IN CANTIERE C’E’ AGUS COLLECTIVE

Standard

Agus Collective Opening Party 30.10.2014

 

Giov.  30.10.2014 
AGUS FEST *OPENING CONCERT*
JazzZone al Cantiere stagione 2014/15
Il Cantiere in Via Gustavo Modena 92
Zona Viale TRASTEVERE
Inizio concerto ore 22:00
Ingresso 5,00 €

Si sa che non è bello avere figli e figliastri ma, premesso che amo tutto il Jazz e che sono legata a quello romano in modo speciale, devo ammettere che l’Agus Collective io l’ho nel cuore. Da persona che osserva l’organizzazione degli eventi spettacolo mentre nascono, seguendo il collettivo del Cantiere Jazz, mi sono convinta che il loro è un modello organizzativo più che giusto, per tantissime ragioni. Di fatto stanno cavalcando questa terribile crisi al galoppo.

Continua a leggere

Annunci

BACK TO 28Divino

Standard

28divino john coltrane 27 sett

28DiVino Jazz 
Wine and Cheese Bar
Via Mirandola, 21 00182
Infoline dalle 16.00 340 8249718
WEB  28divino.com

Riapre alla grande il 28Divino di Marc e Natacha, festeggiando il Jazz attraverso  il ricordo di uno dei musicisti che ne è sicuramente il simbolo. John Coltrane nasceva proprio alla fine settembre del lontano 1926. Pensandoci bene è proprio una data da segnare nel calendario degli eventi fondamentali della storia della musica, perché Trane, senza  scendere troppo in dettagli,  è stato un grande innovatore dal punto di vista stilistico e compositivo; amato e molto imitato è stato capace di segnare un nuovo passaggio per la musica che in moltissimi ancora oggi attraversano. Leggendo qua e là ho scoperto che è stato nominato Santo dalla Chiesa Africana Ortodossa, il che non mi stupisce affatto, anzi lo trovo giusto, perché la musica di John Coltrane avvicina l’uomo al suo Dio.

E dunque torniamo a 28DiVino Jazz, il jazz club più amato dagli italiani secondo Jazzit Awards 2012. Per festeggiare Coltrane e la loro riapertura stagionale ieri sera 27 settembre (si lo so il mio post arriva con un po’ di fuso orario) hanno messo in campo una super formazione con sette bravi musicisti romani chiamato, credo per la serata, il  Barjazz Sextet + 1 con Davide Di Pasquale trombone, Antonello Sorrentino tromba, Carlo Conti sax, Francesco Di Gilio piano, Alessandro Del Signore e Stefano Nunzi contrabbasso, Claudio Sbrolli batteria. Oltre a questo gli artisti di “Studio Sotterraneo” – un progetto molto interessante che vi invito a scoprire attraverso la loro pagina FB – hanno festeggiato Coltrane con Il Progetto Sagome che reinventa la pittura avendo l’ambizione di conferire ad essa una’forma’ coltreiniana’, ricercando forme e colori ispirati e dedicati  a John Coltrane. Continua a leggere

Riapertura del COTTON CLUB

Standard

cottonclub

Cotton Club 
jazz restaurant & club 
Via Bellinzona 2 (Ang. Corso Trieste)
Ingresso, Concerto e prima consumazione € 15.00 euro
Aperto giovedì, venerdì, sabato

Questa settimana riaprono anche le porte del Cotton Club, locale in zona Trieste, che Minnie Minoprio con amore e dedizione gestisce da tempo, dal 2006 se non sbaglio. E di certo quando ci si mette amore tutto diventa molto più bello. Tuttavia il miglioramento e la crescita sono sempre lì, che fanno capolino dietro l’angolo. Un principio che vale per tutti, me compresa e anche per il Cotton Club, che se di molto bello e unico ha il palco, a mio parere uno dei migliori a Roma di tutta l’offerta jazzistica, per quanto riguarda gli aspetti legati all’accoglienza trovo che il margine di miglioramento sia ampio. Il menù del club infatti è troppo costoso rispetto alla qualità, in fondo è solo un jazz club che ovviamente non ha la pretesa di offrire piatti di livello, ma ha l’ardire de farne pagare il prezzo. Questo può‘ cambiare facilmente. 

MAGGIORI INFO

WEB cottonclubroma.it
EMAIL info@cottonclubroma.it
Apertura Gio-Ven- Sab Cena dalle h. 20,30 – Inizio concerti ore 22,15 –
Ingresso, Concerto, Cena con menù alla carta 35.00 euro, bevande escluse.

di C.Piraino

CHARITY CAFE’ NUOVO SITO E NUOVA STAGIONE

Standard

Ha riaperto giovedì scorso il Charity Cafè di Gaetano. Nel cuore del rione Monti, rimane sempre uno dei locali che preferisco a Roma. Dallo scorso anno è iniziato un restyling che ha interessato prima il locale e, per finire come cigliegina sulla torta Gaetano ha pubblicato un nuovo sito web, semplicemente bello e molto facile da consultare. Riparte anche la programmazione che trovate per il mese di settembre su Romalive.biz (oltre che sul sito del Charity, ovviamente, http://www.charitycafe.it)

PROGRAMMAZIONE

Giov. 20.9.2012 h 21:00
CAMILLA NOCI & PARCEIROS  [bossanova]
Camilla Noci Voce
Giulia Salsone Chitarra
Neney Santos Percussioni

Ven. 21.09.2012 h.21:00
MIRALDOLOGIA [manouche]
Miraldo Vidal  Chitarra
Moreno Viglione Chitarra
Fabrizio Montemarano Contrabbasso

Sab. 22.09.2012 h.21:00
BLUES FACTORY [blues-country-gospel]
Silvana Scartabello  Voce
Attilio Costa Chitarra

Dom. 23.09.2012 h 18:00
APERITIVO JAZZ
Open Buffet & Live Jazz

Giov. 27.09.2012 h. 21:00
MADE in BLUES   [blues acustico]
Delia Morelli Voce
Massimo Bevilacqua  Chitarra & Armonica

Ven. 28.09.2012 h. 21:00
LadyLaura Swing Trio
LadyLaura Voce
Daniele Cordisco Chitarra
Federica Michisanti Contrabbasso

Sab. 29.09.2012 h. 21:00
BLUES TRAIL [dagli anni ’20-’40 Delta Blues]
Luca Vaglica  Voce & Armonica
Davide Citrolo Chitarra acustica (Fingerpicking)

Dom. 30.09.2012 h 18:00
APERITIVO JAZZ
Open Buffet & Live Jazz

BEBOP JAZZ CLUB: OPENING della STAGIONE 2012-13

Standard

Tramite Flickr:
Il 1° Ottobre 2012 apre la stagione 2012 2013 del BEBOP JAZZ CLUB The Jazz Club in Rome in Via Giuseppe Giulietti, 14 ROMA (zona Piramide / Testaccio) 00154

Per INFO info@bebopjazzclub.net
06 57.55.582 op. 345 71.79.871

E con questo breve post, riapre Romalive. Bentrovati a tutti e buona Musica. Stay tuned…

28DiVino, una stagione tutta nuova

Standard

Ven. 17-18/09/2010 
Riapertura stagione 2010-2011
BASE ONE & Tony Formichella (nuovo repertorio!)
CHAT NOIR
h. 22.00

28DiVino Jazz
Via Mirandola, 21  (piazza Ragusa)
Info 340 82 49 718 dopo le 17.00
Tessera stagionale: 10,00 €
Tessera bimensile valida 60 giorni: 5,00 €
Prima consumazione 8,00 €

Ven 17/09 Tony Formichella è, prima di tutto, uno dei sassofonisti più di maggior rilievo nel background musicale jazz degli anni ’70. Nella sua movimentata ed avventurosa vita trascorsa fra Italia, Sudamerica e Stati Uniti ha collaborato con grandissimi artisti della musica italiana ed internazionale. Tony  alla guida del suo consolidato quartetto BaseOne, con il quale pubblica nel 2008 l’album Not too long ago, propone il proprio repertorio scritto nel corso di 50 anni di carriera artistica e che rappresenta un prezioso patrimonio della città di Roma, che a lui deve il ringraziamento per la generosità con cui ha saputo percorrere, senza indulgere a comode concessioni, i difficili ambiti dello show business. (fonte 28 divino)

BASE ONE
Tony Formichella
sassofono
Francesco Tosoni chitarra
Mauro Gavini basso
Mattia di Cretico batteria

Sab. 18/09 Un trio che parte dal jazz vero e proprio per poi esplorare territori e sonorità contaminate da generi totalmente diversi,  che abolisce il tradizionale concetto di leader e sideman e favorisce l’agire dei singoli membri in modo completamente equiparato. Attraverso le proprie composizioni ha il coraggio di esprimersi con un linguaggio personale. Quello che ne risulta è una musica corale ed evocativa che fa degli Chat Noir una formazione che si distingue tra i molti gruppi dell’ambito jazzistico.

CHAT NOIR
Luca Fogagnolo contrabbasso e basso elettrico
Michele Cavallari pianoforte
Giuliano Ferrari batteria

CONTAMINAZIONI all’Alexanderplatz

Standard

 

Giov. 1|10  e Ven. 2|10|2009
OPENING della STAGIONE
Alexanderplatz Jazz Club
Via Ostia, 9 tel. 06 39742171
Ingresso con tessera associativa
aperto dall 20:30 concerti dalle h.  22:00

con il concerto di

Fabrizio Bosso & Javier Girotto 
LATIN MOOD

Fabrizio Bosso  tromba
Javier Girotto  sax soprano, baritono
Natalio Mangalavite  piano
Luca Bulgarelli  
contrabbasso
Lorenzo Tucci
batteria
Bruno Marcozzi percussioni

Latin Mood, guidato dal duo Fabrizio Bosso e Javier Girotto, apre la stagione dell’Alexanderplatz il locale di Roma entrato nella classifica dei migliori locali jazz del mondo, stilata dall’autorevole rivista musicale statunitense Down Beat.

Il quintetto italo-argentino rappresenta l’incontro di diversi generi che dialogano in perfetta sintonia attraverso il linguaggio del jazz. Insieme a Bosso e Jirotto, cui il talento è indiscutibile, ci sarà Natalio Mangalavite, pianista argentino, pieno di anima che generosamente condivide con il pubblico mentre suona. E ancora Luca Bulgarelli al contrabbasso, Lorenzo Tucci alla batteria e Bruno Marcozzi alle percussioni. Un insieme di grandissimi musicisti che presenta un repertorio latin con una attenzione particolare per il tango.


Latin Mood (foto di roberto panucci)

Nel repertorio brani originali di Girotto, Mangalavite e Bosso e alcuni tra i brani più consacrati della musica latino-americana, come la poetica Quizàs, quizàs, quizàs del cubano Osvaldo Farrés e ancora Volver di Carlos Gardel e Alfredo Le Pera.

Questo concerto, che si ripeterà il giono seguente, apre una nuova stagione per l’Alexanderplatz che metterà in primo piano le contaminazioni del jazz derivanti dall’incontro con i diversi generi dell’universo musicale.