  >> PRENOTA i biglietti per il film THIS IS IT che sarà nelle sale a partire dal 28|10 in Italia

12|10|2009 Uscita del brano inedito This Is It . Sony music  >>> ORDINALO

26-27|10|2009 Uscita del doppio album che conterrà le musiche del film MICHAEL JACKSON’S THIS IS IT  >>> PRENOTALO

27|10|2009 Prima mondiale del film MICHAEL JACKSON’S THIS IS IT. Il film testimonia la preparazione di quello che, guardando queste immagini, sarebbe stato senza dubbio il concert-tour del secolo. >>> PRENOTA I BIGLIETTI a partire da Domenica.

Vodpod videos no longer available.

 

MORE INFO

MICHAEL JACKSON’S THIS IS IT  (2 CD + Libretto foto)

Disco 1: master originali di grandi successi di M. Jackson nella sequenza in cui sono stati ordinati nel film. MICHAEL JACKSON’S THIS IS IT. Inoltre contiene due versione del nuovo brano This Is It che include alcuni backing vocals dei fratelli di Michael, i Jacksons.

Disco 2: versioni inedite di alcuni classici di Michael Jackson. Inoltre contiene il poema scritto e recitato dallo stesso Michael intitolato Planet Earth.

Insieme al doppio album viene venduto un libretto di 36 pagine con foto inedite di Michael durante le prove del tour mai realizzato.

I CINEMA DI ROMA PER “THIS IS IT” DAL 28|10

ADRIANO – PRENOTA
LUNGHEZZA VIS PATHE’  – PRENOTA
LUX – PRENOTA
ODEON – PRENOTA
PORTA DI ROMA UGC – PRENOTA
STARDUST – PRENOTA
UCI MARCONI – PRENOTA

MOSTRA MEMORABILIA

The Official Exhibition a partire dal 28|10|2009 presso The 02 Arena di Londra. Una collezione di oggetti personali, costumi di scena, video, fotografie ed molti altri ricordi personali di Jacko provenienti dal suo archivio personale. La mostra di memorabilia contiene oltre 250 oggetti mai mostrati al pubblico prima d’ora che raccontano la storia dell’artista dai Jackson Five all’ultima fatica This is It. >>>> ACQUISTA BIGLIETTI MOSTRA