IL JAZZ INCONTRA IL MAQAM DELL’IRAQ | PINISPETTINATI

Standard

Pinispettinati

VI SEGNALO un lunedì differente ai Pinispettinati, una stupenda nuova location per la musica dal vivo in via Campo Barbarico, 80, 00178 Roma. Il quartet Soscia-Jodice incontra l’Oud di Raed Khoshaba, virtuoso dello strumento, nato a Baghdad in Iraq, appartiene ad un modo unico e molto antico di suonare oud. La sua musica che arriva direttamente dal cuore è piena di frasi musicali che provengono dal patrimonio della Maqam iracheno ed utilizza l’arte dell’improvvisazione (taqasim) e le altre forme di composizione. Raed è andato via dal suo paese e ha suonato in tutto il mondo, presentando la musica che ama, uno suo stile che affonda le radici nella scuola irachena, così come con un alto linguaggio musicale e poetico che tocca ogni cuore che incontra nel mondo. Segue comunicato ufficiale dell’evento. 

Continua a leggere

YESTERDAY: CONCERTO TRIBUTO

Standard

Giov. 4|06|2009 MUSICA
YESTERDAY – Il Concerto Perfetto
La Casa Del Jazz
Via di Porta Ardeatina.  h. 21:00
Ingresso Gratuito su prenotazione
fino ad esaurimento posti (info: 06/ 50916567)

…Esistono diamanti perfetti, ma alcuni sono “più” perfetti degli altri, sino al diamante che per lucentezza, peso, taglio, trasparenza, luce e provenienza è il “più” perfetto di tutti … Yesterday è come quel diamante, per fortuna a disposizione di tutti ….

Queste sono le parole di Alfredo Saitto, giornalista e autore del libro “Yesterday -1965 la canzone perfetta” edito da Donzelli Editore … un tributo alla canzone perfetta del Novecento … Oltre ad essere un brano simbolo di un’epoca e pezzo di storia della musica, Yesterday è divenuto uno standard accreditato nei songbook internazionali, un’occasione per ogni musicista in cui misurare il proprio talento interpretativo e verificare il genio musicale dell’autore Paul McCartney.

Il Concerto Perfetto organizzato alla Casa del Jazz dallo stesso Alfredo Saitto vedrà la partecipazione di musicisti di grande talento che presenteranno 15 versioni di Yesterday interpretate in 15 modi diversi. Dal jazz in poi… rock, tango pop soul brasil fusion latin funk ethno folk traditional comics drama instrumental a cappella …..

La serata sarà presentata da Dario Salvatori e interverranno Franco Schipani e Carlo Massarini.

LE FORMAZIONI:

Stefano De Sando: versione recitata con la voce di Robert De Niro
Giuliana Soscia e Pino Jodice Italian Tango Quartet: versione tango jazz
Luca Bulgarelli, Amedeo Ariano, Claudio Filippini:
versione jazz elettrico sperimentale
Grazia Di Michele:
versione in italiano
Elvio Ghigliordini Group:
versione latin jazz
Liberpool già componenti dei Lunapop:
versione brit pop
Bob Masala:
versione per basso elettrico
Lillo & Greg:
versione scoop
Micalizzi Hot Fusion Band:
versione fusion
Vocintransito:
versione a cappella
Giovanni Imparato:
versione percussioni etniche
Tito Schipa Jr.:
versione scrambled eggs/baccalà
Giuliana De Donno:
versione per arpa
Biseo – Sanjust Quartet: versione traditional jazz
Aldo Bassi & Alessandro Bravo Duo: versione per tromba e pianoforte

__________________________________________

Vi segnalo:

Aldo Bassi nell’ensemble del  Bassi Bravo Duo insieme al pianista Alessandro Bravo, una formazione di vecchia data e di grande valore artistico, che dimostra ancora una volta, una vasta cultura musicale, pur appartenendo al Jazz. Bassi e Bravo, che hanno accolto l’invito dell’amico Saitto con entusiasmo, presenteranno una versione molto raffinata del brano ri-arrangiato sapientemente da very taleted Alessandro Bravo.  

MORE INFO:

>>> WEB Aldo Bassi

__________________________________________

 

ALFREDO SAITTO è tra i più autorevoli esperti musicali italiani. Giornalista, saggista, autore televisivo, musicofilo e ideatori di spettacoli multimediali, è un attivo operatore culturale e un attento studioso delle politiche dell’audiovisivo e dei media. Appassionato di The Beatles, ne è considerato in Italia tra i massimi cultori.

DOMENICA ‘IN FAMIGLIA’ con la PMJO

Standard

Dom. 15/03/2009  JAZZ
PMJO
presenta “Il Viaggio di Sindbad”
di Pino Iodice e Raed Khoshaba
Auditorium, Sala Sinopoli.
h. 18:00  € 10,00  Biglietteria 199.109.783 

Raed Khoshaba oud e composizioni
Giuliana Soscia fisarmonica
Emanuele Smimmo percussioni
Pino Iodice pianoforte, composizioni e arrangiamenti

La musica dell’iracheno Raed Khoshaba (maestro di oud) e quella di Pino Iodice (pianista e curatore degli arrangiamenti) si fondono in un progetto unico, all’insegna della contaminazione multietnica, che guarda alla musica come grande opportunità di incontro, scambio e integrazione fra le culture. Il concerto è tratto da un progetto più ampio destinato a favorire occasioni d’incontro fra musicisti italiani e iracheni, a creare un coro di bambini arabi e italiani, e a costituire un fondo per la realizzazione di una casa musicale italo-irachena nella città di Baghdad (fonte, tratto da: auditorium.com)

Vodpod videos no longer available.

OUD (fonte wikipedia) >> MORE

L’ud o ud sharqi è uno strumento cordofono, membro della famiglia dei liuti a manico corto, con cassa piriforme con tre fori decorati a rosette (uno sotto le corde, gli altri 2 lateralmente) e privo di tastatura. Al Oud in arabo significa legno.

Una leggenda araba attribuisce all’oud una storia illustre, che risale alla notte dei tempi, attribuendone l’invenzione a Lamak, nipote di Adamo ed Eva. Secondo gli storici musicali, progenitori dell’oud risalgono all’antico Egitto.