MTV e il suo DOVERE MORALE

Standard

Il concertone di sabato 26|09 a Piazza del Popolo, che ha ospitato la finale degli MTV music award, ha consacrato come migliore Summer Song 2009 il brano Dentro ogni brivido di Marco Carta, lasciando alle ultime posizioni l’unico brano e artista meritevoli di  attenzione, Noemi e le sue Briciole.

Per il resto, a parte l’affetto che nutro per motivi generazionali per J-Ax, mi sembra che sia stata una bella carrellata di ovvietà, dove si nota una forte mancanza di personalità degli artisti e un basso livello musicale. A volte mi stupisco di come la gente possa apprezzare certe note e l’unica spiegazione la ritrovo nelle massicce campagne promozionali che vengono create intorno a questi  eventi. Sono mesi che MTV ‘ci’ fa il lavaggio del cervello cercando di promuovere questo circuito musicale. Ed ecco che le piazze si riempiono di gente.

Tuttavia penso che emittenti importanti come MTV, capaci di dialogare con la popolazione più giovane che sta forgiando la propria mente affinchè un giorno diventi opinione e preferenza – anche all’acquisto, hanno anche un dovere morale legato ad una divulgazione giusta e democratica della musica. Per assurdo e di conseguenza anche la musica ne soffre, perchè automaticamente, entrando a far parte del baraccone commerciale, agli occhi di un’altra opinione pubblica – quella di chi conosce tutta la musica, si scredita.

Una magra consolazione mi arriva oggi da YouTube, dove noto una raffica di insulti e provocazioni a commentare l’ultimo brano di Vasco Ad Ogni Costo, che il suo canale ha pubblicato il 25|09 . Si tratta di una cover della ballad dei Radiohead intitolata Creep, un brano autobiografico intenso ed emozionante che il Vasco nazionale trasforma in una melensa canzoncina, impoverita musicalmente e con quel sapore di tristezza triste che ormai Rossi trasmette ad ogni sua testo >>> VEDERE x CREDERE

Forse qualcosa sta cambiando nelle teste e qualcuno comincia ad aprire le orecchie. Me lo auguro. Io questa sera vado a Ponte Milvio, alla rassegna Musica Senza Confini mille suoni dal mondo evento dell’Estate Romana dedicato alla World Music e sono sicura che non ne resterò delusa. >>> POST di APPROFONDIMENTO

Annunci

PRIMO MAGGIO 2009: GLI ARTISTI

Standard

 

Ven. 01/05/2009 LIVE CONCERT PRIMO MAGGIO 2009 ora inizio 15:15 in diretta su Rai3. Nel CAST 2009 Primomaggio Roma, ideato da Marco Godano Vasco Rossi | Edoardo Bennato | Caparezza | Pfm | Nomadi |  Alessandro Mannarino | Casinò Royale | Paola Turci | Paolo Fresu | Mauro Pagani | Bandabardò | Enzo Avitabile con i Bottari | Motel Connection | Asian Dub Foundation | Cisco | Marina Rei | Peppe Voltarelli | Irene Fornaciari | Tamburellisti della Notte della Taranta | Malfunk | Blue Noise e Robben Ford |Smoke.

Ci saranno anche due Supergruppi, il primo composto da Afterhours con Cristiano Godano dei Marlene Kuntz, Samuel dei Subsonica e Gnu Quartet. L’ altro  composto da rock band indipendenti con Marta sui Tubi, Dente, Roberto Angelini >>> post dedicato, Cesare Basile, Paolo Benvenue e Beatrice Antolini

Paolo Fresu JAZZ

Mannarino

il Capa

   

Conduce  Sergio Castellitto, Ricco anche il contributo di attori che saliranno sul palco tra cui, Pierfrancesco Favino, Valeria Solarino e Claudia Gerini. La diretta televisiva di RaiTre prenderà il via alle 15.15 con l’Anteprima del concerto condotta da Paolo Belli che canterà anche un brano con la sua Big Band e vedrà esibirsi i vincitori del concorso Primo Maggio Tutto l’Anno: Bsbe, Diva Scarlet e Famelika.

IL MONDO CHE VORREI (fonte:  uffcio stampa primo maggio) “Ed è proprio quello che non si potrebbe che vorrei, ed è sempre quello che non si farebbe che farei…” canta Vasco e tu cosa canteresti? Come lo vorresti questo mondo? Quale futuro, lavoro, scuola, mamma, fratello vorresti? Raccontaci in poche parole il mondo che sogni partecipando al forum (www.mocambo.tv/forum) o scrivendo un’e-mail all’indirizzo racconta@ilmondochevorrei.org

I pensieri più belli verranno letti da Sergio Castellitto durante il concerto in piazza e renderanno la manifestazione un’occasione per immaginare un mondo diverso. E allora cosa aspetti?! Scrivici!

Quest’anno inoltre il Concerto del Primo Maggio si fa principale promotore della raccolta fondi “Il mondo che vorrei” per sostenere, attraverso l’assegnazione di borse di studio, l’istruzione degli orfani dei morti sul lavoro. Ci teniamo dunque a segnalarvi il blog dell’iniziativa all’indirizzo www.ilmondochevorrei.org

Per le donazioni a sostegno della campagna di raccolta fondi promossa di ISI Onlus e finalizzata all’istituzione di borse di studio riservate agli orfani di vittime sul lavoro è possibile:

1) effettuare una donazione sul conto corrente postale n. 95999694 intestato a “ISI Onlus” – Via di Santa Teresa, 23 – 00198 – Roma

2) fare un bonifico bancario a UGF Banca: n. conto 152009 – IBAN IT87 X031 2703 206C C230 0152 009
intestato a “ISI Onlus”

3) contribuire inviando 1 SMS al numero unico 48585 (che sarà attivo dal 1 al 10 maggio). I costi: 1 € da cellulari Tim, Vodafone, Wind, Tre e Coop Voce; 2 €, invece, chiamando da rete fissa Telecom Italia.

Le borse avranno i seguenti importi: 1.000,00 € per gli studenti delle scuole primarie; 1.500,00 € per gli studenti delle scuole secondarie di 1° grado, 2.000,00 € per gli studenti delle scuole secondarie di 2° grado e 3.500,00 € per gli studenti universitari.

di C.Piraino

PRIMO MAGGIO 2009

Standard

primo maggio 2009

foto di Punkfish >> TUTTI GLI ARTISTI DEL PRIMO MAGGIO 2009

La città si bloccherà nuovamente per un giorno, il traffico impazzirà e mentre fiumi di gente ti passano sotto le finestre, penserai che è solamente un altro PRIMO MAGGIO. Sono 20 anni che  a Roma si celebra la festa  del lavoro con una kilometrica festa di musica rock. La politica che dovrebbe essere il momento centrale, in quanto spunto della manifestazione, che nei primi anni del 1°maggio lo ha certamente caratterizzato, è ormai relegata in una posizione di secondo piano, perché il centro di tutto è la musica. E in quale miglior posto se non a Roma, un po’ perché a noi romani ‘non ce piace da lavorà’ *, ma soprattutto perché Roma rappresenta il crocevia  ideale di culture e musiche. E visto che ormai siamo abituati a sentire musica di livello, anche quest’anno si alterneranno sul palco di San Giovanni alcuni grandi musicisti italiani. Il tema scelto è “Il mondo che vorrei” che sta a significare un ideale universo della musica dove si possono incontrare la solidarietà e la speranza. Idea suggerita dalle parole di Vasco Rossi, con una lettera indirizzata al Primo Maggio dallo stile semplice e i toni intensi, vera proprio come immaginiamo che sia lui, Vasco, che torna dopo dieci anni di assenza.

Ecco alcuni dei nomi certi che parteciperanno al primo maggio 2009, ai quali se ne aggiungeranno altri nei prossimi giorni, quando avremo notizie più complete. Vasco Rossi, Afterhours, Giorgia, Paola Turci, Marina Rei, Marlene Kuntz, Bandabardò, Enzo Avitabile, Cisco, Nomadi, Caparezza, Edoardo Bennato, Smoke, Casino Royal, Motel Connection, Asian Dub Foundation, un gruppo composto da Afterhours con Samuele dei Subsonica e Cristiano Godano dei Marlene Kuntz. E ancora un gruppo indie formato da Beatrice Antolini, Cesare Basile, Paolo Benvegnù, Dente e Marta Sui Tubi. A condurre la serata ci sarà Sergio Castellitto, attore e regista che in realtà non ce lo vedo in mezzo a tutta quella massa di rockettari, ma che proprio per questo saprà riservarci delle belle sorprese. Che sia il benvenuto anche lui nel tempio per una sera della musica.

Il mondo che vorrei dà il titolo alla raccolta fondi creata per assegnare borse di studio a favore degli orfani delle vittime sul lavoro.

Caro 1° maggio
Sono felice di partecipare anch’io quest’anno alla festa.
Per me è un “ritorno”.
Sono passati 10 anni da quando mi accogliesti tra le tue braccia rock.
Ne è passata di acqua sotto i ponti.
Per me è andata sempre bene e torno con riconoscenza.
Peccato che per il nostro paese non si possa dire altrettanto.
Non vedo un bel clima in giro.
La crisi economica e, soprattutto,  la difficoltà per molti di arrivare a fine mese. Ma anche le conquiste di libertà e convivenza civili,
faticosamente raggiunte negli ultimi decenni,
rimesse in discussione, addirittura a rischio di annullamento.
Non tira una bella aria e non è certo il mondo che vorrei.
Non mi occupo di politica e “governare” tra l’altro
è un termine che non ho mai gradito. 
Tu sai quanta importanza hanno per me le parole.
Si dovrebbe dire “amministrare”. Sarebbe più corretto.
Dalle mie parti “governare” s’intende  accudire gli animali.

Ma “noi” siamo qui per portarti un po’ di gioia
Questo, per me, è il momento della solidarietà.
Vorrei restituire un po’ di quello che ho ricevuto.

Sarà una splendida giornata.

Vasco Rossi

 

TRA UTILE E DILETTEVOLE

www.mocambo.tv  il nuovo forum che ospita il primo maggio pronto ad accogliere le vostre idee, i vostri suggerimenti e le vostre opinioni. Indirizzo raggiungibile anche da www.primomaggio.com,  è necessaria la registrazione

www.ilmondochevorrei.org blog dell’iniziativa “Il mondo che vorrei” per sostenere, attraverso l’assegnazione di borse di studio, l’istruzione degli orfani dei morti sul lavoro

Primo Maggio Tutto l’Anno il contest musicale che è alle sue batute finali. La finale ci sarà a Roma, il 27 e 28 aprile 2009 presso Circolo degli Artisti. I 12 finalisti nazionali sono: A&K, Bsbe, Carote Sbriciolate, Circolo Vizioso della Farfalla, Diva Scarlet, Eazy Skankers, Famelika, Grand Carabs, Piji, Principe, The Shadows of Reflection e The Walrus. Tre di loro saliranno sul palco del primo maggio nel primo pomeriggio.

CURIOSITA’

Cast del Primo Maggio 2008

Caparezza
Subsonica
Afterhours
Marlene Kuntz
Max Gazzè
Elio e le Storie Tese
Bisca Zulu con Enrico Capuano
Après la Classe
Irene Grandi
Sud Sound System
Baustelle
Enzo Avitabile e Manu Dibango
Raiz
Piero Pelù
Tricarico
_____________________________

* citazione dal testo ‘La società dei magnaccioni’ di Lando Fiorini