AL VITTORIANO ‘YATRA’ LIVE PER VIAGGIARE AD OCCHI APERTI

Standard

Ci si evolve, si cambia, ma si conserva, Enzo Pietropaoli crede in una certa classicità, nella speranza che la sua musica possa rimanere attuale anche tra tanti anni. Yatra 1, 2 e 3 è la trilogia, magnifica piena di sentimenti, suonata benissimo (Ed. Jando Music). A Roma di nuovo dal vivo, dopo un po’ che mancava dalla Capitale, venerdì 30 giugno alle ore 21.00 sulla Terrazza Italia del Vittoriano, nell’ambito della splendida rassegna ART CITY 2017, un progetto organico di iniziative culturali. Nato nei musei e per i musei, unisce sotto un ombrello comune oltre cento iniziative di arte, architettura, letteratura, musica, teatro, danza e audiovisivo. Direzione Artistica di Ernesto Assante. info http://www.art-city.it/

* L’evento è gratuito fino a esaurimento posti.* Clicca per INFO e per ascoltare la Yatra Trilogy

Continua a leggere

A BEAUTIFUL STORY alla CASA DEL JAZZ 29/1

Standard

Rosario bonaccorso 4et a beautiful story

Rosario Bonaccorso è solito raccontarci emozioni. Lo ha fatto ogni volta mettendo sul pentagramma il suo universo di uomo e musicista attento ai piccoli dettagli, capace di cogliere e trasformare queste sue gocce di vita in musica, raccontando i viaggi, i sogni, l’amore, la sua vita.

[mentre leggi spingi PLAY nel video qui sotto e ascolta un’anteprima del nuovo disco]

Storie bellissime che Bonaccorso ha da sempre voluto condividere senza troppe note o ricami, ma con quella vena passionale naturale che lo contraddistingue. I suoi infatti sono brani dettati dall’istinto e dal cuore, la sua è una penna preziosa che sembra scorrere nel comporre, come l’acqua da una sorgente. Ci offre tanti piccoli racconti, che insieme formano una grande storia. Continua a leggere

LOSTLAND, UNA DI QUELLE BELLE STORIE DI MUSICA

Standard

Mark Plati_Lisa Germano_Mauro Gioia

Lostland è una storia incentrata sul tempo, sul suo trascorrere. Tempo come unità di misura e collante tra ricordi e generazioni. Ma Lostland è soprattutto la sua musica o, meglio, la fonte d’ispirazione dell’autore, Mauro Gioia, e allo stesso tempo la sua meta e punto di partenza di un viaggio attraverso le proprie origini. E’ un racconto di migranti ed è la storia bellissima di una band. 

Ven. 8 Gennaio 2016 h. 21
LOSTLAND #LIVE
Auditorium Roma, Teatro Studio, Viale de Coubertin
Ingresso € 15 Biglietti  Evento Fb

SUL PALCO
Mauro Gioia voce solista
Mark Plati basso, contrabbasso, chitarre, tastiere, cori
Lisa Germano violino, vibrafono, tastiere, cori
Jim Boggia tastiere, chitarre e ukulele
Sal Minale batteria, percussioni
Con la partecipazione straordinaria di Gino Castaldo

E’ una di quelle storie che vanno raccontate sempre, oggi più che mai. Perché senza cadere nella retorica, Mauro Gioia attore e cantautore napoletano in giro per il mondo, tratta le tematiche dei migranti cercando di capire cosa è successo dopo. Di quel lontano zio, andato e mai tornato, che ne è stato?

“Anche lui cantante, partì da Napoli per New York e da allora la mia famiglia non ha più avuto sue notizie. Così, un po’ per curiosità,  ho voluto capire cosa gli fosse successo. Volevo cercare qualche traccia di lui, dei suoi figli, nipoti. Se aveva cantato a New York, se  i suoi eventuali  figli fossero anche loro musicisti? E di che genere di musica?”. Questi sono i quesiti che a un certo punto della vita si è posto Mauro Gioia. Prendendo con se l’immaginaria valigia di cartone, che nelle migrazioni dei primi ‘900 non fu tanto immaginaria, è partito alla volta di New York.

Continua a leggere

AMEEN SALEEM A ROMA, UNA RISING STAR DEL JAZZ

Standard
ameen_saleem ph Paolo Soriani
Foto di Paolo Soriani

“Il bassista Ameen Saleem è una delle rising stars del jazz statunitense” Padova Jazz Festival

Sarà grandissima la musica domenica 15.11 all’Auditorium Parco Della Musica, con il concerto di questa band che arriva direttamente da New York city, laddove tutto accade. E dove un ragazzo pluri-diplomato in jazz nelle migliori scuole Usa, Ameen Saleem, incontra le musiche di altri grandissimi, come in primis Roy Hargrove, un mito vivente che di lui dirà “E’ uno di miei musicisti preferiti “

Da questi incontri è nata una musica, la sua, che è veramente unica. Un po’ come se un pittore riuscisse a creare un nuovo colore unendo tinte già ben note, ma che così insieme nessuno aveva mai mischiato. Ameen ci è riuscito a creare questo nuovo colore, una fusione perfetta di jazz soul funk che qualcuno sta già definendo la ‘sua personale miscela di neo-soul’. Dice di lui Gegè Telesforo: “Con Ameen, un manipolo di musicisti super quotati. Il  suo laboratorio del groove è un album splendido” 

Chiamatela come vi pare, o voi che amate le etichette, ma di fatto la sua musica colpisce, come una cosa che proprio non t’aspetti, se non già per il fatto che è suonata a livelli che rasentano la perfezione e dico ‘rasentano’ perché il mondo ci ha abituati a credere che la perfezione umana non esista. Mettetevi alla prova, andatelo a sentire, ci sono ancora un po’ di biglietti del Concerto di Domenica 15 Novembre 2015 al Auditorium Parco della Musica [Teatro Studio Acquista ora].

“È un bassista completo perché ha gusto nell’accompagnare, creatività nei soli, Groove e suono. Quando ho suonato con lui era la mia prima volta con il contrabbasso ed era un piacere sentire le sue note e il suo timing perfetto a sostenere il tutto! Ameen attraversa i generi con naturalezza e dimestichezza, come solo i grandi musicisti sanno fare. È preciso, mai ridondante e per le cantanti è una manna” Silvia Barba, cantante e speaker radiofonica

Continua a leggere

LA NUOVA STAGIONE [THE GOLDEN CIRCLE]

Standard

soriani - fabrizio bosso

Finite le vacanze, concentriamoci per una nuova stagione. Come sta facendo Fabrizio nella foto, bellissima, del fotografo Paolo Soriani. Scatto che non posso fare a meno di ‘rubare’ dal suo profilo Facebook Paolo Soriani, una pagina che vi consiglio di visitare e seguire se amate la fotografia musicale. Troverete ritratti magnifici e le immagini di ottima musica, dei tanti artisti ed etichette che si affidano allo scatto pieno di amore di questo incredibile fotografo romano.

[The Golden Circle – Fabrizio Bosso si concentra prima del concerto – Auditorium Parco della Musica Roma]

Continua a leggere

DISCHI JAZZ: IL CORNER JANDOMUSIC & VIA VENETO A ROMA

Standard

jandomusic corner

Dischi e Jazz. La bella notizia è sapere che c’è un posto in più a Roma per trovare i dischi di  Jazz. Che ne vorrebbe uno enorme nella capitale, ma nel frattempo che aspettiamo il materializzarsi di che certe idee (o sogni) , vi do io una bella notizia, che poi è la cosa che più amo fare.

Presso la Arion Libreria del testaccio a Roma in Piazza Santa Maria Liberatrice 23 è stato inaugurato il primo Corner della Jando Music Via Veneto Jazz, due etichette indipendenti e coraggiose del jazz italiano con un catalogo veramente ricco di grandi nomi e soprattutto tanto ottimo Jazz, che è quello che più conta. Ebbene, la Libreria di Testaccio,  già da qualche giorno, ha dedicato una spazio dove le due etichette possono esporre, e vendere ovviamente,  i dischi in catalogo.

Continua a leggere