GIOCAJAZZ! PER ENTRARE GIOCANDO IN UN MAGICO MONDO

Standard

Una foto, questa, che racconta una bella storia e trasmette un grande sentimento, cari genitori. Grande come Massimo Nunzi. Un adulto raro, che non ha perso quella magnifica capacità di sognare, tipica dei più piccoli, che pero’ da ‘grandi’ trasforma il sogno in obiettivo. E quando si possiedono perseveranza e ottime idee, ecco che il sogno diventa realtà. Come la ormai celebre rassegna Giocajazz – che ha avuto inizio alla Casa del Jazz e che oggi ritroviamo nel cartellone del Auditorium. E’ la possibilità di sperimentare la musica attraverso il gioco e l’immaginazione. Un progetto che andrebbe esportato, come il parmigiano o la ferrari, perché i suoi tratti sono proprio italiani: la Musica, il Gioco, l’amore e l’attenzione per i più piccoli. Un’idea che dovrebbe diffondersi a macchia d’olio nelle scuole. Continua a leggere e scopri il prossimo appuntamento di GiocaJazz.  Continua a leggere

Annunci

RICORDO DEL CAPODANNO ROMANO 2015

Standard

Capodanno 2014 Orchestra Operaia (2)

Sono giorni che si parla del Capodanno romano, almeno da queste parti. Effettivamente i 600mila presenti  dai Fori al Colosseo, da piazza Venezia al Circo Massimo, si sono molto divertiti. Bravo Mannarino e bravi i Subsonica. Ma ai Fori la festa è stata veramente diversa e unica con lo Swing. Con l’Orchestra Operaia di Massimo Nunzi, c’erano anche Piji, Giorgio Cuscito e i variopinti ballerini di Swing Circus, nella foto.

Pensandoci bene fu proprio lo scorso anno, esattamente nel Capodanno 2014, che il collettivo Swing Circus aveva dato il via ballando sempre ai Fori, a quello che poi sarebbe diventato un vero fenomeno. Anche se di fatto è un ritorno di fiamma di uno stile, lo Swing, che per qualche tempo era stato un po’ dimenticato, forse snobbato un po’ perché considerato semplice o troppo ‘pop’. Ma è proprio questo modo ‘semplice’ di esprimersi attraverso melodie orecchiabili unite a ritmi trascinanti,  a racchiudere in se una grande forza e la capacità di farsi capire,  cosa che invece non sempre possiamo dire del jazz più sofisticato.

Continua a leggere

MASSIMO NUNZI, OGGI AL CHARITY, UN VERO MOVIMENTATORE DI CULTURA

Standard

Massimo Nunzi presenta I grandi del jazz

 

Mar. 20.05.2014
“INCONTRI in JAZZ” con MASSIMO NUNZI
“I grandi del Jazz”
Un appuntamento #APERITIVOJAZZ
Charity Cafè | Via Panisperna, 68 
[Open Buffet] 

Compositore, arrangiatore, musicologo e trombettista. Ha suonato come trombettista e arrangiato per alcuni dei nomi più importanti della musica internazionale, da Chet Baker a Dizzy Gillespie,da Umberto Bindi a Domenico Modugno. Appassionato compositore e direttore di Big band, organizzatore di eventi, speaker radiofonico e tanto altro ancora potremmo scrivere di un vero e proprio ‘movimentatore’ di cultura, un artista che ha veramente tanto da raccontare. Per questo lo abbiamo invitato ad un Incontro in Jazz, durante il quale la condivisione e la partecipazione saranno le parole chiave. L’evento che inizia alle 18;30 viene accompagnato da un buffet nutriente e leggero pieno di sani sfizi, piacevoli delizie e vino. 

INFO 

Open: h.18:30 Ingresso Gratuito
€ 10:00 costo Buffet a persona 1^ Consumazione Obbligatoria [ dalla seconda i prezzi sono da listino ]
Charity Cafè | Via Panisperna, 68 Rione Monti 00184 Roma Metro Cavour | T. 3288452915 info@charitycafe.it www.charitycafe.it
TW https://twitter.com/charityclub
FB https://www.facebook.com/CharityCafeJazzBlues

 

di . C.Piraino

UN POPOLO CHE SCOMPARE E’ UNA FERITA PER LA TERRA

Standard

Mart. 23/02/2010
NUKAK MAKU’ “Io esisto”

parole e musica per un popolo in via di estinzione
i grandi nomi del jazz e le voci del teatro
in una serata dedicata al popolo Nukak

Circolo degli Artisti
Via Casilina Vecchia, 42
h. 21.00  8,00 €

Massimo Nunzi presenta, coordina e suona con
i mucicisti:
Javier Girotto, sax
Natalio Mangalavite, pianoforte
Enrico Zanisi, pianoforte
Emanuele Smimmo, batteria
Lorenzo Feliciati, basso
Alessandro Gwiss, pianoforte
Alvaro Startua, voce
Reciteranno alcuni brani gli attori:
Marcello Mazzarella, Lucia Bendia e Alessandro Tiberi

I Nukak Makù sono un popolo indigeno millenario che vive nella selva colombiana. Sfollati dai loro territori a causa del conflitto armato e decimati dalle malattie, oggi vivono relegati in accampamenti privi di ogni servizio di base. Per questo i Nukak sono a rischio d’estinzione. L’incasso della serata organizzata dal musicista e compositore Massimo Nunzi e promossa dall’Associazione A Sud, sarà interamente devoluto al progetto di assistenza sanitaria al popolo Nukak Makù.

 

intervista a Javier Girotto

“”Ogni popolo che scompare è una grave ferita per la vita, riduce la vita e lascia posto alla sopravvivenza. Ogni volta che si estingue una specie, l’uomo si avvicina alla propria estinzione“” sono parole tratte dal “Testamento del Popolo U’wa” della Colombia, che alla fine degli anni ’90 minacciò il suicidio di massa se fossero proseguite le ricerche di petrolio nel loro territorio. Gli U’wa consideravano il petrolio il sangue della terra e in questa circostanza, per loro nefasta, diffusero il testamento come monito alle future generazioni. Il solo pensiero fa rabbrividire e anche se siamo lontani geograficamente, è impossibile non sentire amore e solidarietà verso questi esseri umani. Abbiamo chiesto a Javier Girotto, sassofonista argentino, di spiegarci cosa si prova in più davanti a un simile episodio, perchè anche lui viene da quella parte del mondo.

ROMALIVE: Javier, la tua presenza alla serata dedicata al popolo colombiano dei Nukak Makù è significativa in quanto essendo argentino rappresenti questa parte del mondo, da dove arriva la richiesta di aiuto.  Qual è il messaggio principale che vuoi trasmettere attraverso la tua presenza e la tua musica?

JAVIER GIROTTO: Non conosco bene la situazione del popolo Nukak Maku’ anche se vedendo le fotografie mi ricordo di averli visti in qualche documentario o in altre occasioni di solidarietà. Io stesso mi dedico e seguo le travagliate vicende di molte popolazioni che da anni sono costrette a vedere annullati i propri diritti e ad avere la dignità calpestata nella negazione dei loro usi e costumi. La maggior parte sono popoli che vivono in armonia con l’ambiente circostante all’interno di Comunità che cercano di proteggere dalle insidie dell’esterno. Ad oggi l’ONU e gli enti mondiali preposti si muovono con lentezza e spesso con disinteresse e quindi dobbiamo fare almeno noi occidentali qualcosa per portare a conoscenza dell’opinione pubblica il loro dramma e far comprendere allo stesso tempo la bellezza della loro esistenza. Le persone qui vanno a vedere Avatar al cinema, ma basta guardare popoli come i Nukak Maku’ per ritrovare in loro tutto ciò. 

ROMALIVE: Nella vostra storia nazionale esistono esempi di “sterminio” e immagino che in qualche modo tu possa capire ancora di più una simile vicenda.

JAVIER GIROTTO: Sì, anche in Argentina ci sono tantissime comunità minori come i mapuche, araucanos, quechua, che non trovano il loro spazio perchè i vari governi hanno tolto loro le terre che gli appartenevano da secoli e adesso sono relegati in piccoli fondi con terreni difficili da coltivare perchè posti in zone impervie e aride. Inoltre sono trattati con indifferenza e totalmente abbandonati. Quando Massimo Nunzi mi ha chiamato per questa serata mi è piaciuta l’idea perchè almeno così posso testimoniare il mio interesse verso queste problematiche e lo ringrazio fin da ora per aver pensato a me in un evento di solidarietà. Quando mi è possibile io partecipo sempre a queste iniziative anche con Amnesty International e altre associazioni di volontariato per aiutare il più debole o l’emarginato, o  semplicemente aiutare dove c’è bisogno.

ROMALIVE: E noi cosa possiamo fare per essere ancora più vicini a questa popolazione colombiana?

JAVIER GIROTTO: Partecipare il 23 sera insieme noi! Venire al concerto sarà un contributo enorme per un’iniziativa nata, si può dire, tra amici. Ringrazio ancora Massimo e l’Associazione a Sud che hanno questa grande coscienza civile e solidale. Al concerto probabilmente la questione del popolo Nukak Maku’ sarà descritta con maggiori dettagli, perciò coloro che saranno con noi quella sera potranno approfondire la storia di questa comunità e con la loro presenza aiutare ad aumentare i fondi che saranno devoluti interamente a questa popolazione colombiana. In cambio offriremo la nostra musica .. per cui vi aspettiamo. 

VILLA CELIMONTANA JAZZ – GIUGNO 2009

Standard

18 giugno | 20 settembre 2009
VILLA CELIMONTANA JAZZ FESTIVAL
Colle Palatino, Piazza della Navicella 

Ingresso da  gratuito a 30,00 €
Apertura villa h. 21:00

 

PROGRAMMA DI GIUGNO 2009

Giov. 18|06 h. 22.15
LUIGI CINQUE  LUNA REVERSE
SEI x FLAMENCO
Alex Balanescu violino
Luigi Cinque sassofoni clarinetti live electronic voce
Efren Lopez  chitarre  oud rebab corde
Laia Genc pianoforte
Sal Bonafede pianoforte e tastiere
Andrea Biondi vibrafono e percussioni
Gabriele Lazzarotti basso

Flamenco trio con: 
Alba Guerrero voce 
Juan Carlos Gòmez chitarra flamenca
Juan Ramòn Caro chitarra flamenco

________________________________ 

Ven. 19|06 h. 22.15
NATALIO MANGALAVITE OCTETO
Natalio Mangalavite
piano, tastiere, voce, arrang.  composizioni
Marco Siniscalco basso
Massimiliano Rosati chitarre
Luisiana Lorusso violino
Juan Carlos ( El Cubanito)  violino e armonica
Nico Ciricugno  viola
Piero Salvatori   violoncello
Martin Brhun batteria

 >>> LEGGI POST COMPLETO

________________________________

Sab. 20|06  h. 22.15
Villa Celimontana e Scuola Fonderia delle Arti presentano la
Rassegna W IL MUSICAL
Saggio degli allievi diplomandi
Rappresentazione “Anni ‘40 la gallina canta” tre atti unici di Achille Campanile
1° atto “150 la gallina canta”
2° atto “visita di condoglianze”
3° atto “erano nervosi”

Musicisti dal vivo

Gino Cardamone chitarra
Giuseppe Condò batteria
Francesco Vitulli basso
Dino Scuderi tastiere e direzione
Francesco Pafundi sax

 ________________________________

Dom. 21|06 h. 22.15
MUSICAL TONIGHT VERDE SPERANZA
Davide Nebbia in regia  
Raffaella Arriola direzione musicale
Cast: Maura Armento, Daniele Brenna, Carlotta Mangione, Gloria Miele, Sandro Piccirilli, Lucia Radicchi

La Compagnia “QuintaEssentia”

________________________________ 

Lun. 22|06 h. 22.15
THE AMERICAN DREAM

Jacopo Pelliccia regia

Interpreti: Alessandro Calabrò e Simonetta Celentano
Cast: Daniele Brenna, Chiara Felici, Jacopo Pelliccia, Serena Attardo

________________________________ 

 Lun. 22|06 h. 24.00
Rassegna GIOVANI TITANI

Marco Postacchini sax tenh.
Samuele Garofoli tromba
Massimo Morganti trombone
Andrea Solarino chitarra
Emanuele Evangelista fender rhodes
Gabriele Pesaresi contrabbasso
Alessandro Paternesi batteria

 ________________________________  

Mar. 23|06   h. 22.15         
JESUS CHRIST SUPERSTAR
Regia: Claudio Morici

________________________________  

Mar. 23|06 h. 24.00
Rassegna GIOVANI TITANI

GINA TRIO

Gina Fabiani voce
Daniele Bazzani chitarra acustica
Lorenzo Feliciati contrabbasso

________________________________  

Mer. 24|06 h. 22.15
TRIBUTO A EZRA POUND 
con Giorgio Albertazzi 

Prodotto e Ideato da Giampiero Rubei
Musica originale composta e diretta da Riccardo Biseo

Aldo Bassi tromba
Paolo Recchia sax contralto
Gianni Savelli sax tenore
Elvio Ghigliordini sax baritono e flauto
Fabrizio Aiello percussioni
Davide Pettirossi batteria

>>> LEGGI APPROFONDIMENTO

 ________________________________ 

Mer. 24|06  h. 24.00

Per la rassegna GIOVANI TITANI
LUCIANO ZANONI GROUP

  ________________________________ 

Giov. 25|06 h. 22.15
LEONEL O ZUÑIGA & HAVANA STREET BAND

Orchestra diretta da Massimo Nunzi 
Leonel O Zúñiga flauto, sax tenh.
Juan Munguia  tromba, voce
Juanjo Arrom  trombone, voce
Làzara ‘Cachao’ piano
Alejandro Fong ‘Chino’ basso
Alberto Borrero ‘Pico’ congas
Roberto Pulido voce principale
Roberto Rossi trombone 
Dan Kinzelman sax tenore
Sophie Bernadò fagotto e voce
Marco Moro flauti
Giovanni Guidi piano
Francesco Ponticelli contrabbasso
Fabrizio Sferra batteria
Mel batteria

  ________________________________ 

Giov. 25|06 h. 24.00
Rassegna GIOVANI TITANIVALERIO VANTAGGIO TRIO
Bruno Salicone pianoforte
Jacopo Ferrazza:basso, contrabbasso
Valerio Vantaggio batteria

 

________________________________ 

Ven. 26|06  h. 22.15
ENZO IACCHETTI in  ‘CALVINO RELOADED’
Opera liberamente ispirata alle ‘Lezioni Americane’ del 1988 >> wiki di Italo Calvino, uno dei capolavori dello scrittore ligure e una riflessione sulla storia e la società a lui contemporanee portato in scena da Enzo Iacchetti, voce recitante con l’accompagnamento della jazz band diretta da Massimo Nunzi.

e con

Enzo Iacchetti voce recitante
Gabriele Mirabassi clarinetto 
Giovanni Falzone tromba

Direzione musicale di Massimo Nunzi
Testo di Yann Apperry
Musiche di Massimo Nunzi e Fabrizio Sferra
Un ringraziamento particolare a Esther ‘Chichita’ Calvino

________________________________ 

Ven. 26|06  h. 24.00
Rassegna GIOVANI TITANI

MICHELA LOMBARDI- PIERO FRASSI DUO
Michela Lombardi: voce
Piero Frassi: piano

________________________________  

Sab. 27|06 h. 22.15
GIOVANNI BAGLIONI ANIMA MECCANICA 

________________________________  

Sab. 27|06 h. 24.00 .
Rassegna GIOVANI TITANI

Ida Landsberg voce
Simone Salvatore chitarra
Valerio Vantaggio batteria

________________________________  

Dom. 28|06 h. 22.15
SCUOLA DI MUSICA ‘IL POLISTRUMENTISTA’
Luca Chiaraluce

Gli allievi di Luca Chiaraluce attraverso vari momenti  musicali propongono un percorso nel quale il Jazz è il filo conduttore dominante, dal BeBop al Cool, dalla Bossa Nova al Modale, dal Gitano al Jazz Italiano, i gruppi sono principalmente costituiti da chitarra, pianoforte, basso elettrico, batteria e all’occorrenza conditi da apprezzabilissime voci e fiati.

con:

Emanuele Carboniero, Paolo Piva, Alessio Timmoneri, Gianfranco Ricci, Alessandro Conforti, Franco Zanirato, Stefano Cavallari, Gabriella Salvati, Elio Andalò Vimercati, Marco Maimeri, Marco De Andreis, Lorenzo Costantini, Raffaele Idone, Matteo Mauro, Barbara Rodia, Lorenzo Mastromartino, Alessandro Saraceni, Pierpaolo Verga, Maria Onori, Leonardo Milana, Leonardo Napoletani, Corrado Sabia, Guido Milana, Pietro Morese, Giorgio Tirabassi, Luca Oliviero, Paolo Scarpato, Lucio Perotti, Andy Costa, Davide Vaccari, Massimiliano Taverna, Adolfo Virdis, Simone Galassi, Marco Pisanello, Marco Spada, Sergio Pettini.

________________________________ 

Dom. 28|06  h. 24.00
Rassegna GIOVANI TITANI

JACOPO FERRAZZA TRIO  ‘THE TEN’S REVENGE’

Enrico Zanisi pianoforte
Jacopo Ferrazza basso, contrabbasso
Valerio Vantaggio batteria  

________________________________  

Lun. 29|06 h. 22.15
SCUOLA DI MUSICA L’OTTAVA

FLAVIO FERRERI QUARTET
Flavio Ferreri sax
Enrico Zanisi  pianoforte
Jacopo Ferrazza basso
Valerio Vantaggio batteria

AURELIO RIZZUTI QUINTET
Aurelio Rizzuti batteria
Giancarlo Boccitto chitarra
Giulio Ciani contrabbasso
Alberto Popolla clarinetto basso
Biagio Orlando sax

FEDERICO PROCOPIO QUARTET
Federico Procopio chitarra
Roberto Lo Monaco basso
Alessandro Pizzonia batteria
Martino Onorato pianoforte

________________________________  

Lun. 29|06 h. 24.00
Rassegna GIOVANI TITANI

ENRICO OLIVANTI BAND

________________________________  

Mar. 30|06 h. 22.15
BLUE NOISE
Tollak voce armonica piano
Lello Panico chitarra voce
Francesco Puglisi contrabbasso
Luca Trolli batteria voce

________________________________ 

Mar. 30|06 h. 24.00
Rassegna DOPO FESTIVAL

Serata Blues con THE JOHNNY’S BAND
Pierfrancesco Sampaolo  voce
Marco Chiusolo chitarra
Teddy Lauria chitarra
Paolo Valerio basso
Maurizio Johnny Volpetti batteria