CHARITY CAFE’: WE ARE OPEN!

Standard

Locandina Ottobre charity cafè

Da questa sera al Charity Cafè torna la musica dal vivo. Dopo una breve pausa estiva, sul palco di via Panisperna ricomincia la festa con qualche novità! La prima, decisamente molto interessante, è lo spostamento del palco. ma non vi dirò come e dove lo abbiamo messo .. andate e scopritelo. Siamo sicuri che in questa nuova posizione vi piacerà di più e la visuale sarà maggiore per tutti, anche per quelli che amano sostare al bar con Gaetano. tra una chiacchiera e un bicchiere di vino. Quindi a tutti “Bentornati al Charity Cafè!” Facendo due calcoli questa è la 15^ stagione e credetemi quindici anni di musica live non sono pochi, soprattutto in questi ultimi quindici anni ,in cui abbiamo assistito al crollo di presenze di pubblico, al disinteresse della stampa, all’assenza totale delle istituzioni.. eccezion fatta per la municipale e la siae che, invece, sono sempre pronte a dire la loro…  Comunque oggi è un giorno di festa e lasciamo le polemiche ad altri momenti.

Continua a leggere

JAZZITFEST 2014: TUTTI GLI SHOWCASE DI LIVE JAZZ

Standard

jazzit fest logo

Introduciamo un nuovo concetto. Quello di Showcase! E’ la prima volta che si sente utilizzare questo termine nel mondo del jazz. A distinguere il ‘Concerto’ dallo ‘Showcase’ è la stessa sfumatura che distingue una ‘Expo’ da un ‘Festival’. A JAZZITFEST 2014 i musicisti sono quindi chiamati a presentare i loro ‘prodotti’ artistici. Tanto che un progetto non è più solamente un ‘oggetto artistico’ da ammirare, ascoltare e poi lasciar andare, ma può diventare un possibile prodotto e parte di una vera e propria Industry del Jazz, quella che in realtà esiste già, ma che può e deve essere percepita sempre più come Identità vera e propria di un intero settore.

Ecco gli ITALIAN JAZZ SHOWCASE, con tanto di orari, location performance! Siete tutti invitati !

VENERDI 27 GIUGNO 2014

19.30 – 20.00 Chiesa Santa Maria Addolorata Enrico Roccatani piano solo
19.30 – 20.00 Chiostro Monastero Santa Cecilia Fabio Giachino Trio
19.30 – 20.00 Piazza della Rocca Ivano Leva Trio
19.30 – 20.00 Largo Santa Maria Maggiore Stefano Coppari Quartet
20.30 – 21.00 Chiesa Santa Maria Addolorata Simone Alessandrini – Natalino Marchetti
20.30 – 21.00 Chiostro Monastero Santa Cecilia Mirko Pedrotti Quintet
20.30 – 21.00 Piazza della Rocca Sebastian Marino Trio
20.30 – 21.00 Largo Santa Maria Maggiore Mev Trio feat. Erasmo Petringa
21.30 – 22.00 Chiesa Santa Maria Addolorata Milk.
21.30 – 22.00 Chiostro Monastero Santa Cecilia Leonardo De Lorenzo “Pictures Quintet”
21.30 – 22.00 Piazza della Rocca Enrico Brion Quadrivio
21.30 – 22.00 Largo Santa Maria Maggiore FM Quartet
22.30 – 23.00 Chiesa Santa Maria Addolorata Francesco De Palma Trio
22.30 – 23.00 Chiostro Monastero Santa Cecilia Mocata – Scaglia – Wertico “Free The Opera!”
22.30 – 23.00 Piazza della Rocca Mauro Bottini Quartet
22.30 – 23.00 Largo Santa Maria Maggiore Matteo Cidale Quartet
23.30 – 00.00 Chiesa Santa Maria Addolorata Massimo Carrieri Trio
23.30 – 00.00 Chiostro Monastero Santa Cecilia U-Man Trio remembering Fabrizio Cecca
23.30 – 00.00 Piazza della Rocca Unicam Jazz Quartet
23.30 – 00.00 Largo Santa Maria Maggiore TriAd Vibration

SABATO 28 GIUGNO 2014

19.30 – 20.00 Chiesa Santa Maria Addolorata Carlo Morena piano solo
19.30 – 20.00 Chiostro Monastero Santa Cecilia Gabriele Boggio Ferraris Quartet
19.30 – 20.00 Piazza della Rocca Ella Dan Jazz
19.30 – 20.00 Largo Santa Maria Maggiore Nemo Project
20.30 – 21.00 Chiesa Santa Maria Addolorata Raffaele Genovese Trio
20.30 – 21.00 Chiostro Monastero Santa Cecilia Stefano Lenzi Quintet
20.30 – 21.00 Piazza della Rocca Emanuele Primavera Quartet
20.30 – 21.00 Largo Santa Maria Maggiore Roberto Zechini Chitarreto dei Jazzemoni
21.30 – 22.00 Chiesa Santa Maria Addolorata Moreno Romagnoli Bossanova Project
21.30 – 22.00 Chiostro Monastero Santa Cecilia Ibrido Hot Six
21.30 – 22.00 Piazza della Rocca Pericopes
21.30 – 22.00 Largo Santa Maria Maggiore Fabio Anile Trio “Minutiae”
22.30 – 23.00 Chiesa Santa Maria Addolorata Nicola Mingo assolo
22.30 – 23.00 Chiostro Monastero Santa Cecilia Chattanooga
22.30 – 23.00 Piazza della Rocca Angelo Olivieri ZY Project
22.30 – 23.00 Largo Santa Maria Maggiore Filippo Cosentino Trio
23.30 – 00.00 Chiesa Santa Maria Addolorata Kaleidoscopica
23.30 – 00.00 Chiostro Monastero Santa Cecilia Go-Dex Quartet
23.30 – 00.00 Piazza della Rocca Merlin UN-Covered Music Project
23.30 – 00.00 Largo Santa Maria Maggiore Peppe Consolmagno Trio
around midnight Chiostro Monastero Santa Cecilia Dario Cellamaro Swingsuite special guest Stjepko Gut

DOMENICA 29 GIUGNO 2014

19.30 – 20.00 Chiesa Santa Maria Addolorata Acoustic Time
19.30 – 20.00 Chiostro Monastero Santa Cecilia Michele Fazio piano solo
19.30 – 20.00 Piazza della Rocca Giorgio Ferrara Trio
19.30 – 20.00 Largo Santa Maria Maggiore Marco Albani Quintet
20.30 – 21.00 Chiesa Santa Maria Addolorata Nobu Trio
20.30 – 21.00 Chiostro Monastero Santa Cecilia Organik 3
20.30 – 21.00 Piazza della Rocca Machine Head Quartet
20.30 – 21.00 Largo Santa Maria Maggiore Luigi Blasioli “Sounds Of Aracsep Valley”
21.30 – 22.00 Chiesa Santa Maria Addolorata Mario Nappi Trio
21.30 – 22.00 Chiostro Monastero Santa Cecilia MAT
21.30 – 22.00 Piazza della Rocca Simone Maggio Trio
21.30 – 22.00 Largo Santa Maria Maggiore Andrea Zanzottera Quartet
22.30 – 23.00 Chiesa Santa Maria Addolorata Luigi Ranghino piano solo
22.30 – 23.00 Chiostro Monastero Santa Cecilia Maurizio Rolli Be Tall Project
22.30 – 23.00 Piazza della Rocca Larry Franco Swingtet
22.30 – 23.00 Largo Santa Maria Maggiore Tori Trio
23.30 – 00.00 Chiesa Santa Maria Addolorata Luigi Ranghino piano solo
23.30 – 00.00 Chiostro Monastero Santa Cecilia Luca dell’Anna Trio
23.30 – 00.00 Piazza della Rocca Larry Franco Swingtet
23.30 – 00.00 Largo Santa Maria Maggiore Rapuano – Saetta 4tet

 

Romalive medi partner di Jazz it expo

 

 

‘SMART’ PERFORMING JAZZ. Nasce Jazzit Club

Standard

Tramite Flickr:

Tito Livio, storico romano vissuto nel primo secolo d.C. diceva che “La necessità è l’arma ultima e maggiore” parafrasi in tempi più moderni del proverbio ‘la necessità fa virtù’. Dopo aver assistito alla Performance autogestita del Agus Collective (post del 29.11.12) oggi vi parlo di una nuova iniziativa che scaturisce, proprio come una reazione a catena, dalla necessità di trovare spazi e nuove dimensioni per il Performing Jazz, che potrei tradurre nel bisogno di ogni musicista di suonare la propria musica e il desiderio da parte del pubblico e degli addetti di ascoltarla sempre più. Questi due mondi una volta così lontani oggi si incontrano, si mettono d’accordo e si impongono democraticamente delle regole, dando vita a qualcosa che a mio parere rappresenta una vera e propria tendenza che ben presto sarà seguita da molti.

Continua a leggere

QUICK PRESS: Torna al Charity APERITIVO JAZZ

Standard

Jazz Aperitivo 6 ottobre

Dom. 6.10.2013 h. 18:00
APERITIVO JAZZ 
Open Buffet & Live #Jazz
ROMA IN DUO
La canzone romana come non  l’avete mai sentita
Chiara Viola Voce | Flavia Ostini Contrabbasso

Bentornato Aperitivo Jazz della Domenica!! La domenica è un momento dedicato a ‘stare insieme’. Con questo spirito da due anni il Charity Cafè di Via Panisperna ha ricreato l’atmosfera accogliente e dinamica per tutti gli ospiti e amici. Gli aperitivi saranno come sempre accompagnati da musica dal vivo, suonata in acustico proprio per favorire un ambiente familiare. Dalle 18:00 alle 21:00! Un orario giusto anche per le famiglie con bambini, per dare ai più piccoli la possibilità di avvicinarsi sin da subito alla musica di qualità. Ci piace credere che ogni domenica sarà una festa della Charity Cafè Family!

Questa settimana Roma In Duo propone al pubblico brani tratti dalla tradizione italiana, dalla musica popolare Romana e da gli standards jazz degli anni ’40, il tutto unito e rielaborato tramite armonie ed arrangiamenti jazz. Grazie alla particolare sonorità dovuta alla scelta stessa, poco tradizionale, degli strumenti, ne risulta uno spettacolo nuovo che unisce cultura e divertimento.

CONTATTI

Charity Cafè inVia Panisperna, 68
Rione Monti 00184 Roma Metro Cavour
T. 06 4782 5881 | info@charitycafe.it | WEB charitycafe.it | @charityclub | facebook.com/CharityCafeJazzBlues

PROGRAMMA DEL MESE DI OTTOBRE 2013

  •  Giovedì 03 ottobre 2013 JAM SESSION NIGHT #Jazz h 22:00 Dedicata a: Thelonious Monk
  • Venerdì 04 ottobre 2013 HARD CHORDS TRIO #Jazz h 22:00
  • Sabato 05 ottobre 2013 STEFANO CARBONI & MATCHBOX #Blues h 22:00
  • Domenica 06 ottobre 2013 APERITIVO JAZZ h 18:00 Open Buffet & Live #Jazz ROMA IN DUO
  • Lunedì 07 ottobre 2013 MONDAY BLUES #Jam h 22:00
  • Martedì 08 ottobre 2013 GIVE ME FIVE dalle 21 alle 24 Happy Hour
  • Giovedì 10 ottobre 2013 JAM SESSION NIGHT #Jazz h 22:00 Dedicata a: Miles Davis
  • Venerdì 11 ottobre 2013 CORVINI-FERRAZZA-VANTAGGIO #Jazz h 22:00
  • Sabato 12 ottobre 2013 RED & THE CATS #blues h 22:00
  • Domenica 13 ottobre 2013 APERITIVO JAZZ h 18:00 SIMONE COLASANTE E SERENA LO CURZIO DUO
  • Lunedì 14 MONDAY BLUES #Jam h 22:00
  • Martedì 15 GIVE ME FIVE dalle 21 alle 24 Happy Hour
  • Giovedì 17 JAM SESSION NIGHT” #Jazz h 22:00 Dedicata a: Bill Evans
  • Venerdì 18 NEW HAMMOND TRIO #Jazz h 22:00
  • Sabato 19 ONORATI COFFE MAKERS #blues h 22:00
  • Domenica 20 ottobre 2013 APERITIVO JAZZ h 18:00 LIPUMA – ZANISI
  • Lunedì 21 ottobre 2013 MONDAY BLUES #Jam h 22:00
  • Martedì 22 ottobre 2013 GIVE ME FIVE dalle 21 alle 24 Happy Hour
  • Giovedì 24 ottobre 2013 JAM SESSION NIGHT #Jazz h 22:00 Dedicata a: Lee Konitz
  • Venerdì 25 ottobre 2013 NAIMA TRIO #jazz h 22:00
  • Saturday 26 ottobre 2013 DANILO CARTIA BLUE GRASS #blues h. 22:00
  • Domenica 27 ottobre 2013 APERITIVO JAZZ h 18:00 Open Buffet & Live Jazz con A.P. A.P.
  • Lunedì 28 ottobre 2013 MONDAY BLUES #Jam h 22:00
  • Martedì 29 ottobre 2013 GIVE ME FIVE dalle 21 alle 24 Happy Hour
  • Giovedì 31 ottobre 2013 JAM SESSION NIGHT #Jazz h 22:00 Dedicata a: grandi canzoni da Ellington a Porter

 

di C. Piraino
Digital PR per Charity Cafè

CHARITY CAFE’ 13-31 Marzo 2013

Standard

STORYTELLERS al Charity

Accendo il mio Facebook stamattina e leggo la mail della mia gemella milanese I’m not a Groupie. Giustamente mi fa notare che ultimamente sono un po’ sparita da queste pagine. Vero. E potrei elencare una serie di fattori tipo il lavoro, i problemi, i bambini, le cavallette .. Ma no! Invece scrivo, che è la cosa giusta da fare, anche perchè di cose da raccontare ne ho veramente tantissime. Ma andiamo per gradi. Intanto grazie Elena!

Comincio postando il programma del club Charity Cafè che puntualmente offre un calendario ricco e vario. Pensandoci bene Gaetano con la ristrutturazione del club ha segnato una vera svolta per il suo locale, migliorando il livello di accoglienza generale. Da un lato si puo’ ascoltare musica in modo anche intimo e senza interferenze acustiche di altro genere (chiacchiericci, passaggi di persone, squilli di cellulare) dall’altro si puo’ fare tutto il resto bevendo al bancone un drink o una delle loro birre sfiziose, magari scambiando due chiacchiere proprio con Gaetano, il tutto in (forse) 60 metri quadri o poco più.

Vi ricordo che l’ingresso al Charity è gratuito ma la prima consumazione è obbligatoria, quindi non fate i furbetti..  Ah, il Charity Cafè – anche Wine, Cocktail Bar, Live Music Jazz & Blues, Aperitivi Jazz open buffet & live jazz – è sempre in via Panisperna 68 Rione Monti a due passi dal metro Cavour.

Giovedì 14/03/2013
MEL FREIRE & GIULIA SALSONE
h. 21:30

Mel Freire Voce
Giulia Salsone Chitarra

L’incontro musicale tra la cantante brasiliana Mel Freire e la chitarrista italiana Giulia Salsone nasce a Roma qualche anno fa. La loro collaborazione s’intensifica grazie al desiderio comune di ricercare e approfondire le varie forme espressive della musica brasiliana, dal samba antico a quello dei giorni nostri, dai ritmi carioca dello Choro a quelli bahiani dell’Afrosamba fino alla musica del Minas Gerais, regione di cui è originaria e dove risiede Mel Freire. Tanti sono gli autori riproposti dalle due artiste assieme a varie composizioni originali. Un mix di suoni, ritmi ed emozioni accompagnati dalla gioia di ritrovarsi ogni volta sul palco assieme.

Ven. 15/03/2013
15/15 QUARTET
h. 21:30

Stefano Travaglini Piano
Alberto Parmegiani Chitarra
Paolo Grillo Contrabbasso
Riccardo Gambatesa Batteria

Il 15/15 quartet nasce spontaneo dall’incontro di 4 musicisti che operano nell’area romana e che subiscono lo stesso fascino per il jazz e la consapevolezza di essere musicisti nel nuovo millennio li ha portati a suonare composizioni originali che vengono dal jazz e vanno verso il futuro.

Sab. 16/03/2013
STORYTELLERS
h. 21:30

Angela Esmeralda Voce & Sonagli
Sebastiano Lillo Chitarra Acustica & Dobro

Blues delle origini. Soul acustico. Un duo in incessante ricerca, tra dettagli e vie maestre, con un bagaglio di vecchie storie e nuove melodie dal nuovo mondo al vecchio continente, viaggiando con nient’ altro che anima e strumenti.

Dom. 17/03/2013
APERITIVO JAZZ
Open Buffet & Live Jazz con “A.P. A.P.” the modern side…
h. 18:00

Alessia Piermarini Voce & Piano
Alberto Parmegiani Chitarra

Il repertorio spazia da brani originali con sonorità new soul a riletture di brani famosi del panorama pop e jazz internazionale.

Giov. 21/03/2013
ANTONIO DEL SORDO HAMMOND TRIO
h. 21:30

Pasquale Stafano Piano Hammond
Daniele Basirico Contrabbasso
Antonio Del Sordo Batteria

Il trio composto da Pasquale Stafano al pianoforte, Daniele Basirico al contrabbasso e Antonio Del Sordo alla batteria presenta un concerto omaggio ad uno dei più grandi pianisti del secolo scorso Michel Petrucciani. I virtuosi interpreti eseguiranno, brani originali e le più celebri songs del musicista francese con una rivisitazione nel rispetto e con grande ammirazione per il grande artista che ha lasciato un segno indelebile al jazz mondiale.

Ven. 22/03/2013
OFFRAMP
Un viaggio nelle musiche del Pat Metheny Group
h. 21:30

Massimo Mollica Chitarre & Synth
Stefano Del Gaudio Piano e Tastiere
Carlo Wlderk Basso & Voci
Dario De Benedictis Batteria e Percussioni

Il progetto OFFRAMP costituisce una vera e propria immersione nelle musiche, lo stile e soprattutto le vibranti atmosfere del Pat Metheny Group. La band ripercorre le composizioni firmate Pat Metheny & Lyle Mays attraverso un repertorio che parte dagli esordi più jazzistici passando attraverso la svolta verso l’elettronica e le contaminazioni latine fino ai progetti contemporanei più sperimentali, un omaggio ad una formazione leggendaria celebrata attraverso 20 Grammy Award ed una comunità di appassionati in tutto il mondo sempre pronti a rivivere le emozioni di brani divenuti delle pietre miliari nel mondo del Jazz e non solo.

Sab. 23/03/2013
BLUES GROOVERS
h. 21:30

Max Prandi Voce & Basso
Marco Di Folco Voce & Chitarra
Lorenzo Francocci Batteria

Questo progetto nasce dal desiderio di riproporre il Blues come era suonato negli anni50′ profondo , essenziale e ricco di quella dinamica musicale che creava un atmosfera tipica dei club di Chicago.

Dom. 24/03/2013
APERITIVO JAZZ
Open Buffet & Live Jazz con “A.P. A.P.” the modern side…
h. 18:00

Alessia Piermarini Voce & Piano
Alberto Parmegiani Chitarra

Il repertorio spazia da brani originali con sonorità new soul a riletture di brani famosi del panorama pop e jazz internazionale.

Giov. 28/03/2013
GIANLUCA FIGLIOLA 5et
h. 21:30

Gianluca Figliola Chitarra
Fabrizio Cassarà Sax Tenore
Raphael Heudron Piano
Paolo Scozzi Contrabbasso
Paolo Mignosi Batteria

“It’s Strictly Forbidden” segna l’esordio discografico del chitarrista Gianluca Figliola, giovanissimo musicista romano che stupisce per il suo incredibile talento naturale. Funambolo delle 6 corde, Gianluca ha un approccio naturale alla musica, utilizzandola come strumento comunicativo primario. Mai ridondante o inutilmente virtuoso, piega la sua incredibile abilità tecnica al servizio della melodia, dell’interplay con gli altri musicisti della sua consolidata formazione, del dialogo musicale. “Ciò che più mi sta a cuore è emozionare chi ascolta i miei brani, far si che sia avvolto dall’“anima blues” Gianluca Figliola.

Ven. 29/03/2013
THE CROSSING TRIO
h. 21:30

Alberto Parmegiani Chitarra
Jacopo Ferrazza Contrabbasso
Valerio Vantaggio Batteria

Presentano materiale originale e di altri contemporanei. Tre musicisti che danno vita ad un concerto sempre diverso e sempre carico di pathos. L’unione di intenti si manifesta sul palco dove la fiducia nell’intuito dei compagni spinge verso nuovi orizzonti sonori e territori inesplorati in cui il rischio è voluto e cercato. Le composizioni, per la maggior parte delle leader, lasciano sempre aperto uno spiraglio all’imprevedibile e la classica via di fuga è deliberatamente evitata. Spesso il lirismo dei temi riporta la calma e una nuova magia prende forma.

Sab. 30/03/2013
SARA CORBO’
h. 21:30

Sara Corbò Voce & Percussioni
Andrea Di Pasqua Chitarra Acustica
Adriano Matcovitch Basso

Non si accontentano del blues, vogliono spogliarlo e rivestirlo, arricchirlo e sconvolgerlo, restando però sempre fedeli alla sua sonorità acustica come nasceva nel delta del Mississipi. Questi tre musicisti hanno deciso di reinterpretare capolavori della musica internazionale sperimentando e improvvisando contaminazioni da altri generi. Voce, loop station, effetti, percussioni basso e chitarra… insomma ne vedrete delle belle!

Domenica 31 “CHIUSO per PASQUA” 

di CRISTIANA PIRAINO

TUSCIA IN JAZZ 2013: MASTERCLASS DI PRIMAVERA

Standard

italo direttore tuscia in jazz
nella foto di Luca Ciccioni il super Direttore del Tuscia Italo Leali

29.03 – 1.o4 2013
RONCIGLIONE JAZZ SPRING CAMP
Masterclass nell’ambito del Tuscia In Jazz
Ronciglione (Viterbo)
Info e Programma concerti vd sotto

Diventate un sinonimo di qualità, le masterclass del Tuscia, da anni rappresentano in Italia uno dei momenti formativi più intensi e interessanti del panorama jazz, perchè i giovani musicisti iscitti ai seminari vengono affiancati da grandissimi artisti del jazz, italiani e internazionali, che gli trasmettono la loro enorme esperienza, la qualità del loro lavoro e l’anima, che rappresenta quel valore aggiunto fondamentale per chi si accinge a diventare un jazzista. Il Tuscia infatti, posso testimoniarlo personalmente, non è solamente una rassegna di musica, ma come è scritto nelle pagine del sito ufficiale, è una vera festa. Complice l’atmosfera romantica dei villaggi della Tuscia che ospitano l’evento, l’accoglienza calorosa dei suoi abitanti, il buon vino e chissà il fatto che per giorni si sta tutti insieme appassionatamente, questo appuntamento è un MUST che va assolutamente vissuto sia da musicista sia come pubblico. Oltre i corsi infatti, il Programma dei concerti è ricco di momenti indimenticabili. Sotto potete vedere il line up 2013 e voi stessi farvi un’idea.

E’ proprio questa la formula magica e vincente alla quale il proattivo Direttore del Tuscia Italo Leali ormai non rinuncia, anche in tempi veramente duri per chi organizza eventi grazie a sponsor e sovvenzioni, figuramoci una rassegna come il Tuscia che, con un cartellone di concerti a costi sempre molto ridotti, nelle due tappe annuali, spring e summer, oltre i numerosi eventi che vengono presentati durante l’anno, copre praticamente un arco di tempo di 12 mesi. E quindi? Si va tutti in Tuscia, ovvio!

MEMO: per i musicisti sconti sul costo delle masterclass – iscrizione entro il 28.2 – Vedi sotto tutte le info. Gli iscritti ai Conservatori di Benevento, Adria e La Spezia hanno un ulteriore sconto del 30% sul costo del seminario. A tutti i musiciti verrà rilasciato un attestato valido come credito formativo in tutti i conservatori d’Italia.

GLI INSEGNANTI DEL TUSCIA SPRING 2013

Capitanati dal Direttore Tuscia in Jazz Festival, Italo Leali, ecco a voi lo staff di questa imminente edizione, artisti che non necessitano di presentazioni:

Aldo Bassi, coordinatore dei seminari
Antonio Sanchez, batteria
Dave Binney, sax
John Escreet, pianoforte
Orlando LeFleming, basso
Fabrizio Bosso & Aldo Bassi, trombe
Fabio Zeppetella, chitarra
Alberto Marsico, hammond
Elisabetta Antonini, voce jazz
Giorgio Rosciglione, combo 1
Tutti gli insegnanti a turno, combo 2
Gege Munari, combo 3

I CONCERTI SONO TUTTI GRATUITI per gli iscritti!!

Costi dei concerti al pubblico € 5,oo pomeridiani, € 10,00 serali
Biglietti acquistabili online via http://www.ciaotickets.it/
Programma Ronciglione Jazz Spring Festival 2013:

28.03.2013
Sala del Collegio h. 18.00 Ricevimento allievi
Caffè Centrale h. 19.00 Aperitivo in Jazz
Teatro Petrolini h. 22.00 Rita Marcotulli e Enzo Pietropaoli duo

29.03.2103
Sala del Collegio h. 18.00 Clinic
Caffè Centrale h. 19.00 Aperitivo in Jazz
Teatro Petrolini h. 22.00 Fabrizio Bosso, Alberto Marsico e Alessandro Minetto Spiritual

30.0302013
Sala del Collegio h. 18.00 Clinic
Caffè Centrale h. 19.00 Aperitivo in Jazz
Teatro Petrolini h. 22.00 Antonio Sanchez Quartet

31.03.2013
Sala del Collegio h. 18.00 Clinic
Caffè Centrale h. 19.00 Aperitivo in Jazz
Teatro Petrolini h. 22.00 Roberto Gatto Trio

01.04.2013
Sala del Collegio h. 18.00 Clinic
Caffè Centrale h. 19.00 Aperitivo in Jazz
Teatro Petrolini h. 22.00 Elisabetta Antonini Quartet

Tutte le sere dalle h. 24.00 jam session alla Sala del Collegio

INFO MASTERCLASS

Tutti i corsi sono compresi nella quota d’iscrizione. L’iscrizione al seminario da diritto all’ingresso libero a tutti i concerti del festival. I seminari avranno luogo dal 29/03 al 31/03 2013 a Ronciglione Vt. Si svolgeranno di mattina e di pomeriggio con lezioni di strumento, di musica d’insieme e di teoria ed armonia. Sono accessibili a chiunque desideri approfondire la conoscenza tecnica di uno o più strumenti nell’ambito della musica jazz. Verrà rilasciato un attestato di frequenza. Gli orari saranno forniti direttamente sul luogo. Gli allievi saranno tenuti a presentarsi alle ore 18.00 del giorno 28/03/13 presso Sala del Collegio – Corso Umberto I – Ronciglione Vt, dove saranno forniti gli orari delle lezioni ed i pass per l’accesso alle manifestazioni del festival. Gli allievi della sezione contrabbasso e chitarra saranno obbligati a portare il proprio amplificatore. Le cantanti il proprio microfono ed almeno 4 spartiti nella loro tonalità in 4 copie. I batteristi piatti e bacchette. Saranno allestite oltre alle classi di combo altre 2 classi per permettere agli allievi di provare.

Il costo dei seminari è di € 180,00 (iscritti entro il 28 febbraio 2013) e  di €200,00 (iscritti entro il 26 marzo 2013). Il versamento dovrà essere effettuato tramite bonifico bancario intestato:  C/C Intestato: ACT Ronciglione  Bank: BANCA PROSSIMA  IBAN IT57 T033 5901 6001 0000 0070 251  BIC BCITITMX – Dovrà riportare come causale la dicitura Iscrizione Seminario Spring 2013 e nome e cognome dell’allievo e strumento.  Gli allievi oltre alla partecipazione ai corsi saranno tenuti ad esibirsi nelle Jam Session del Festival con i loro insegnanti. Info 393/9511130 email italoleali@tusciainjazz.it

ALLOGGI

Per gli Hotel Convenzionati pregasi contattare l’Agenzia Vicotours via mail info@vicotours.it o telefonicamente ai numeri +39 0761 650044 oppure +39 392 9015256 Convenzioni a partire da € 25,00 a persona per notte.

SMART LIVE W-END 17-20 Gennaio 2013

Standard

Eventi di musica dal vivo e divulgazione musicale
consigliati dalla redazione di Romalive.biz
nel weekend romano dal 17 al 21 Gennaio 2013

per segnalare un evento cristiana.piraino@gmail.com

 kark potter_Enrico barbini photo
Una bella foto di Kar Potter, del fotografo Enrico Barbini,scatto realizzato
durante la rassegna Tuscia In jazz estate 2012. In questo weekend Roma
e gli amici 
ricorderanno Karl scomparso lo scorso 9 gennaio.

Gio. 17.01.2013

NEW BLUEZ IN TOWN:ONE MAN 100% BLUEZ
Casa del Jazz
Viale di Porta Ardeatina, 55
h. 21.00 Ingresso € 5,00

Davide Lipari, chitarra e voce
Low Chef, basso
Ruggero Solli, batteria

Roma ha sempre seguito con passione il blues. Un interesse che ha toccato generazioni diverse. L’amore per le dodici battute ha unito musicisti e ascoltatori, permettendo la nascita di locali, la produzione di apprezzati lavori discografici e influenzando in maniera decisiva la crescita di musicisti che poi hanno preso altre strade. Negli ultimi tempi c’è stato un nuovo e profondo interesse nei confronti di questo stile. Questo atteggiamento ha permesso l’arrivo di una nuova scena. New Bluez In Town vuole presentare questa nuova “scuola” del blues romano. Una fotografia nitida e perfettamente a fuoco di una nuova suggestione, che dialoga con la tradizione del blues ma guarda anche in avanti.One Man 100% Bluez. Guidato dal chitarrista e cantante Davide Lipari e composto dal bassista Low Chef e dal batterista Ruggero Solli, il trio è caratterizzato da un suono intenso, diretto e coinvolgente. Il loro stile sintetizza l’essenza del blues del Delta del Mississippi con l’energia del blues elettrico di Chicago inserendo questi elementi in un contesto attuale e dinamico.

*

3 ONE MAN BAND BATTLE
30 Formiche
via del Mandrione, 3
h. 21.30 Ingresso gratis con tessera Arci

The Blues Against Youth, Spookyman e Steddie & the Buried Marlyns. I tre monobanda romani si sfideranno a colpi di stomp box … chitarre … armoniche e gran casse.

*

THE CROSSING TRIO
Charity Cafè
via Panisperna, 68
h. 21.30 Ingresso libero

Alberto Parmegiani, chitarra
Jacopo Ferrazza, contrabbasso
Valerio Vantaggio, batteria

Presentano materiale originale e di altri contemporanei. Tre musicisti che danno vita ad un concerto sempre diverso e sempre carico di pathos. L’unione di intenti si manifesta sul palco dove la fiducia nell’intuito dei compagni spinge verso nuovi orizzonti sonori e territori inesplorati in cui il rischio è voluto e cercato. Le composizioni, per la maggior parte delle leader, lasciano sempre aperto uno spiraglio all’imprevedibile e la classica via di fuga è deliberatamente evitata. Spesso il lirismo dei temi riporta la calma e una nuova magia prende forma.

*

RADICAL GIPSY
Fonclea
via Crescenzio, 82/A
h. 21.30

Gabriele Giovannini, chitarra
Danile Gai, chitarra
Giuseppe Civiletti, contrabbasso

Il progetto nasce dalle ceneri dei Gipsy Italien, con cui Gabriele e Giuseppe hanno all’attivo un disco dal titolo omonimo e numerosi concerti e partecipazioni a Festival in tutta la penisola. Ispirati dalla musica di Django Reinhardt, il repertorio spazia dalla musica francese di inizio ‘900 alla musica popolare zigana per arrivare infine allo swing americano. Fedeli alla tradizione zingara, lo spettacolo offre vari colori: si passa dal tipico romanticismo gitano a ritmi frenetici, il tutto condito dal virtuosismo degli strumentisti. Spesso affiancati da ospiti d’eccezione quali Juan Carlos Albelo Zamora al violino o Claudio Catalli alla fisarmonica, il Trio sta lavorando al primo lavoro discografico che presenterà entro la fine dell’anno.

*

(Giov. 17 e Ven. 18.1.13)
PIPPO MATINO “SPECIAL PROJECT”
special guest ANTONELLO SALIS LORENZO TUCCI
Alexanderplatz jazz Club
Via Ostia 9 (zona Prati)
Cena dalle 20:30 Concerto 22:00
Ingresso tesserati

Pippo Matino, basso
Antonello Salis, fisarmonica
Domenico Sanna, pianoforte
Lorenzo Tucci, batteria

Un progetto che già dalla presentazione ha dello straordinario. Sul palco dell’Alexander Pippo Matino presenta il suo Special Project, che non mancherà di sorprenderci.  Accanto a lui due grandissimi nomi come Antonello Salis, che è sempre un piacere vedere in azione e Lorenzo Tucci, batterista che proprio dovete ascoltare se non avete avuto mai l’occasione di farlo e, infine,  il più giovane Domenico Sanna, che oggi in Italia è senza ombra di dubbio uno dei pianisti di maggior talento. Ve lo consigliamo se amate virtuosismo e buona musica.

*

A MIA NONNA PIACE DJANGO PRESENTA: CIGNO BLUES TRIO
Grandma Bistrot
via dei Corneli, 25/27
h. 21.30 Ingresso Libero

Diego Cignitti, voce e chitarra
Nico D’Angio, basso
Alessio Baldelli, batteria

Dalle origini a oggi, tutta la forza di un genere caldo e umano, espressione intima e intensa del vivere. Durante la serata, Cigno, giovanissimo cantautore romano, presenterà anche alcuni dei suoi brani originali, sostenuto da una ritmica di grande energia. Storie semplici e immediate, tra beat, groove e un pizzico della malinconia del blues.

*

AGUS COLLECTIVE-JAZZ ZONE PRESENTA
MARCO BOVI “CONTIGUITY”
Cantiere
via Gustavo Modena, 92
h. 22 Ingresso N/P

Marco Bovi, Chitarra
Emiliano Pintori, Organo
Andrea Nunzi, batteria

Formazione attiva nel panorama nazionale da molti anni, l’Organ trio di Marco Bovi, Emiliano Pintori e Andrea Nunzi trova nella costante e intensa collaborazione dei tre uno dei suoi significativi punti di forza. Il sound caratteristico dato dall’unione tra chitarra e organo Hammond non può che richiamare alla mente la grande lezione offerta da artisti come Jimmy Smith, Wes Montgomery, Larry Young, Grant Green e Don Patterson. A partire dal rispetto e approfondimento di questa tradizione, la ricchezza sonora di questo linguaggio dialoga con le differenti personalità dei tre musicisti. Lontani infatti da un progettualità fine a se stessa, così come dall’effettistica più banale, il gruppo è caratterizzato da un sound calibrato e morbido, in cui sono naturalmente miscelati tradizione bebop, song americana, soul-jazz e contemporaneità, garantentendo un percorso musicale raffinato ma al contempo caratterizzato dall’immediata fruibilità.

*

TRIO SUPERMARKET
28DiVino Jazz
via Mirandola, 21
h. 22. Ingresso tesserati contributo musica € 5,00

Alfredo Nuti Dal Portone, Chitarra
Marcello Jandu Detti, trombone/bassotuba/conchiglie
Roberto Villa, contrabbasso

Da non perdere il trio Supermarket, che prende il nome dalla celeberrima marchetta musicale sinonimo di brutta musica, depressioni, brutti vestiti, problemi personali e pretese ingiustificate. Il motto dei supermarket è “tantissime date pagate pochissimo” e lo scopo è uno scopo curativo nei confronti dei musicisti tristi e soli che aspettano la pensione e un lavoro alle scuole medie.

*

RED PELLINI Roaring The Twenties
Gregory’s Jazz Club
Via Gregoriana 54/a
Ingresso libero Concerto dalle 22:00
T 327.8263770 06.6796386
meglio prenotare

Fabiano Pellini, sax contralto
Leonardo Borghi, piano
Lucio Turco, batteria

Un trio di grande livello che ripropone un repertorio fatto di brani celebri e standards, ma anche di “chicche”, frutto della grande cultura musicale e della profonda conoscenza della stori del jazz di Fabiano Pellini. Arrangiamenti originali in omaggio agli autori dei migliori songbook, a partire dagli anni ruggenti, per ripercorrere la storia del jazz.

*

Ven. 18.1.2013

ZERO GRAVITY
28DiVino Jazz
via Mirandola, 21
h. 22.00 Ingresso tesserati contributo musica € 5,00

Mirko Signorile, piano
Stefano Battaglia, contrabbasso
Pierluigi Tomassetti, batteria

Un viaggio attraverso le molteplici sfaccettature che il mondo del linguaggio musicale ci offre. Una ricerca, sui fenomeni musicali odierni, ubiqui nei generi e nel linguaggio, che si muove, attraversa, oltrepassa i territori di confine tra la musica etnica, jazz, rock e popolare. Un percorso che si avvale, naturalmente, di presenze compositive molto diversificate tra loro e di musicisti provenienti da aree espressive differenti. Un’occasione d’incontro e di conoscenza nella quale la musica, la storia e la cultura in generale diventano lo spazio, in cui, idee anche differenti crescano assieme. La tradizione popolare è il materiale che rappresenta il punto di partenza di questo progetto; è evidente, come attraverso questo grande patrimonio culturale, viene a manifestarsi uno straordinario universo-sonoro-artistico, e l’orientamento specifico di questo progetto punta al recupero, alla rivalutazione, ma soprattutto alla trasformazione di questi elementi espressivi. Dunque, la trasformazione avviene tramite la contaminazione e l’interazione con altre realtà sonore, presenti nelle aree musicali circostanti, quali: il jazz e alcune forme di musica colta. La scelta delle componenti musicali e artistiche totalmente originali, è orientata verso il proprio linguaggio espressivo e si pongono in forma dialettica con queste realtà disegnandone la forma”

*

NEW BLUEZ IN TOWN:IL BLUES E ALTRE MALATTIE
Casa del Jazz
Viale di Porta Ardeatina, 55
h. 21.00 Ingresso € 5,00

Alessia Piermarini, voce e pianoforte
Paolo Grillo, contrabbasso
Cristiano Villani, batteria

Composto da Alessia Piermarini, Il Blues e altre malattie presenta uno spettacolo imperniato sull’unione tra parole e musica. Quelle proposte dal trio sono canzoni che raccontano in maniera profondamente emotiva cosa voglia dire “sentire e suonare” il blues oggi.

*

STRANGE STRINGS FROM MEXICO
Blutopia
via del Pigneto, 116
h. 19.30 Ingresso libero

Ivan Bringas, chitarra
Mike Cooper, chitarra

Ivan Bringas, è un chitarrista messicano di formazione classica e con esperienza nella musica contemporanea e d’improvvisazione. Dal 2007 sviluppa il progetto “Guitarra Espansiva”, che nasce a partire dall’invenzione di un artefatto, chiamato Kashaj, che viene manovrato dal piede sinistro, senza ausilio delle mani, per coinvolgere ulteriormente il corpo durante l’esecuzione. Arricchirà la serata un set insieme al chitarrista avant-blues Mike Cooper.

*

JAZZ SWING E…SIMPATIA
Charity Cafè
via Panisperna, 68
h. 21.30 Ingresso libero

Silvia Ceccarelli, Voce
Emiliano Begni, Piano
Ermanno Dodaro, Contrabbasso

Brani swing americani e italiani dei primi decenni del secolo scorso. Un vero e proprio viaggio tra melodie e colori di straordinaria eleganza che offre emozioni diffuse con dondolante ritmo, swing appunto, con vecchie canzoni che sanno di nuovo.

*

FUNKALLISTO LIVE + GABRIELLA MARTINELLI + HEAD OF COMMUNICATION
Caffè Latino
via di Monte Testaccio, 96
h. 22.30 Ingresso libero entro le h. 22:00
Ingresso dopo le h. 22:00: € 5,00 /€ 10:00 con drink

Gabriella Martinelli, voce
Matteo Bottini, chitarra
Duilio Ingrosso, sax
Edoardo Simeone, tastiera
Toto Giornelli, basso
Massimo Di Cristofaro, batteria

FUNKALLISTO line up :
Alex de Martino, batteria, cori
Francesco Abbatiello, basso
Peter Crucioli, chitarra
Danilo Desideri, sax, colori, cori
Martino Onorato, tastiere, cori
Nenei Santos, percussioni
Omar Lopez, tromba, cori
Chelsea Como, vocal guest

I Funkallisto dopo l’ eccezionale tributo a James Brown e la Super Total Jam dell’ Anacapito Party tornano a suonare il loro live ospiti di Super Lello. Come un motore ad olio di canapa muovono i pistoni del groove in attesa dell’ uscita del quarto disco. Nuova line up, vocal guest, anteprime e sorprese.

*

Sab. 19.1.2013

CIAO KARL. SUONA CON NOI ANCORA UNA VOLTA
Isola Pedonale del Pigneto

Nel tardo pomeriggio avrà luogo un omaggio musicale a KARL POTTER dalla sua PIGNETO ORKESTRA. Musicisti che avete suonato con Karl, o che solo volete rendergli omaggio, portatevi “il ferro” perché ogni nota è permessa, anzi, richiesta.

*

ANDREA SANTANIELLO + ORGAN TRIO
Gregory’s Jazz Club
Via Gregoriana 54/a
Ingresso libero Concerto dalle 22:00
T 327.8263770 06.6796386
meglio prenotare

Andrea Santaniello, Sax Alto
Emiliano Pintori, Organo Hammond
Marco Bovi, Chitarra
Andrea Nunzi, Batteria

Il sax alto di Andrea Santaniello alla guida di una sezione ritmica impreziosita dall’Hammond di Emiliano Pintori, dalla chitarra di Marcoi Bovi e dalla batteria di Andrea Nunzi. Un viaggio e un omaggio ai piu grandi maestri, da Johnny Hodges ad Art Pepper, da Charlie Parker a Julian “Cannonball” Adderley. Il repertorio proposto per i due set di stasera pesca nelle composizioni dei più grandi nomi della tradizione jazzistica – George Gershwin, Duke Ellington, Cole Porter e Irving Berlin – e interpreta le pietre miliari dell’hard bop e di Adderley in testa.

*

ENRICO GHELARDI BOPTET
28DiVino Jazz
via Mirandola, 21
h. 22.00 Ingresso tesserati contributo musica € 5,00

Pierpaolo Principato, piano
Stefano Cantarano, contrabbasso
Max De Lucia, batteria
Enrico Ghelardi sassofoni & clarinetto basso

Enrico Ghelardi si esibisce ai sassofoni ed anche al clarinetto basso, assieme ad un’ottima ritmica, formata da alcuni dei più quotati musicisti e docenti di jazz della capitale: Pierpaolo Principato al piano, Stefano Cantarano al c/basso e Max De Lucia alla batteria. Nel repertorio sono presenti numerose composizioni originali oltre ad alcuni standards, nello stile tra cool e bop tipico delle proposte di Ghelardi. E’ sempre ben evidenziata la pulsazione swing e l’ eleganza del sound, per un jazz assai comunicativo, che affonda le radici nella tradizione rivisitata con sensibilità moderna. Ne risulta una musica in certo senso “fuori dal tempo”, nel senso che gli elementi tipici del jazz più classico sono fatti vivere non in maniera formale, ma con un approccio creativo e spontaneo, ricco di sincera emozione.

*

BLUES TRAIL
Charity Cafè
via Panisperna, 68
h. 21.30 Ingresso libero

Luca Vaglica, voce & armonica
Davide Cetrolo, chitarra & dobro

I Blues Trail propongono un repertorio di brani che vanno dagli anni ’20 agli anni ’40 in perfetto stile Delta Blues, lo spettacolo ha per titolo “Voci e suoni del Delta del Mississippi. Alla riscoperta dei grandi Maestri afroamericani” oltre ad eseguire le musiche di Robert Johnson, Charlie Patton, Reverend Gary Davis, Blind Blake, Big Bill Broonzy, Muddy Waters, vengono raccontati aneddoti sulle vite di questi leggendari personaggi e sui testi delle canzoni che vengono suonate durante lo spettacolo. 

*

THE BOTTA BAND LIVE
ANNI ’40…SWING E DINTORNI
Bebop Jazz Club
Via Giulietti (Piramide)
Anche cena. Concerti dalle 22:00
Ingresso con tessera stagionale

BOTTA BAND:
Alberto Botta, batteria
Antonella Aprea, voce
Giorgio Cuscito, sax Tenore
Carlo Ficini, trombone e voce
Attilio Di Giovanni, piano
Daniele Cordisco, chitarra
Guido Giacomini / Stefano Nunzi, contrabbasso

Alberto Botta, batterista di Renzo Arbore e di “Quelli Della Notte” e degli “Swing Maniacs”, si circonda dei migliori musicisti swing della capitale per una serata all’insegna del jazz e del divertimento. Una Band che cerca sopratutto di ricreare l’atmosfera e lo spirito estroverso dell’epoca Swing con un repertorio non scontato che sconfina anche in altri genere musicali.

*

Dom. 20.1.2013

LA JAM DEI CANTANTI
Felt Club
via degli Ausoni, 84
h. 18.30 Ingresso libero

Torna la JAM dei CANTANTI, con Mario Donatone al piano, Giò Bosco, Isabella Del Principe, Roberto Ferrante e many others.

*

APERITIVO CON “A.P. A.P.”
Charity Cafè
via Panisperna, 68
h. 18.00 Open Buffet

Alessia Piermarini, Voce & Piano
Alberto Parmegiani, Chitarra

Il repertorio spazia da brani originali con sonorità new soul a riletture di brani famosi del panorama pop e jazz internazionale.

*

COMMEMORAZIONE DI KARL POTTER

DOMENICA 20 GENNAIO alle h. 15:00 si terrà una cerimonia ‘commemorativa’ aperta a tutti, presso il Centro Culturale ‘Istituto Buddista Italiano SokaGakkai’, via della Marcigliana 532/9 di Roma VEDI EVENTO FB PER DETTAGLI E LOGISTICA

*

JAM SESSION
Bar Jazz Club
Corso della Repubblica 106
CASSINO (FR)
h. 20:30 Ingresso Libero

Gruppo Base
Gioia Mignanelli, voce
Giovanni Aquino, chitarra
Domenico Iavazzo, batteria
Gianfranco De Lisi, basso

Perché venire a fare le jam session? Perché oltre che il semplice suonare è sempre un momento di crescita, è il luogo ideale per stringere rapporti con altri musicisti e per far nascere nuovi progetti. La jam session del Bar Italia jazz club continua dopo il successo della jam Natalizia! L’ora di inizio è fissata per le 20:30, in modo da dare a tutti la possibilità di suonare. Il Bar Italia mette a disposizione batteria, impianto, amplificatori, quindi portate il vostro strumento e suonate! Ci saranno due set: uno alle 20:30 ed uno alle 22:30, intervallati dalla musica del gruppo base. Per la migliore riuscita della jam, qualora ci fossero gruppi stabili che vogliano suonare, è opportuno comunicare agli organizzatori via facebook o mail, che formazioni intendono suonare e quali brani, in modo da darci la possibilità di accorpare più musicisti ed evitare attese interminabili per suonare! JAZZ E LIBERTA’!!!

*

SMART LIVE W-END 10-13 Gennaio 2013

Standard

dedicato a Karl Potter

Eventi di musica dal vivo e divulgazione musicale
consigliati dalla redazione di Romalive.biz
nel weekend romano dal 10 al 13 Gennaio 2013

per segnalare un evento cristiana.piraino@gmail.com

Giov. 10.1.2013

ALDO BASSI METAL JAZZ TRIO
BeBop Jazz Club
Via Giuseppe Giulietti 14 (PIRAMIDE)
Ingresso tesserati – possibilità di tessera ridotta
dalle 20:30 opening e cena Inizi concerti ore 22:00

Aldo Bassi, tromba, multieffetti
Pierpaolo Ranieri, basso elettrico, multieffetti
Dario Panza, batteria

Un repertorio completamente nuovo, elettrico e elettrizzante, segnato da un forte dinamismo. Lascia intravedere nuovi orizzonti per il trombettista e compositore romano che in barba alla propria maturità artistica, riesce a trasmette con questa formazione, una carica potente proprio come il ROCK sa fare e, nel suo caso, paragonabile a una personale rivoluzione. Già dal nome è evidente l’intenzione di mescolare i generi. Ma non solo perché grazie alla ricca esperienza dei tre virtuosi – con lui troverete al basso elettrico un incredibile PIERPAOLO RANIERI e il giovanissimo talento DARIO PANZA alla batteria – il Metal Jazz Trio offre un repertorio molto più ampio che si muove naturalmente attraverso differenti generi musicali.

Una formazione voluta da ALDO BASSI ma pienamente condivisa sul piano concettuale dagli altri musicisti, legati tutti all’idea è di mantenere un rapporto stretto con il jazz even eights attuale e andare incontro a quello che, forse erroneamente, è stato considerato il suo naturale antagonista, il rock. Il risultato è una musica piena di energia che sa stare al passo con i tempi – ovvero che arriva dove deve arrivare e qui la Musica compie il proprio dovere. Adatto al pubblico trasversale, riesce a fare breccia nei più colti.

*

STEFANO SCARFONE 5TET
Angelo Mai
via delle Terme di Caracalla, 55/A
h.21.30 Ingresso € 5

Stefano Scarfone, chitarra
Carmen Iuvone, contrabasso e violoncello
Marcello Allulli, sax
Juan Carlos Albelo Zamora, armonica e violino
Israel Varela, batteria

Scarfone, chitarrista che spazia dal jazz classico al blues, dal flamenco ai suoni del mediterraneo, dalla musica nordafricana alle sonorità balcaniche, è in tour a gennaio per presentare il suo nuovo disco Precipitevolissimevolmente.Per il concerto del 10 gennaio all’Angelo Mai, che chiuderà il tour di Scarfone, si alterneranno inoltre sul palco molti ospiti, tra cui Claudio Mosconi, Caterina Palazzi, Andrea Pesce e Maurizio Filardo.

*

ANTONELLA APREA DUO
Charity Cafè
via Panisperna, 68
h. 21.30 Ingresso libero prima cons. obbligatoria

Antonella Aprea, Voce
Daniele Cordisco, Chitarra

Il DUO propone Jazz Standards nella tradizione dei grandi duetti americani

*

AGUS COLLECTIVE presenta JAZZ ZONE AL CANTIERE
Cantiere
via Gustavo Modena, 92
h. 22 Ingresso € 5.00

doppio concerto

EDDY PALERMO guitar solo

Eddy Palermo é considerato uno dei più importanti riferimenti per la chitarra jazz in italia. Di formazione jazzistica, il suo stile è radicato nei classici della chitarra jazz ma con una evoluzione del tutto personale. Anche se ha sempre svolto un’attività come leader di Trio o quartetto non mancano collaborazioni importanti con leggende del jazz come Chet Baker, George Coleman, Billy Smith, David Sanborn, George Garzone, Tony Scott, Jim Hall, Bucky Pizzarelli, Bobby Durham, Joe Pass. Da quest’ultimo ha tratto una grande ispirazione per il “guitar solo”.

STEFANO COSTANZO OPORTET

Marco Fiorenzano, pianoforte
Umberto Lepore, contrabbasso
Stefano Costanzo, batteria

“Oportet ut scandala eveniant” è un detto latino che vuol dire letteralmente “E’ opportuno che gli scandali avvengano” e in senso traslato vuol dire che spesso per scatenare una reazione occorre uno scandalo. Partendo da questo concetto, Stefano Costanzo, dà vita al suo trio senza però voler scandalizzare o educare nessun ascoltatore. In questo caso infatti il significato di scandalo va interpretato nell’accezione greca e ovvero: ostacolo, inciampo, in cui ci si può imbattere quando si osa. Prima del concetto di scandalo però c’è il concetto di necessità (oportet), la necessità che spinge non solo a suonare ma soprattutto a smarrirsi, inciampare, a complicarsi le cose(in scena), ad inciampare senza (voler) nascondersi.

*

Ven. 11.1.2013

LIVE CONTRABBASSO
A.C. Febo
Vicolo delle Vacche, 26
h. 21.00 Ingrsso libero

Diego di Paolo, contrabbasso

Nei suoni più gravi dell’armonia, nel basso fondamentale, io riconosco i gradi infimi dell’oggettivantesi volontà, la natura inorganica, la massa del pianeta (A.Schopenhauer)

 *

CORVINI-FERRAZZA-VANTAGGIO : PRESENTAZIONE CD “TRAUME”
Charity Cafè
via Panisperna, 68
h. 21.00 Ingresso libero prima cons. obbligatoria

Claudio Corvini, tromba
Jacopo Ferrazza, contrabbasso
Valerio Vantaggio, batteria

Il trio presenterà il cd “Traume” uscito a novembre per l’etichetta zone di musica

*

NEW PANAME CONNECTION LIVE
360 Gradi
via degli Equi, 57
h. 22.00 Ingresso n.p.

Diego Quacquarini, basso
Giulio Pierucci, tastiere
Marco Cattari, batteria
Mathieu Camisuli, chitarra
special guest: Sara Corbò, voce

Per gli amanti della Funk Old School e del Groove dei 70’s! La nuova formazione della Paname vi porterà’ sulle tracce della Blaxpoitation e del sound del Bronx!

*

LEFT HAMMOND TRIO
Dome Rock Cafè
via Domenico Fontana 16/18
h. 22.00 Ingresso libero

Luca Costantini, Chitarra
Edoardo Petretti, Hammond
Francesco Merenda, Batteria

Dalla tradizione fino ai giorni nostri, un viaggio attraverso le celebri collaborazioni che hanno fatto il “sound” di questo particolare trio. Il repertorio comprende brani della tradizione musicale d’oltreoceano e composizioni originali.

*

LUCA VELOTTI 4TET
28DiVino Jazz
via Mirandola, 21
h. 22.30 Ingresso con tessera stagionale
€ 10 euro contributo musica € 5,00 euro

Luca Velotti, clarinetto, sax
Michele Ariodante, chitarra
Gerardo Bartocini, contrabbasso
Carlo Battisti, batteria

La classe e la raffinatezza di un grande musicista come Luca Velotti per una serata che è un vero e proprio atto d’amore per il ‘classic jazz’ di Ellington, Goodman, Bechet e dei grandi autori di Broadway. Da anni protagonista e alfiere del ‘mainstream’, sia in Italia che all’estero, discepolo di Bob Wilber nonché, da più di vent’anni, sassofonista e clarinettista di Paolo Conte, Velotti si propone con il suo nuovo quartetto. La sfida è quella di rileggere i grandi del jazz classico senza imitarli nostalgicamente ma interpretandoli anzi con una sensibilità jazzistica pienamente contemporanea che ne mette in luce l’assoluta freschezza e universalità e li proietta in uno spazio fuori dal tempo. Una sfida che Velotti vince grazie ad una enorme cultura musicale ed alla qualità assoluta delle sue interpretazioni, che nella formazione intima ed empatica del quartetto trovano la loro più efficace cornice espressiva.

* 

DOG BYRON
The Odd Room
via dei Sabelli, 51
h. 23.00 Ingresso libero

A Max Trani, Matteo Festa, Gianfranco Vozza, si uniranno come ospiti d’eccezione il sassofonista Andrés Arce Maldonado e il cantautore romano Luca D’Aversa.

*

Sab. 12.1.2013

PIJI A RICETTE D’AUTORE
AlexanderPlatz
via Ostia, 9
h.20.00 Ingresso n.p.

Torna per il 7° appuntamento all’Alexanderplatz la nuova rassegna: “Ricette d’Autore”. Dal 2013 gli appuntamenti saranno due SABATO al mese. Sabato 12 gennaio sarà la volta di PIJI che verrà intervistato dai giornalisti ed ideatori Marina Luca e Gianluca Polverari. Piji, definito dai critici il cantautore emergente più premiato d’Italia con oltre 14 riconoscimenti in diverse rassegne musicali, ci parlerà del suo ultimo singolo “ Welcome to Italy”, un brano ironico e al tempo stesso tagliente sull’Italia e sul difficile momento che sta vivendo il Paese. Non mancheranno riferimenti sul suo nuovo progetto di stampo elettro-swing che vira sempre più decisamente verso il jazz manouche. Con lui infatti ci sarà il chitarrista manouche Augusto Creni, Angelo Olivieri alla tromba Ivan Contini electronics e Marco Contessi al contrabbasso. Durante l’intervista potrete ascoltare alcuni brani live del cantautore e degustare un ottimo aperitivo! Al termine dell’intervista Piji presenterà al pubblico la sua ricetta gastronomica preferita. Le riprese della serata saranno effettuate e trasmesse da Still Video. Il servizio fotografico sarà curato dallo studio Fotosmack. Il giornale on-line Roma Today sarà media partner dell’evento.

*

LUCA SAPIO and CAPIOZZO & Mecco Band
“Who Knows”
Casa del Jazz
Viale di Porta Ardeatina
h. 21:00 Ingresso € 10,00

Luca Sapio è un sincero e profondo appassionato della musica soul, specialmente di quel soul che arriva dritto dal cuore. Luca sa bene che “Non si può cantare soul senza aver vissuto il blues” perchè non è di certo estraneo ai tempi duri. Ha trascorso grande parte della sua vita lavorando, cantando e viaggiando attraverso gli Stati Uniti D’America, portando con se il disagio di essere uno straniero in una terra straniera. “A dir poco sorprendente. Difficile credere che un italiano possa realizzare un album così rigorosamente soul, accurato, credibile e gonfio di passione” (Gino Castaldo, La Repubblica)

Luca Sapio, voce
Antonio Padovano, sax
Palmiro Del Brocco, tromba
Alex Tomei, trombone
Valerio Guaraldi, chitarra
Michele Guidi, tastiere
Matteo Pezzolet, basso
Christian Capiozzo, batteria

*

TAXI BLUES
Charity Cafè
via Panisperna, 68
h. 21.30 Ingresso libero

Angelo “Taxidriver” Auciello, Voce Chitarra & Organetto
Emiliano Guidi, Piano & Organo
Luca Amici, Basso
Mario Damico, Drums

La solida sezione ritmica formata da Mario Damico alla batteria e Luca Amici al basso, e il piano e l’organo di Emiliano Guidi, accompagnano e sostengono la calda e vibrante voce e le note della chitarra dell’unico e il solo TAXI DRIVER del Blues romano Angelo Auciello. Standard classici dei bluesman più importanti (Muddy Waters, Albert Collins, BB King ed altri) e brani originali si alternano nel ricco e coinvolgente repertorio dei Taxi Blues.

*

LAURA CAMPISI 4TET
Gregory’s Jazz Club
via Gregoriana, 54A
h. 22 Ingresso libero

Laura Campisi, Voce
Enrico Zanisi, Piano
Luca Fattorini, Contrabbasso
Enrico Morello, Batteria

Il repertorio che Laura Campisi presenta, vive dei molteplici stimoli che new York ha offerto alla giovane cantante palermitana nei mesi trascorsi nella città delle luci, la capitale del Jazz, con le sue nuove tendenze ed il suo inintaccabile mainstream.

*

Dom. 13.01.2013

APERITIVO JAZZ con “CRISTINA IRALI DUO”
Open Buffet & Live Jazz
Charity cafè
Via Panisperna, 68
h. 18:00

Cristina Irali, voce
Luca Chiaraluce, chitarra

*