GIANNI SAVELLI, UN SIGNORE DELLA MUSICA

Standard

gianni savelli

Sab. 23.2.2013
Gianni Savelli MEDIA RES
Casa del Jazz
Viale di Porta Ardeatina, 55
h. 21:00 Ingresso € 10,00

Un live che produce sempre grandi vibrazioni al pubblico e ai musicisti stessi. Questa sera alla Casa Del Jazz di Roma sale sul palco Media Res di Gianni Savelli , un progetto in continua evoluzione stilistica sebbene mantenuto negli anni rigorosamente acustico, come lo stesso Savelli ama ricordare nell’intervista postata sotto che il mio amico Nicola Navazio gli fece nel 2011 prima di un concerto. Non sarebbe la prima volta che ascolto il progetto Media Res che ogni volta è riuscito ad attirare la mia attenzione dalla prima all’ultima nota. E non stiamo qui a fare una sorta di commento o valutazione sulle composizioni o sulla capacità strumentale di questi musicisti perchè è fuori di ogni dubbio che qui stiamo parlando del top di qualsiasi classifica (se esistesse), anzi si parla di veri fuori-classe. Quindi lascio ogni valutazione ai colleghi esperti di jazz. Io parlo di emozione, che è la cosa mi porta sempre da queste parti a scrivere.

Con Media Res l’emozione è forte. Affascina, incanta, turba, sconvolge, colpisce, ti stringe forte per farti volare alto. E’ assuefazione per le orecchie  .. è inevitabile. Questo è un progetto scritto con l’anima, non per vendere o solo per fare un disco, ma è l’esigenza di un artista di tirare fuori quello che la natura gli ha donato, il talento, e che come tutti i grandissimi vive all’ombra della sua musica senza mai attirare un riflettore su se stesso. Non mi stupisce il fatto che su Facebook il suo gruppo sia frequentato da poche decine di persone. Se poi avete ancora il dubbio se andare o non andare, vi elenco a seguire il gruppo di Gianni (e non lo dico io, ma cito il portale Teatro on line che parla dell’evento):

Aldo Bassi
trombettista e compositore, è uno dei più interessanti musicisti di jazz in Italia. Tiene il corso di Jazz presso il conservatorio di Musica di Benevento.
Enrico Zanisi
giovane pianista vincitore del Top jazz come miglior nuovo talento
Luca Pirozzi
musicista creativo di grande esperienza. E’ tra i bassisti maggiormente richiesti per il suo modo di suonare solido e sicuro, ma al tempo stesso etereo e leggero.
Alessandro Marzi
nato in una famiglia di musicisti, è un batterista assai apprezzato per la sua profonda sensibilità e la spontanea musicalità.

Approfitto per ricordare Nicola Navazio, giornalista appassionato e amico di molti di noi che stiamo dietro le quinte del jazz e che ci lasciò una notte di quasi due anni fa nel sonno. Nicola non ti dimentichiamo!


Interview by Nicola Navazio (Jazz Channel TV) in Rome, Casa del jazz Festival, JUL 29 2011


Semplice – track from “Que la fête commence” album – 2009 Alfa Music

 

di CRISTIANA PIRAINO

Annunci

LUTTO NEL GIORNALISMO. A Nicola, un amico.

Standard

Nicola Navazio, e’ mancato la scorsa notte mentre dormiva. Una delle persone piu’ care, piacevoli e simpatiche di questo nostro piccolo mondo. Scherzavamo sempre perche’ incontrarlo significava ricevere un sorriso, una battuta o un aneddoto. Amava la musica. Nei primi anni che ci siamo conosciuti, mi prendeva sempre un po’ in giro quando mi avvicinavo per salutarlo dicendomi con tono serio “Lei chi e’ scusi?”, al principio ci cadevo e ogni volta mi ripresentavo, lui rideva e mi rispondeva “ma lo so benissimo chi sei”.  In questa foto, scattata da me la scorsa estate a Soriano durante il festival jazz del Tuscia, ho voluto cogliere la sua espreressione felice mentre intervistava uno dei suoi idoli, il caro Antonio Sanchez . Io lo prendevo in giro e gli dicevo che sembrava un bambino al quale avevano dato la caramella preferita. Anche in quella occasione abbiamo condiviso tanto buonumore.

Nicola lavorava presso Telestudio e collaborava con Corriereromano.it occupandosi della sezione cultura, in particolare di teatro, mostre e della sua grande passione il cinema. Ma Nicola Navazio era anche un amante della musica Jazz, oltre che un grande intenditore del genere musicale. Collaborava con Jazz Channel nella realizzazione di interviste ai musicisti e per questo spesso lo incontravi nei club romani o nei festival. Lo riconoscevi subito per la sua altezza, ma soprattutto per il sorriso che non mancava mai sul suo volto.

Ciao NICOLA!!!! Mancherai a tutti noi.

Roma 15.10.2011
I funerali si terrano a Roma nella chiesa di S. Maria dell Fiducia alle ore 11:00 del Lunedi 17 ottobre pv – Via Calisina – Finocchio