#PIN: Fiona Apple

 

 

safety pin


BACKGROUND INFO
Birth name Fiona Apple McAfee Maggart
Born September 13, 1977 (age 36)
Manhattan New York, United States
Genres Baroque pop, jazz, soul, alternative rock
Occupations Singer-songwriter, musician, pianist
Instruments Vocals, piano, optigan
Years active 1994–present
Labels Epic, Columbia, Clean Slate
Website fiona-apple.com

fiona-apple-802x1024


WHY PIN-IT:
-> she knows Music & how to sing it
-> important lyrics
-> very jazz-friendly
SUGGESTED BY:
@KuTs0

 

Lascia un commento

Archiviato in 1.0 MUSICA, 5.0 VIDEO

IO COME BILLIE, IN MEMORIA

Oggi la ricordo così (7 aprile 1915|17 luglio 1959). Donna fragile, icona fortissima, segno del tempo e simbolo della Musica. Oggi nel 1959 moriva Billie Holiday e aveva la mia età, 44 anni. Io, invece, ne avevo 17 quando nel 1987 feci cadere nelle mie mani una cassetta di suoi pezzi. Volevo capire chi c’era dietro a quella voce ‘magnetica’  in I’m A Fool To Want You, ascoltata forse per caso, comunque sicuramente grazie a Nic. E ho scoperto un mondo, il suo e, cosa ancora più importante, con lei io sono entrata nel jazz.

Nel sentire l’impotenza di genere e in una sorta di condizione di debolezza voluta, io mi sento come Billie.

All of me Why not take all of me
Can’t you see I’m no good without you
Take my lips I want to loose them
Take my arms I’ll never use them
Your goodbye Left me with eyes that cry
How can I go on dear without you
You took the part That once was my heart
So why not take all of me [...]
You took the best
So why not take the rest Baby, take all of me

 

di C. Piraino

Lascia un commento

Archiviato in 1.0 MUSICA, 2.0 INIZIATIVE, 5.0 VIDEO

ROMA SENZA IL SUO JAZZ, E’ TRISTE: PARLIAMONE

COMUNICATO STAMPA

Martedì 15.7.2014  h.15.30
Città dell’Altra Economia,  ex Mattatoio di Testaccio
presso Eutropia Fetsival ingresso Largo Dino Frisullo,11

“A ROMA HANNO RAPITO IL JAZZ.. RINGRAZIAMO SENTITAMENTE.. MA ANCHE NO!
Così è nata l’idea, con un post su Facebook

Roma estate 2014

Quest’anno la programmazione degli eventi cittadini non solo non ha dato il minimo spazio al Jazz, ma è andato oltre “scippando” un luogo, la Casa del Jazz, per anni propagandato come fiore all’occhiello della programmazione culturale dell’amministrazione capitolina. Si penalizzano così musicisti, Jazz club sia d’inverno che d’estate, operatori culturali di settore, scuole di musica e artisti, ma anche il pubblico che soprattutto a Roma ha sempre seguito con trasporto e passione suoni fuori dalle logiche commerciali.

Il Jazz indipendente ha fatto ancora una volta da solo: lo scorso inverno è stato organizzato un parterre a proprie spese attraverso,  Jazz-itClub, AgusCollective, Orchestra Operaia, le Scuole di Musica e tutto quel microtessuto creativo che non ci sta ad avere le orecchie e la bocca tappate.

Oggi la comunità jazzistica ha deciso di riunirsi per dare un attestato della propria esistenza e della propria vitalità, nonostante lo scarso interesse delle istituzioni. L’ esigenza è ribadire : “Ci siamo, esistiamo, produciamo ci organizziamo” . In pochissimi giorni un vasto movimento spontaneo ha ripreso la parola sui social network per discutere di musica, ribadirne l’importanza e il valore. Abbiamo avuto adesioni e proposte da tutt’Italia con il supporto empatico e solidale di organizzatori che ci offrono spazi per riunirci, con il sostegno dei media, club, radio,  la rivista Jazz-It, associazioni e tanti, tanti musicisti jazz . Adesioni da Siena Guitar Festival, Festival Jazz Liri, Najma Bari ed molte altre sigle.

Per questi motivi ed altri martedì 15 luglio alle ore 15,30 presso la Sala Convegni CAE –Largo Frisullo,11 al Campo Boario stata indetta una Big Reunion romana , la prima in assoluto per “una idea” unitaria che rappresenti i vari volti del jazz, coloro che hanno a cuore il jazz e la cultura nel suo complesso.

Hanno aderito e saranno presenti  alla Reunion romana :

Il Festival Eutropia, ARCI Lazio e CAE Città dell’Altra Economia che oltre l’adesione e partecipazione gentilmente e solidarmente  hanno concesso lo spazio per l’incontro.I/le  Jazzisti/e musicisti romani e non, Saint Louis Jazz School, Scuola Popolare di Musica di Testaccio , Scuola Musica Najma ed altre,  MIDJ Associazione Nazionale Musicisti Jazz, Artdirector jazz club romani dall’Alex al 28diVino, Be-Bop, Jazz Bar ed altri. Le sigle del jazz indipendente romano Agus Collective,Jazz-ItClub, Orchestra Operaia, La rivista Jazz-It, Jazz –Channel, Radio Popolare Roma “Jazz not Dead”, RadioabracadabraJazzly.A Proposito di Jazz , Etichette Indipendenti IJM, Libreria Nero su Bianco , Gruppo ACSE La Sapienza. L’adesione di altre musiche all’iniziativa . Sergio Cammariere, Nu’Indaco.

Daniela Morgia
Olga Siciliani

Quotation-Proverb-life-flowers-friends-Meetville-Quotes-87067

 

Lascia un commento

Archiviato in 1.0 MUSICA

(SURVIVOR) JAZZ IN CORSO

Toglietemi tutto ma non la musica, perché posso vivere anche senza scarpe, ma senza la Musica no. Intanto, prima di elencarvi Festival, Rassegne ed Eventi Jazz in corso o in partenza, in giro per lo stivale, mi preme ricordare cosa di molto importante non c’è più a Roma. Ecco cosa abbiamo perso:

Villa Celimonata  Jazz .. ora pro nobis
Villa Carpegna Odio L’Estate .. ora pro nobis
La Casa Del Jazz  .. ora pro nobis
e non dimentichiamo mai l’Angelo Mai .. ora pro nobis

 

RASSEGNE PRONTE PER L’USO!
Segnalatemi la vostra se volete:

Estate in Terrazza | THE SWING GARDEN

Dal 11 luglio al 26 Settembre ESTATE IN TERRAZZA 2014 Seconda Edizione di Estate in Terrazza. Spazio di incontro per l’estate romana. Un angolo di Roma inedito, dall’aperitivo con il tramonto ai concerti jazz, tango, bossa nova, folk, blues e tanto altro. Dopo concerto con la Milonga di Elettrotango Bar. Sul loro Fb il programma completo (Evento: Estate in Terrazza | THE SWING GARDEN)

  Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in 0.1 PROGRAMMAZIONE, 0.2 EVENTI LIVE, 1.0 MUSICA, 1.5 JAZZ

DARIO GERMANI SUPER TESTIMONIAL DELLA NAZIONALE ITALIANA JAZZISTI

Giovedì, 10.7.2014
h 20:30 al Curi di Perugia
Partita del Jazz per la Solidarietà
Nazionale Italiana Cantanti vs Nazionale Italiana Jazzisti
Biglietto unico 5,00 euro #lostadiopertutti

Uno spot da ricordare! Complimenti Dario Germani, giovane artista emergente del Jazz Italiano ! Tutte le info al POST dedicato 

Lascia un commento

Archiviato in 1.5 JAZZ, 1.7 POP, 2.0 INIZIATIVE, 5.0 VIDEO

IL JAZZ IN CAMPO CONTRO IL TUMORE

Nazionale_Jazz_PH_Andrea_Polverini copia

10 Luglio ore 20,30 al Curi di Perugia
Partita del Jazz per la Solidarietà”
Nazionale Italiana Cantanti vs Nazionale Italiana Jazzisti
Biglietto unico 5,00 euro #lostadiopertutti

Partecipare è la parola d’ordine. Questa sera a Perugia, alla vigilia della grande apertura di Umbria Jazz, la nazionale Italiana Jazzisti incontra la nazionale Italiana Cantanti per un evento di solidarietà finalizzato alla raccolta fondi per la ricerca contro il tumore, e non solo. Il Jazz è in grande forma e sarà una sfida, amichevole, ricca di sorprese. E speriamo tutti di fare goal contro le malattie con la musica e con il grande cuore di questi artisti, tutti, che si stanno donando per l’iniziativa. Che vinca il migliore, anche se a dire il vero, oggi la Musica ha già vinto!

Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in 1.5 JAZZ, 1.7 POP, 2.0 INIZIATIVE

SI, ANCHE IL JAZZ E’ UN ‘PRODOTTO’

Si, anche il Jazz è un ‘prodotto’! Per rispondere al post sul blog Tracce di Jazz prendendo spunto da una conversazione su Facebook, nata e alimentata da un certo risentimento su ciò che in questi giorni sta avvenendo a Collescipoli (#jazzitfest 2014 ovvero il primo vero grande tentativo di EXPO italiana del Jazz).

Non sono per nulla d’accordo sul fatto che la musica non sia un Prodotto. E se voi volete morire di jazz e di fame, io no! Il jazz è certamente ciò che di bello ed emozionante ha scritto il writer nel suo post, che riassumo nella frase “Noi veicoliamo un senso profondo“. Penso però che poi viene tutto il resto, ovvero, oltre all’azione puramente compositiva e performativa, c’è un importante indotto che è fondamentale per la musica stessa e di cui è impossibile fare a meno.

Persone come me, social media manager della musica o come Marc del Jazz Club “28Divino”, del proprio attaccamento e amore al Jazz ne hanno fatto un LAVORO o meglio per ora un tentativo di guadagno. Come in tutte le imprese, se qualcosa non va, noi dobbiamo fare i conti con il nostro operato. Valutare cosa abbiamo sbagliato, cosa invece è stato positivo, come migliorare, chi ci può’ aiutare, ecc.. Chi fa impresa conosce  bene i termini  joinventure,  rischio e bilancio o almeno dovrebbe. Alla stessa maniera, ma con differenti approcci, il musicista fa impresa e allo stesso tempo è artista e ‘venditore’ della propria creatività, che è il ‘prodotto’.

Ma analizziamo la parola nella sua etimologia. PRODOTTO: Frutto di qualcuno che lo ha generato, prodotto, in ambito concreto e astratto; es.: prodotto della terra, prodotto dell’ingegno;  ma se nella parola ‘prodotto’ di Marketing, si riesce a vedere il suo significato principale, ovvero ‘far arrivare a più persone possibili’ la propria musica attraverso un normalissimo e doveroso  lavoro di promozione, che normalmente si fa in ogni ambito, tale principio nulla toglie al valore intrinseco e importantissimo della musica jazz. Anzi è bene che più persone sappiamo e conoscano la sua bellezza, e quella di Marco Colonna è solo uno dei tantissimi stupendi esempi di jazz made in Italy. Ma per fare questo, inevitabilmente SERVE avere anche una visione più commerciale, il che non significa ‘svalutare’ ma al contrario aumentare il valore di quel dato prodotto (disco, progetto, artista), farlo arrivare a tutti e far capire soprattutto il pensiero nascosto nell’opera del compositore o esecutore, che rappresenta il valore aggiunto dell’Arte e che distingue un disco di jazz da un dentifricio.

Per concludere, fare ‘impresa’ nel Jazz significa dare a questa musica – fatta di tanti prodotti musicali – una possibilità in più. Io credo fermamente che ogni mancanza sia una vera opportunità e in Italia oggi manca un’Industria strutturata di jazz. JazzitFest Expo, in queste ora sta provando a capire come fare per diventare Industry, creare lavoro e nuove possibilità con l’obiettivo unico di valorizzare il settore, affinché aumenti la richiesta rispetto all’offerta per tutti e non solo per le caste, semmai ce ne fossero. Non vedo cosa ci sia di male in tutto ciò.

Infine vi lascio qualche immagine da Collescipoli, dove stiamo trasmettendo ai più giovani la nostra esperienza. (ft. Credits di Davide Susa)

image

image_1

image_5

 

di C. Piraino

Lascia un commento

Archiviato in 1.0 MUSICA

MILK DA’ VOCE AL #JAZZITFEST 2014

IMG_8935

M.I.L.K.  dà voce a Jazzit Fest 2014 ! Al Jazzit Fest anche un vero e proprio studio di registrazione. Sono i giovanissimi creativi della MILK, Minds In a Lovely Karma, azienda fondata nel 2012 da Alberto Rossetto e Mario Struglia a Roma, con una seconda sede operativa inaugurata all’inizio del 2014 e nata da un network di studi di registrazione. Tutti i musicisti presenti a #jazzitfest possono andare presso la Residenza Creativa di Milk e lasciare un proprio commento musicale, che sarà poi inserito in streaming in una speciale playlist su Soundcloud!

Nel suo messaggio MILK racchiude i punti principali della propria attività a supporto della musica. Milk vuole essere un interlocutore unico lungo tutta la produzione musicale e offrire un servizio completo e costruito su misura, dalla registrazione alla stampa, dal progetto grafico alla promozione. Coordinare e ottimizzare ogni fase del lavoro per ottenere la miglior qualità alla maggior convenienza economica. La MILK si rivolge soprattutto a Major, label indipendenti e, ovviamente, artisti! ..per curare una produzione completa e coordinata, dall’ideazione al lancio, di un progetto artistico, un disco, un EP, un’installazione Audio/Video.

I loro servizi sono : Studios, Artwork, Photo shooting e backstage, Video-clip, Campagna stampa e comunicazione, Duplicazione e stampa, Distribuzione digitale, Publishing

ASCOLTA DALLA LORO VOCE 

 

10409194_586950891426383_4412565138338321980_n

CONTATTI E INFO > LINK FACEBOOK 

 

Di C. Piraino

Lascia un commento

Archiviato in 0.2 EVENTI LIVE, 1.0 MUSICA, 1.5 JAZZ, 2.0 INIZIATIVE